Colorazione delle sopracciglia: come fare, errori da evitare e quali prodotti utilizzare

Sopracciglia chiare e sottili addio! Ecco come renderle più definite con la colorazione giusta.

Colorazione delle sopracciglia
INDICE

È la vera beauty-ossessione del momento; da quando la top model Cara Delevingne ha reso le sue bold eyebrows un vero must, abbiamo detto tutte addio (senza troppi rimpianti) alla moda delle sopracciglia XS che tanto impazzavano negli anni 90, sfoggiate da celebrities come Angelina Jolie, Jennifer Aniston e la nostrana Anna Tatangelo. Sebbene stiano tornando a fare capolino tra le passerelle, le sopracciglia sottili sono ancora considerate out. I beauty experts sono molto chiari in proposito; le sopracciglia folte ma – attenzione – ben curate, incorniciano lo sguardo donando una maggiore espressività a tutto il viso.

Molte di noi però stentano a seguire questa moda, spesso perché le sopracciglia risultano essere troppo chiare o troppo sottili per essere messe in evidenza. Proprio per ovviare il problema delle sopracciglia poco pigmentate – o incanutite dal tempo – le case produttrici di cosmetici si sono mobilitate per realizzare delle specifiche colorazioni permanenti per sopracciglia (sì, sono disponibili anche per le ciglia! Leggi la mini guida di MyBeautik dedicata alle colorazioni per ciglia).

Disponibili in diverse tonalità, le tinte per sopracciglia consentono di modificare il colore del pelo sopraccigliare, in modo da far risaltare anche quelli più sottili o semitrasparenti. Il risultato? Le arcate sopraccigliari appaiono magicamente più voluminose e definite, pronte per essere modellate nel modo che si preferisce.

Quale tinta per le sopracciglia scegliere?

Quando si desidera tingere le sopracciglia è importante scegliere il prodotto giusto per il raggiungimento del proprio scopo. Castano chiaro, castano scuro o nero; le colorazioni per sopracciglia – disponibili in tantissime nuance – devono essere selezionate con attenzione, vista la loro applicazione particolarmente vicina all’occhio.

Ma la tinta per i capelli può essere usata anche per tingere le sopracciglia? Prima di tutto è bene chiarire subito eventuali dubbi in proposito: no, le tinture per i capelli non possono essere utilizzate per tingere le sopracciglia (tantomeno le ciglia)! Esse sono sconsigliate poiché troppo aggressive per una zona delicata come quella perioculare.

In commercio troverai diverse marche di tinta per sopracciglia, specificatamente realizzate per colorare i peli del viso, spesso utilizzabili anche per tingere ciglia, baffi e barba. A base chimica (meglio se senza ammoniaca) o con estratti vegetali (a base di henné), la tinta per sopracciglia dovrà essere scelta in base al colore dei propri capelli. Spesso, le radici – così come i capelli in prossimità della nuca – presentano una colorazione più scura rispetto a lunghezze e punte. Per ottenere un risultato naturale, la nuance della tinta per sopracciglia dovrà essere la stessa (o comunque avvicinarsi molto) a quella dei capelli più scuri della propria chioma.

