Laminazione delle ciglia fai da te: tutti i passaggi e a cosa prestare attenzione

Scopri tutti i passaggi per eseguire la laminazione fai da te. Per ciglia lunghe e bellissime risparmiando tempo e denaro!

laminazione ciglia fai da te
INDICE

Hai deciso di passare alla laminazione fai da te? Ottima scelta! Ora devi solo trovare il kit che fa al caso tuo e imparare a usarlo nel modo giusto. Per quanto riguarda il primo punto, abbiamo la soluzione perfetta per te: la nostra guida Gli 8 migliori kit per la laminazione ciglia fai da te (link) ti aiuterà a capire di cosa hai bisogno, oltre a offrirti un’accuratissima selezione dei migliori prodotti in vendita online.

Non basta? Scopri quali sono i migliori kit per la laminazione delle ciglia fai da te, secondo gli esperti di bellezza, per una panoramica ancora più completa ed esauriente.

Ora che ti sei procurata un ottimo kit, non ti resta che usarlo. Come per ogni cosa, anche la prima laminazione può creare talvolta un po’ di nervosismo: non sempre i passaggi sono chiari e capire come si usano i vari strumenti può risultare un po’ difficile. Se ti riconosci in questo ritratto, sei decisamente nel posto giusto: ti accompagneremo passo dopo passo nella tua laminazione, spiegandoti come affrontare ogni fase e i particolari cui prestare maggior attenzione.

Cos’è la laminazione delle ciglia?

Per prima cosa, devi sapere che la laminazione non ha niente a che vedere con le altre tecniche di bellezza per le ciglia: a differenza delle extension (Link: Extension delle ciglia: tutto quello che devi sapere prima di prendere un appuntamento), per esempio, non prevede l’utilizzo di peli di “riempimento”. Stesso discorso per le ciglia finte, che richiedono un’applicazione quotidiana con relative colle e appositi prodotti.

Extension vs. laminazione: quali sono le differenze e quale scegliere? Scoprilo in questo articolo (LINK).

Come dicevamo, La laminazione agisce direttamente sulle tue ciglia naturali, rendendole più belle e sane nel giro di poche applicazioni. Questo è possibile grazie ad appositi strumenti e lozioni che, applicati con cura alle ciglia, ne ridefiniscono la forme, sollevandole e aprendo visibilmente lo sguardo.

Un processo che nutre a fondo i peli con sostanze che giovano alla loro salute, come la cheratina, l’acido ialuronico e il pantenolo. Si tratta infatti di nutrienti fondamentali per ottenere il massimo dalle ciglia e rendere il tuo sguardo ancora più profondo e radioso.

Gli effetti sono visibili fin dalla prima laminazione, che solleva le ciglia e dona loro la curvatura semi-permanete grazie alla quale potrai abbandonare a lungo il tuo piegaciglia . Per il risultato definitivo dovrai però sottoporti ad almeno 3 o 4 trattamenti, per lasciare che tutte le sostanze benefiche agiscano sulle ciglia, restituendo loro il giusto equilibrio. Questo avverrà solo al termine di un intero ciclo vitale, con la crescita di nuovi peli più forti e lunghi di quanto non siano mai stati.

Cosa troverai nel tuo kit fai da te?

Riconoscere il contenuto del kit che hai acquistato è fondamentale per usare ogni prodotto nel migliore dei modi. I kit in vendita possono variare in quanto ad accessori ma, in linea di massima e per ciò che concerne la laminazione in sé, offrono i medesimi strumenti. Vediamo insieme quali:

  • Applicatori: si tratta di strumenti fondamentali per la buona riuscita della laminazione. Gli applicatori possono essere di diversa forma e materiale, in base al kit che hai acquistato e si presentano sotto forma di scovolini, pettini bastoncini e uncinetti.
  • Cerotti protettivi: adesivi da applicare sulla parte inferiore dell’occhio, per proteggere pelle e ciglia durante il trattamento. Li riconoscerai per la loro forma a mezzaluna, ideale per seguire al meglio le linee dell’occhio.
  • Bigodini o pad in silicone: i veri punti cardine della laminazione. Applicandoli sulla palpebra, daranno forma alle tue ciglia, in base alla misura più adatta.
  • Sieri e lozioni: stesi sulle ciglia, andranno a nutrirle e metterle in piega, in base alle loro differenti funzioni. Li troverai in pratici flaconcini o in bustine monodose, per un utilizzo più immediato.
  • Colla o gel per ciglia: ti serviranno per fissare il pad e le ciglia, in modo che restino fermi per tutto il tempo della laminazione.
  • Tinta per ciglia: scegliendo un kit che ne è provvisto, avrai la possibilità di tingere le ciglia per un effetto ancora più enfatizzato.

Naturalmente, la composizione dei kit può variare di molto in base al prodotto che acquisterai; potrai dunque scegliere il più adatto alle tue esigenze, valutando con cura il tipo di ciglia, il budget a tua disposizione e il risultato che vuoi ottenere. Le alternative non mancano di certo, e in men che non si dica avrai tra le mani il tuo kit nuovo fiammante. Per fugare qualsiasi dubbio, ti suggeriamo di leggere la nostra guida: Gli 8 migliori kit per la laminazione ciglia fai da te (Link), che ti aiuterà a farti un’idea più chiara delle tante opzioni disponibili.

Tutti i passaggi per una perfetta laminazione fai da te

Praticare correttamente la laminazione fai da te è molto semplice e veloce, a patto che si seguano con scrupolo le istruzioni e qualche regola di base. Chiaramente, ogni kit sarà provvisto di un pratico manuale con tutte le informazioni necessarie, ma potrebbe esserti utile una giuda più approfondita da seguire passo per passo. Abbiamo stilato per te questo breve vademecum, per chiarirti ancora meglio tutte le fasi del procedimento.

Importante!

  1. Se indossi le lenti a contatto, ricorda di rimuoverle sempre prima della laminazione. Potrai tornare a indossarle a 24 ore di distanza dal trattamento. Durante le varie fasi del processo potrebbero venire a contatto con i prodotti utilizzati e rovinarsi o, nel peggiore dei casi, provocare dolorose infezioni all’occhio.
  2. Igienizza perfettamente le mani! Qualsiasi procedura estetica, e in particolare quelle che coinvolgono gli occhi, deve essere fatta nella più completa sicurezza, mettendo al primo posto la pulizia. I batteri sono la prima causa al mondo di infezioni oculari che, se non correttamente trattate, possono sfociare in gravi danni per la salute. Lavare con cura le mani è la precauzione più efficace e consigliata dai medici per scongiurare questa evenienza. Per lo stesso motivo, ti suggeriamo di indossare guanti sterilizzati per tutta la durata del trattamento.

Step 1. Prepara occhi e ciglia alla laminazione

Arrivare al momento della laminazione in condizioni ottimali è il primo passo per ottenere risultati soddisfacenti. Residui di trucco, creme, sieri oleosi e polvere potrebbero essere d’ostacolo per le sostanze nutritive e modellanti impiegate nel trattamento: ogni singolo pelo dev’essere quindi perfettamente pulito e libero da potenziali ostacoli.

Dopo aver eliminato eventuali rimasugli di make-up, dovrai pulire con cura le ciglia e assicurarti che siano perfettamente asciutte. Se presente all’interno del kit, potrai utilizzare l’apposito detergente. Qualora, al contrario, il kit non ne fosse provvisto, ti consigliamo di usare un prodotto delicato e privo di oli, che non rischi di lasciare del grasso su tutta la zona intorno agli occhi. Questo potrebbe rendere difficoltosa l’azione dei prodotti che andrai ad applicare per il lash lifting ed è quindi importante che ciò non avvenga.

Step 2. Applica i cerotti protettivi

A questo punto dovrai applicare sulla palpebra inferiore dei tamponi protettivi. Si tratta di appositi cerotti, solitamente a forma di mezzaluna, che vanno posizionati nella parte inferiore degli occhi per proteggere le ciglia e la pelle da eventuali irritazioni. Maneggiando i vari prodotti per la laminazione potrebbe caderti inavvertitamente qualche goccia sulla zona circostante: niente paura! Se hai posizionato con cura le tue protezioni, né il bulbo né la palpebra correranno pericoli di alcun tipo.

