I Migliori Piegaciglia Secondo I Beauty-experts

Elettrici o tradizionali? Scopri tutti i modelli per ciglia dalla curvatura perfetta!

i migliori piegaciglia secondo i beauty experts
INDICE

Antiquato e superato? Non scherziamo! Il piegaciglia è considerato ancora adesso l’accessorio must-have per ciglia dall’effetto wow! Pratico ed efficace, il piegaciglia nasce in America nel 1931. Creato per “mettere gli occhi al centro dell’attenzione”, (come dichiarò William McDonnell, creatore del primissimo prototipo di piegaciglia, poi acquistato, perfezionato e messo in commercio da William Beldue), prima battezzato Rodal per poi divenire Kurlash, questo prezioso strumento di bellezza – da molte donne (e uomini) visto ancora con una sorta di timore – è arrivato sino ai giorni d’oggi senza perdere neanche un po’ del suo inimitabile appeal.

Dalla millennial (che magari preferisce la versione elettrica) alla zia un po’ attempata, il piegaciglia è il re di ogni beauty-case che si rispetti. Scopri insieme a noi quali sono i migliori piegaciglia in commercio, come scegliere quello più adatto a te e come usarlo senza danneggiare le ciglia!

Come scegliere il piegaciglia giusto

Un beauty tool indispensabile come il piegaciglia non può che occupare un posto di tutto rispetto in quella che è la nostra routine quotidiana di bellezza. Infatti, senza questo piccolo quanto geniale attrezzo, la curvatura delle ciglia non sarà mai all’altezza delle nostre aspettative! Pensavi bastasse solo il mascara per ottenere ciglia lunghe e perfettamente curve? Purtroppo non è affatto così! Il mascara (scopri i 14 migliori mascara per uno sguardo magnetico e quelli waterproof), pur rendendo più spesse e voluminose le ciglia, difficilmente riuscirà a conferire loro quella piega arricciata all’insù che tanto ci piace, a meno che tu non abbia la fortuna di avere già delle ciglia naturalmente curve.

Ma attenzione! Affinché il piegaciglia si guadagni il suo posto d’onore nella nostra trousse, esso dovrà possedere determinate caratteristiche; ecco quali:

Caratteristiche piegaciglia classico

  • Materiali di qualità: meglio prediligere un piegaciglia realizzato in acciaio inossidabile (sul mercato troverai anche quelli senza nichel) dotato di cuscinetto in silicone indeformabile.
  • Curvatura giusta: la curvatura del piegaciglia può essere più o meno accentuata. Se hai occhi piccoli o normali potrai acquistare anche un modello di piegaciglia dalla curvatura poco pronunciata. Se invece hai occhi grandi potrai acquistare un modello di piegaciglia dalla curvatura più pronunciata.
  • Cuscinetto di ricambio in dotazione: sebbene particolarmente resistenti all’usura, i cuscinetti del piegaciglia tradizionale non sono eterni! Acquistare un modello dotato di cuscinetti di ricambio ti permetterà di allungare la vita del tuo beauty tool preferito e di evitare l’acquisto di ricambi non idonei.
  • Effetto incurvante senza danneggiare le ciglia: un piegaciglia di qualità deve saper incurvare le ciglia senza danneggiarle! Meglio rispedire indietro tutti quei modelli che spezzano o strappano le ciglia (o che pizzicano la delicata pelle intorno all’occhio).
  • Prezzo: per acquistare un buon piegaciglia non dovrai spendere un patrimonio! In commercio troverai modelli davvero validi ad un costo decisamente abbordabile (come i piegaciglia Kiko Milano della nostra selezione riportata in basso). Per evitare brutte sorprese meglio affidarsi a brand conosciuti – come Tweezerman, MAC, Dior Backstage, Shiseido e Shu Uemura.