Cosa valutare prima di acquistare la tinta per le sopracciglia

  • Componenti: prediligi tinture per sopracciglia senza ammoniaca; questa sostanza, largamente utilizzata nelle tinture per capelli, può irritare la pelle ed essere dannosa, come rivelato anche da un recentissimo studio pubblicato dalla StatPearls.
  • Durata: non meno di 2 settimane. Una tinta per sopracciglia di qualità offre sino a un massimo di 6-8 settimane di durata. Le tinte a base vegetale tendono a sbiadire più velocemente, così come le tinte sintetiche di qualità inferiore. Prima di effettuare il tuo acquisto verifica quella che è la durata del prodotto; una colorazione efficace deve riuscire a garantire una durata di circa 4-6 settimane.
  • Livello di copertura: una tinta che non mantiene la parola data? Può succedere. Le tinte per sopracciglia di buona qualità hanno un livello di copertura ottimale (solitamente sono quelle che, durante la prima settimana subito dopo l’applicazione tendono ad essere particolarmente scure, per poi scaricare leggermente il colore e raggiungere la tonalità desiderata).
  • Quantità: la colorazione per sopracciglia viene spesso proposta in tubetti che possono variare dai 15 ai 30ml. Se pensi di utilizzarla spesso (non più di 1 volta ogni 2 settimane però, altrimenti rischierai di irritare la pelle), meglio optare per un prodotto dalla confezione XL. Se invece intendi usarla solo 1 volta al mese allora potrai acquistare anche una confezione più piccola.
  • Popolarità: noi di MyBeautik abbiamo preferito escludere dalla nostra selezione delle migliori tinte per sopracciglia tutti quei prodotti che hanno collezionato numerose recensioni negative da parte dei consumatori. Meglio andare sul sicuro e affidarsi ai marchi più popolari, così come ai brand più utilizzati dai professionisti, come Kalentin, RefectoCil, ecc.

Consigli per gli acquisti

Sogni sopracciglia corpose e ben definite? Trova la nuance più adatta a te attraverso la nostra selezione delle migliori colorazioni per sopracciglia!

  • RefectoCil Colorazione Semipermanente Sopracciglia
  • Peggy Sage Tintura per Sopracciglia e Ciglia
  • Eylure London Kit Colorazione Permanente Sopracciglia Con Attivante Incluso
  • Kalentin Tinta per Sopracciglia e Ciglia Professionale Senza Ammoniaca
  • Godefroy Colore Sopracciglia Predosato
  • Schwarzkopf Kit Colorazione Permanente Sopracciglia Durata 4 Settimane
  • Apraise Tinta Per Sopracciglia e Ciglia Lunga Durata

Come tingere le sopracciglia con la colorazione fai da te: dall’occorrente necessario all’applicazione corretta

Come tingere le sopracciglia con la colorazione fai da te

Hai finalmente scelto la nuance giusta e sei decisa a definire il tuo sguardo con la colorazione per sopracciglia? Prima di metterti all’opera ricorda di eseguire il test degli allergeni almeno 48 ore prima dell’applicazione. Per farlo ti basterà applicare una piccola quantità di colore dietro l’orecchio o nell’incavo del braccio. Inoltre dovrai munirti di guanti protettivi, 1 pennellino (lo scovolino del mascara – pulito a dovere – andrà benissimo), della crema idratante – oppure del burrocacao – per preservare la pelle circostante le sopracciglia e 1 attivatore (solo se non incluso nella colorazione).

Hai tutto a portata di mano? Allora iniziamo! Una volta struccato perfettamente il viso – in modo particolare l’arcata sopraccigliare – andrai ad applicare un generoso strato di crema intorno alle sopracciglia. Ora non ti resta che indossare i guanti (in modo particolare, se utilizzi lo smalto semipermanente, la colorazione per sopracciglia potrebbe rovinare la tua manicure) e inizia a miscelare tinta e attivatore secondo le quantità indicate nella confezione. Applica la tinta facendo molta attenzione a non macchiare la zona intorno agli occhi! Procedi con lo stendere un sottile strato di prodotto su tutta l’arcata sopracciliare e rispetta i tempi di posa indicati.

Finito il tempo di posa potrai detergere la parte interessata passando prima un batuffolo di cotone o una salvietta umida, per poi sciacquare ogni residuo con dell’acqua tiepida. Durante i primi giorni dopo aver effettuato la tinta alle sopracciglia sarà bene evitare di fare pulizie viso profonde o scrub. La pelle intorno alle sopracciglia è già stata strapazzata dal trattamento, meglio farla riposare un po’.

Le alternative alla tinta per sopracciglia

La tinta per sopracciglia fa apparire l’arcata sopraccigliare più piena e ben definita. Tuttavia, per rendere più spesse e folte le nostre sopracciglia, esistono degli accorgimenti specifici – più indicati – che rinforzano per davvero il fusto pilifero delle sopracciglia.