Un trucco? Se non hai mezzelune a disposizione, puoi ricorrere all’uso di un semplice nastro medico; assicurati di scegliere un modello delicato e provvisto di un adesivo non troppo forte. All’occorrenza, potrai utilizzarlo anche per tendere e fissare la palpebra superiore durante l’applicazione del pad in silicone.

Molti kit sono dotati di patch imbevuti di collagene e vitamine che, oltre a svolgere una funzione protettiva, nutrono e rinfrescano la pelle intorno agli occhi. Non male come trattamento anti-stress!

Step 3. Pettina le ciglia

Anche se può apparire di poca importanza, pettinare e separare perfettamente le ciglia è essenziale per la buona riuscita della laminazione. In questo modo avrai la certezza che tutte le lozioni e i sieri che andrai a utilizzare avvolgano ogni pelo a 360 gradi.

In questa fase di preparazione, gli esperti consigliano di applicare alle ciglia un apposito primer; si tratta di un particolare siero la cui particolarità è rendere estremamente ricettivi i peli, creando le condizioni ideali per una laminazione più efficace e duratura.

Step 4. Applica i pad per la messa in piega delle ciglia

Ogni kit offre una serie di pad di diverse dimensioni, per adattarsi a quante più tipologie di occhi possibili. In base alla lunghezza delle tue ciglia e al risultato che vuoi ottenere, dovrai quindi selezionare il pad più indicato.

Di norma, all’interno di un cofanetto per la laminazione, troverai 5 coppie di pad che vanno progressivamente aumentando di misura, dalla XS alla XL. Chiaramente, più grande sarà il bigodino che userai, maggiore curvatura imprimerai alle ciglia, per un effetto ancora più accentuato e drammatico.

Se le tue ciglia non sono eccessivamente lunghe, ti suggeriamo di optare per un pad dalle misure contenute o, al massimo, medie. Usare bigodini troppo grandi o piccoli rispetto alle proprie reali esigenze potrebbe rivelarsi controproducente, rendendo il processo di laminazione molto più difficoltoso del dovuto.

Il criterio solitamente utilizzato per la scelta è il seguente:

  • Ciglia corte: XS, S
  • Ciglia medie: M
  • Ciglia lunghe: L, XL

Scelti i bigodini che si addicono alle tue ciglia, li applicherai con cura sulla palpebra superiore, facendo attenzione che siano quanto più aderenti possibile alla linea d’attaccatura delle ciglia. Per far sì che il pad resti fermo e in posa, puoi attaccarlo con un velo dell’apposita colla fornita insieme al kit. In alternativa, puoi affidarti a una semplicissima colla per ciglia.

Step 5. Sistema le ciglia sul bigodino e applica la soluzione permanente

Per appoggiare le ciglia al bigodino, ti serviranno gli appositi applicatori. In primo luogo, ti suggeriamo di cospargere la superficie curva del pad con un sottile strato di colla; questo servirà a mantenere le ciglia nella giusta posizione per tutta la durata del trattamento. A questo punto dovrai pettinarle, assicurandoti che tutti i peli siano perfettamente separati. Infine, aiutandoti con un applicatore, le solleverai facendole aderire al bigodino.

È qui che entra in gioco la permanente, ovvero quella magica soluzione a base di cheratina che stirerà le tue ciglia per consentire loro di prendere, in seguito, la piega giusta. Questa va applicata sulla parte centrale dei peli – evitando quindi punte e radici – utilizzando un bastoncino e va lasciata in posa per un tempo che varia in base al prodotto e alla tipologia di ciglia. Di norma, dovrai lasciarla agire una decina di minuti su ciglia sottili e 15 minuti circa su ciglia più spesse. In ogni caso, ti raccomandiamo di seguire scrupolosamente le istruzioni allegate al tuo kit.