Caratteristiche piegaciglia elettrico

  • Design: a pressione o con pettinino termico? La forma del piegaciglia elettrico a pressione nel suo funzionamento assomiglia più o meno a quello classico. Una volta inserite le ciglia nella fessura apposita, basta premere leggermente il dispositivo per alcuni istanti. Il piegaciglia elettrico con pettinino, invece, presenta una testina dotata di piccole setole che, una volta riscaldata, va passata semplicemente sulle ciglia, prima o dopo aver applicato il mascara.
  • Batteria ricaricabile: il piegaciglia termico, per generare calore, richiede una fonte di energia. Alcuni modelli utilizzano delle semplici batterie monouso mentre altri sono dotati di pratiche batterie ricaricabili attraverso cavo USB. Entrambi possono offrire una piega delle ciglia ottimale in modo efficace, tuttavia l’opzione ricaricabile risulta essere la più apprezzata, proprio perché non necessita di batterie sostitutive.
  • Temperatura regolabile: ad ogni ciglia la temperatura ideale! I modelli di piegaciglia economici spesso non offrono questa opzione, mentre quelli più performanti consentono di regolare la temperatura in base alle proprie ciglia (sottili, normali o spesse).
  • Display LED: attraverso il display LED il piegaciglia elettrico consente di verificare nell’immediato quella che è la temperatura raggiunta dal dispositivo.
  • Tempo di riscaldamento: particolarmente rapidi nel raggiungere la temperatura desiderata, i piegaciglia elettrici sono pronti da essere utilizzati in circa 5 – 60 secondi. Se vai sempre di fretta presta attenzione a questa caratteristica e acquista quello che offre il tempo di riscaldamento minore.
  • Prezzo: il piegaciglia termico è un dispositivo elettrico che deve saper garantire efficacia, praticità d’utilizzo e sicurezza. Un prezzo eccessivamente economico dovrebbe farti dubitare sulla sua qualità. Meglio spendere un po’ di più ma essere certe di acquistare un prodotto valido.

Consigli per gli acquisti

1Tweezerman Piegaciglia Classico

piegaciglia tweezerman

Tipologia: meccanico | Fascia di prezzo: €€

2Piegaciglia Shu Uemura

piegaciglia shu uemura

Tipologia: meccanico | Fascia di prezzo: €€€

3Eyelush curler Piegaciglia Dior

piegaciglia dior

Tipologia: meccanico | Fascia di prezzo: €€€

4Nuonove Piegaciglia Elettrico

piegaciglia elettrico nuonove

Tipologia: elettrico | Fascia di prezzo: €€€

5Piegaciglia Kiko

piegaciglia kiko

Tipologia: meccanico | Fascia di prezzo:

6Shiseido Piegaciglia

piegaciglia shiseido

Tipologia: meccanico | Fascia di prezzo: €€

7TOUCHBeauty Piegaciglia Riscaldato

piegaciglia elettrico touchbeauty

Tipologia: elettrico | Fascia di prezzo: €€€

8Piegaciglia Mac Half Lash Curler

piegaciglia mac half curler

Tipologia: meccanico | Fascia di prezzo: €€€

Quanti tipi di piegaciglia esistono?

Sempre molto gettonato e acquistato, questo piccolo strumento di bellezza nel corso degli anni è stato rivisitato e migliorato, restando comunque fedele a quello che era il suo design originale. Oggi il mercato offre principalmente 3 tipologie di piegaciglia, costituite da:

  • Piegaciglia in acciaio: si tratta dell’intramontabile modello a pinza, con estremità inferiore che ricorda una forbice e testina dotata di cuscinetto in silicone. Il piegaciglia in acciaio offre una piega che dura tutto il giorno, senza danneggiare la struttura delle ciglia.
  • Piegaciglia in plastica: piccoli, compatti e leggeri, i piegaciglia realizzati in plastica offrono un funzionamento simile a quello dei modelli in acciaio, abbinato ad un design più moderno. Perfetti da portare sempre in borsetta per eventuali ritocchi.
  • Piegaciglia elettrico: rivoluzionario e super tecnologico, il piegaciglia elettrico sfrutta il calore per modellare le ciglia senza determinare alcuno stress meccanico. I migliori modelli sono dotati di display digitale, temperatura regolabile e spegnimento automatico. Dalle dimensioni contenute, i piegaciglia elettrici si ricaricano attraverso cavo USB, quando dotati di batteria ricaricabile. Quelli più economici, invece, funzionano con delle semplici batterie usa e getta.