  • Stiamo parlando dei cosiddetti sieri per la crescita delle sopracciglia, gli alleati numero uno delle sopracciglia sottili e rade.
  • Altra valida alternativa alla tinta per sopracciglia è costituita dalla laminazione [LINK] (scopri qui [LINK] tutte le tecniche per infoltire le sopracciglia).
  • Infine è possibile usare selle soluzioni di makeup, come i cosiddetti “brow-soap” ossia dei veri e propri gel per dare forma alle sopracciglia, pettinandole verso l’alto con uno scovolino; oppure un mascara per sopracciglia, che oltre a dare loro forma, le colora; o ancora una brow-pen ossia una sorta di pennarello studiato appositamente per infoltire le ciglia e dare loro forma, diesgnandole nella forma e nel colore che si preferisce (attenzione a non trasformarti in Elio Belisari di Elio & Le Storie Tese)

Colorazione sopracciglia: gli errori da evitare

La colorazione delle sopracciglia può essere eseguita a casa in tutta sicurezza, a patto però che vengano rispettate tutte le precauzioni necessarie. Ecco di seguito riportati gli errori da evitare quando si tingono le sopracciglia:

  • Acquistare un prodotto di dubbia qualità: una colorazione scadente, oltre a non garantire l’effetto sperato, può risultare potenzialmente pericolosa per la salute della tua pelle. Meglio scegliere un prodotto sicuro e professionale.
  • Acquistare una nuance sbagliata: troppo scura? Troppo chiara? Oppure tendente al rossiccio? Scegli con cura la colorazione per le tue sopracciglia poiché una nuance errata andrà inevitabilmente a cambiare l’espressione del tuo viso!
  • Non eseguire il test allergico: facile e veloce da eseguire, il test ti protegge da una possibile reazione allergica. La maggior parte delle tinte contengono para-phenylenediamine (PPD), uno dei principali allergeni delle colorazioni permanenti, nonché causa di eritema, rossore e prurito.
  • Non proteggere accuratamente la pelle intorno alle sopracciglia: l’applicazione di una barriera protettiva intorno alle sopracciglia – costituita da crema idratante, vaselina o burro cacao – renderà meno vulnerabile la delicata pelle della zona intorno agli occhi.
  • Non proteggere adeguatamente gli occhi: una volta che hai applicato la tinta alle sopracciglia chiudi gli occhi ed elimina immediatamente eventuali sbavature con un cotton fioc.
  • Non rispettare i tempi di posa: segui con attenzione le indicazioni riportate nella confezione del prodotto scelto. Accorciando i tempi di posa rischierai di non garantire sufficiente tempo alla tinta di fissarsi alle sopracciglia. Al contrario, allungando eccessivamente i tempi di posa rischierai di ritrovarti con una nuance decisamente più scura di quella desiderata o, peggio ancora, di irritare la pelle.

Conclusione

Conclusione Colorazione delle sopracciglia

Potere alle sopracciglia! Con la tinta permanente/semipermanente per le sopracciglia dirai finalmente addio a matite sourcil che durano mezza giornata o che, ai primi caldi, si sciolgono come neve al sole. Un tempo maltrattate – gli anni 90, con lo la cosiddetta forma a “gabbiano”, hanno fatto strage di arcate sopraccigliari, proprio come gli anni 70, a causa della moda che prevedeva la loro completa rasatura – oggi vanno alla grande le cosiddette Cara brows, ovvero le sopracciglia bold; piene, ben strutturate e curatissime. Purtroppo però, non tutte possiamo permettercele, specie quando a far capolino vi sono diversi peluzzi bianchi, o quando le sopracciglia risultano essere particolarmente chiare o sottili.

Fortunatamente, per ottenere delle sopracciglia perfette – possiamo contare su diversi alleati, proprio come la colorazione per sopracciglia, nata non solo per coprire eventuali sopracciglia bianche ma anche per offrire maggior definizione e scurire quelle biondissime o trasparenti. Da Kim Kardashian a Kate Middleton, è tutto un revival che si ispira all’iconica Audrey Hepburn! Anche tu ne sei stata rapita? Allora, oltre a intensificare il colore con le migliori tinte per sopracciglia della nostra selezione, non perderti i nostri consigli per avere le sopracciglia dei tuoi sogni [LINK]!