Step 6. Applica il fissante

Trascorso il tempo di posa, le tue ciglia saranno pronte per prendere la forma desiderata. Questo avverrà grazie a un’apposita lozione fissante, che andrà distribuita in modo uniforme sui peli: con il passare dei minuti, le ciglia assumeranno la stessa curvatura del bigodino, sollevandosi dunque nella loro piega definitiva. Anche in questo caso, come nello step precedente, dovrai attendere un lasso di tempo variabile a seconda del prodotto utilizzato. In genere le tempistiche si aggirano intorno ai 10/15 minuti.

Step 7. Tintura

Qualora tu abbia optato per una laminazione completa di tintura, questo è decisamente il tuo momento! Dovrai infatti applicare il prodotto colorante sulle ciglia, assicurandoti che vada a distribuirsi in maniera uniforme fra tutti i peli. Poiché reduci da una vera e propria permanente, i pori saranno ancora aperti e i tempi di posa si ridurranno a non più di qualche minuto. Al contrario, se dovessi fare la sola colorazione, servirà un po’ di tempo in più e un trattamento sicuramente più articolato.

Step 8. Siero idratante/rinforzante

L’atto finale della tua laminazione! Per rimuovere tinta, lozioni e colla, ti sarà sufficiente utilizzare l’apposito siero idratante. Passalo sulle ciglia con un movimento delicato ed esercitando una lieve pressione in senso laterale. In questo modo, i peli si staccheranno molto più facilmente dal pad in silicone e ti libererai di eventuali residui di colla. La medesima operazione andrà ripetuta per rimuovere il pad dalla palpebra; niente paura, la colla è così delicata che si dissolverà nel giro di pochissimo e senza alcun fastidio! A questo punto potrai goderti le tue ciglia nuove di zecca.

Ricorda che le ciglia vanno nutrite! La laminazione è un trattamento di per sé benefico, che apporta grandi miglioramenti alle ciglia, ma se vuoi ottenere risultati ancora più straordinari, affidati ai sieri! Sieri alla cheratina e all’acido ialuronico per ciglia forti e sane, ma anche derivati delle prostaglandine e Black Sea Rod Oil, per stimolarne la crescita: i motivi per usarli sono moltissimi e tutti più che validi. Devi solo scegliere quello giusto per te!

Post-laminazione. Come comportarsi dopo un trattamento di lash lifting?

Uno dei vantaggi della laminazione è l’assoluta libertà di cui godrai una volta che le tue ciglia saranno perfettamente in piega e ordinate. Per ben 4 settimane potrai condurre la vita di sempre, senza preoccuparti di rovinare le ciglia o perdere le extension. Sport, piscina, make-up e viaggi: non dovrai precluderti proprio niente e anzi, sarai libera di fare tutto questo senza la necessità di truccarti o usare il piegaciglia. È proprio il caso di dirlo, un sogno a occhi aperti!

Attenzione nelle prime 24 ore!

Le poche misure cui dovrai prestare attenzione riguardano le ore immediatamente successive al trattamento. Perché le ciglia assimilino definitivamente la piega e le sostanze benefiche usate nella laminazione è bene attendere 24 ore prima di riprendere la solita routine: niente make-up, acqua, sudore, prodotti struccanti e detergenti.

Il nostro suggerimento: evita di strofinare le ciglia, anche distrattamente, durante l’arco della giornata; se possibile, cerca di non dormire con gli occhi appoggiati al cuscino! Questo vale, naturalmente, solo per la prima notte; in seguito potrei riprendere senza pensieri le tue abitudini di sempre. Solo 24 ore di piccoli accorgimenti che faranno la differenza nella buona riuscita della tua laminazione.

In conclusione

Per avere ciglia perfette senza ricorrere quotidianamente a mascara e piegaciglia basta davvero poco: uno dei moltissimi kit per laminazione in vendita online e qualche semplice accorgimento. Perché non provarci subito? In un battito di ciglia ti ritroverai lo sguardo più profondo e definito che potessi sognare. Qualora ti servisse aiuto, chiedi a un’amica di darti una mano! In due sarà ancora più semplice e divertente, grazie anche ai consigli della nostra guida all’uso.