Non solo piegaciglia: ecco i segreti dei beauty experts per ciglia perfette (e sane)

Il piegaciglia è certamente un ottimo alleato delle nostre ciglia. Senza troppi sforzi, questo beauty tool ci consente di rendere più intenso lo sguardo in un batter d’occhio. Insomma, anche le meno esperte potranno creare la curva perfetta! Ma il piegaciglia non è l’unico amico delle nostre ciglia! Ecco quali sono i consigli dei make-up artist per avere ciglia sane e bellissime.

  • La colorazione per ciglia: tra i diversi cambiamenti del viso causati dall’invecchiamento è incluso anche lo scolorimento delle ciglia. Coloro che hanno ciglia ingrigite dal tempo, oppure particolarmente bionde tanto da sembrare trasparenti, potranno tingere le ciglia di un colore più scuro. Le ciglia tinte appariranno immediatamente più grosse e lunghe. Più effettiva del mascara, la colorazione per ciglia – disponibile anche per sopracciglia – (scopri le migliori colorazioni per sopracciglia qui), può essere realizzata anche a casa attraverso dei pratici kit all-in-one.
  • I sieri per allungare le ciglia: un vero toccasana per la salute e la bellezza delle ciglia, questi sieri studiati specificatamente per le ciglia contengono sostanze naturali, come l’olio di ricino e il Black Sea Rod Oil, capaci di stimolare la crescita delle ciglia in tutta sicurezza. Applicato tutte le sere prima di andare a letto, il siero per la crescita delle ciglia allunga il pelo ciliare rendendolo più resistente.
  • Lo shampoo per detergere le ciglia: già utilizzato nei centri estetici, oggi lo shampoo per ciglia può essere eseguito in tutta sicurezza anche da casa. Costituito da ingredienti altamente tollerati dalla delicata zona perioculare, questo detergente specifico elimina senza alcuna frizione sebo e residui di trucco (anche quello waterproof), senza aggredire il film idrolipidico della pelle. Adatto anche per chi porta le extension!
  • Le ciglia finte magnetiche: sono il salvagente di tutte coloro che hanno ciglia particolarmente corte e rade. Le ciglia finte magnetiche – diversamente da quelle con colla – aderiscono alle ciglia naturali (o alla palpebra mobile, quando dotate di eyeliner magnetico), senza danneggiarle. Pratiche da applicare e da rimuovere, le ciglia magnetiche donano volume extra e lunga tenuta.
  • Laminazione: trattamento estetico capace di incurvare, ispessire e rendere più scure le ciglia, la laminazione – oggi realizzabile anche a casa – renderà del tutto superfluo l’utilizzo del piegaciglia. Inoltre, grazie alla cheratina, questo trattamento nutre le ciglia in profondità rendendole più forti. Gli effetti della laminazione ciglia hanno durata è di circa 5-6 settimane!
  • Extension [link]: l’applicazione delle extension – ciglia sintetiche che vanno applicate una ad una sopra le ciglia naturali – renderà le tue ciglia perfettamente incurvate. Ideali per coloro che hanno ciglia corte, molto sottili o particolarmente rade, le extension donano alle ciglia superiori una gradevole forma a ventaglio, priva di spazi vuoti.

Quelli sopraelencati sono tutti cosmetici che – vista la loro applicazione in prossimità dell’occhio – dovranno essere utilizzati solo quando non sono presenti allergie accertate ai componenti ed eventuali irritazioni e/o infezioni. L’American Academy of Ophthalmology mette in guardia su quelli che sono ingredienti, data di scadenza ed integrità dei cosmetici per gli occhi. Gli allergeni contenuti nei cosmetici possono scatenare reazioni avverse importanti. Prima di utilizzarli meglio effettuare sempre un test di tolleranza.

Come usare il piegaciglia tradizionale nel modo giusto

Tutte lo ricordiamo far capolino dalla trousse della mamma e tutte ne abbiamo avuto un po’ timore. Eppure il piegaciglia manuale – se usato nel modo corretto – è uno strumento di bellezza assolutamente sicuro e innocuo. Hai ancora qualche dubbio in proposito? Allora leggi i nostri consigli su come usare il piegaciglia tradizionale nel modo giusto!

Step 1

Prima di utilizzare il piegaciglia controlla la sua integrità; un cuscinetto in silicone danneggiato, per esempio, oltre a causare una curvatura innaturale, rischierà di spezzare le ciglia. Anche se molte donne affermano di utilizzare il piegaciglia dopo aver applicato il mascara, in realtà gli esperti consigliano di utilizzarlo sempre sulle ciglia perfettamente pulite. Se proprio non ne puoi fare a meno, (anche se dovresti!), allora accertati che il mascara sia completamente asciutto e che tutte le ciglia siano state pettinate accuratamente, in modo da creare una forma a ventaglio omogenea ed eliminare eventuali grumi antiestetici.

Step 2

Inserisci pollice e dito medio nei due occhielli dell’impugnatura del piegaciglia e apri per bene la fessura in cui andrai ad inserire tutta la rima ciliare superiore. Senza andare a toccare la pelle della palpebra mobile, avvicina pollice e medio sino a chiudere completamente il piegaciglia. Durante questa fase non si dovranno effettuare movimenti bruschi di alcun tipo. Inoltre, la pressione esercitata sulle ciglia non dovrà mai essere eccessiva. Stringi e allenta la presa del piegaciglia un paio di volte, partendo dalla zona vicina alle radici per poi arrivare al centro e all’estremità delle ciglia. In questo modo otterrai una curva effetto ciglia finte. Il tutto dovrà durare pochi secondi per occhio.

Step 3

Ora controlla la piega delle tue ciglia. Non sei soddisfatta? Può capitare, soprattutto quando si è alle prime armi. Niente paura: inumidisci leggermente le tue ciglia e asciugale bene con della carta assorbente. Riprova e cerca di mettere in atto i nostri consigli, (hai ancora dei dubbi? Niente panico! Online troverai dei validi tutorial su come usare il piegaciglia, come questo). Adesso che hai finalmente realizzato una curva perfetta puoi applicare il tuo mascara preferito in modo uniforme. Pulisci il piegaciglia da eventuali tracce di trucco e custodiscilo lontano dalla polvere.

Cosa non fare: quando usi il piegaciglia evita di esercitare una pressione eccessiva! Inoltre, non allontanare il piegaciglia dal viso bruscamente o senza essere certa di averlo aperto completamente.

Evita di riscaldare il piegaciglia con il phon. Questa procedura rischierà di causare dolorose scottature alla delicatissima pelle intorno agli occhi. Quando usato nel modo giusto, il piegaciglia classico non necessita di essere riscaldato.

Non usare il piegaciglia se il cuscinetto in silicone presenta un profondo solco centrale; le ciglia potrebbero rimanere incastrate dentro per poi spezzarsi. Sostituisci il cuscinetto ogniqualvolta dovessi notare delle deformazioni.

Come usare il piegaciglia elettrico nel modo giusto

Per rimanere al passo con i tempi, il piegaciglia 2.0 sfrutta la tecnologia in modo da offrire prestazioni al top. Nella versione elettrica, il calore sprigionato dal piccolo pettinino del piegaciglia consente di incurvare le ciglia naturali in tutta semplicità. Niente più “effetto ghigliottina”! Con il piegaciglia termico basta una passata e via. Ecco tutti gli step per utilizzarlo in sicurezza:

Step 1

Controlla che la batteria sia carica, accendi il piegaciglia elettrico e seleziona la temperatura da te desiderata. Questa può variare da un minimo di 60°C ad un massimo di 80°C. Più spesse e robuste saranno le tue ciglia più alta dovrà essere la temperatura selezionata. Molte marche consigliano di applicare il mascara prima di utilizzare il piegaciglia elettrico. Quindi, mentre aspetti che il dispositivo raggiunga la temperatura prescelta, potrai applicare il mascara sulle ciglia, come di consueto.

Step 2

Adesso che la temperatura giusta è stata raggiunta, avvicina l’estremità riscaldante del piegaciglia sul dorso della mano; se dovessi sentire un calore eccessivo abbassa leggermente la temperatura prima di passare alla piega delle ciglia. L’estremità del piegaciglia termico può essere caratterizzata da un pettinino singolo o doppio. Il piegaciglia termico con pettinino singolo risulta essere estremamente facile da usare; basta infatti passarlo sulle ciglia superiore (e inferiori, se lo si desidera) sino al raggiungimento della piega desiderata. Gli arricciaciglia termici con doppio pettinino termico, invece, funzionano come una sorta di pinza con la quale avvolgere le ciglia per poi incurvarle.

Step 3

Ora che hai finito la piega non dovrai fare altro che spegnere il dispositivo (anche se la maggior parte dei piegaciglia elettrici si spegne automaticamente), e aspettare che si raffreddi completamente per poi rimuovere eventuali tracce di mascara. Come tocco finale potrai aggiungere un altro po’ di mascara sulle ciglia.

Cosa non fare: realizzato per modellare le ciglia attraverso il calore in tutta sicurezza, il piegaciglia elettrico dovrà essere utilizzato con le dovute precauzioni. Le alte temperature di questo dispositivo, se impiegate quotidianamente, possono stressare le ciglia. Smetti di usarlo se dovessi notare un impoverimento del fusto ciliare.

Se utilizzato impropriamente, il piegaciglia elettrico può traumatizzare non solo le ciglia ma anche gli occhi e la pelle circostante. Non eseguire l’arricciatura delle ciglia in modo frettoloso! Oltre a non raggiungere il risultato sperato rischierai di farti male!

Non avvicinare troppo l’estremità termica del piegaciglia elettrico alla rima ciliare o alla zona oculare. Non utilizzarlo senza avere uno specchio davanti, il rischio sarà quello di urtare le palpebre o, peggio ancora, la cornea. Infine, evita di utilizzare il piegaciglia elettrico/termico sulle extension – il calore potrebbe rovinarle – e sulle ciglia naturali umide o bagnate.

Conclusione

Desideri rendere il tuo sguardo più sensuale e profondo? Niente di più facile! Basta armarsi di piegaciglia e il gioco è fatto. Arricciate e ben aperte a ventaglio, le ciglia incurvate dal piegaciglia durano per tutto il giorno; un velo di mascara ci aiuterà a fissare la piega e a rendere le ciglia ancora più definite. Accessorio must-have e protagonista assoluto nei backstage di sfilate e servizi fotografici, il piegaciglia manuale difende la sua posizione privilegiata ormai dal 1931, anno in cui fu presentato al pubblico femminile col nome di “Kurlash”. Facile da usare (basta superare il timore reverenziale della prima volta!), efficace e decisamente long lasting, il piegaciglia è senza dubbio il beauty tool preferito dai make-up artist, che continuano ad utilizzarlo come “arma segreta” insieme a mascara volumizzanti, extension e ciglia finte.

Voglia di provare qualcosa di più attuale? Allora metti alla prova il potere termico del piegaciglia elettrico! Compatto e pratico – basta passare il pettinino sulle ciglia per creare la curva perfetta – il piegaciglia elettrico può essere regolato in diverse temperature, inoltre riscalda in pochi secondi e si spegne da solo (se dotato di spegnimento automatico). E tu, quale versione di piegaciglia preferisci?