Come Rimuovere Le Extension Alle Ciglia In Modo Preciso E Sicuro

Cosa fare e non fare per rimuovere le extension senza rovinare le tue ciglia naturali

Come-rimuovere-le-extension-alle-ciglia-in-modo-preciso-e-sicuro-2
INDICE

Ricorrere alle extension è la soluzione ideale per chiunque necessiti di un allungamento o infoltimento delle ciglia, regalando occhi sempre in ordine e alla moda, 24 ore su 24, per un lungo periodo di tempo. E non è finita qui! Perfetta per eventi speciali e look che non passino inosservati, questa tecnica può rivelarsi una grande alternativa alla famosissima laminazione, da cui si distingue per uso e caratteristiche.

Poiché le extension vanno applicate alle ciglia naturali, la loro durata è strettamente connessa al ciclo di crescita dei peli: dopo in media 3 o 4 settimane cadranno dunque insieme al ciglio cui sono attaccate e andranno sostituite; si tratta di un’operazione da affidare alle abili mani del cosiddetto lash maker, l’esperto che si occuperà in piena sicurezza del tuo look.

Eccoti qualche informazione che ti sarò utile qualora, per qualsiasi motivo, decidessi di rimuovere le extension da sola. Ti suggeriamo di leggere con attenzione tutti i passaggi, poiché si tratta di un’operazione molto delicata, che richiede pazienza e manualità.

Cosa NON fare per rimuovere le extension

In primo luogo, chiariamo cosa non dovrai assolutamente fare, qualora decidessi di rimuovere da sola le extension. È fondamentale che tu segua attentamente queste poche regole, poiché sbagliando rischieresti di rovinare, anche in maniera irreversibile, le tue ciglia naturali. Fra le possibili conseguenze, possiamo annoverare:

  • Perdita delle ciglia: un problema molto diffuso che va ricondotto a una serie di fattori. Stress e traumi rientrano senza dubbio fra le cause primarie, laddove le ciglia vengano sollecitate troppo insistentemente. L’uso improprio di prodotti e pinze potrebbe dunque arrivare a ledere i bulbi piliferi, indebolendoli fino alla caduta prematura delle ciglia.
  • Emorragia sottocongiuntivale: insorge in seguito a traumi dell’occhio e può verificarsi con l’uso di prodotti troppo aggressivi come, nel caso delle extension, una colla o un remover sbagliato. L’emorragia sottocongiuntivale si manifesta con rossore e sanguinamento, segno che il bulbo oculare è fortemente irritato.

Per tutti questi motivi, è sempre opportuno rivolgersi a un professionista, che nel giro di pochi minuti e con una spesa irrisoria risolverà il tuo problema, restituendoti ciglia sane e forti come prima. Se non vuoi proprio rinunciare al fai da te, ecco tutti i passaggi per eseguire il procedimento in maniera semplice e sicura.

Le nostre raccomandazioni

Hai deciso di rimuovere le extension da sola e sei decisa a farlo nel più breve tempo possibile: niente di più sbagliato! Sii paziente e non saltare i passaggi; non solo le tue ciglia ne gioveranno, ma staccare le extension risulterà molto più semplice e comodo anche per te. Perché complicarsi la vita, quando la soluzione è a portata di mano?

  • Regola numero 1: mai staccare le extension senza preparazione!
    Esercitare una pressione di qualunque genere sulle extension è quanto di più sbagliato si possa fare, poiché andresti a danneggiare gravemente anche le tue ciglia. Provando a rimuoverle con le pinze o, ancora peggio, con le mani, non solo faresti qualcosa di controproducente, ma rischieresti di strapparti anche i peli sottostanti. Ricorda che le extension non sono incollate alla palpebra, come potrebbero esserlo le ciglia finte, ma a ogni singolo pelo naturale. Prima di rimuoverle dovrai quindi effettuare una sorta di preparazione, che ti servirà a sfilare le extension con più facilità.

  • Regola numero 2: non tagliare!
    Qualunque problema o difficoltà tu possa riscontrare, è fondamentale non cedere alla tentazione di usare le forbici. Tagliare le extension comprometterebbe anche le tue ciglia, lasciandoti con antiestetici peletti troncati fino alla loro naturale caduta. Un’eventualità davvero poco allettante, per chi tiene ad avere uno sguardo sempre al top.

Come rimuovere le extension alle ciglia, step by step

Vediamo insieme, passo per passo, quali prodotti usare e come rimuovere senza rischi le tue extension. Con qualche trucco che potrà esserti di grande aiuto!

1. Usa il vapore

Il vapore è nemico delle extension, poiché agisce sulla colla rendendola meno salda. Ti consigliamo quindi una sauna o una doccia calda prima di passare alla rimozione vera e propria. Se preferisci, andranno benissimo anche dei comuni suffumigi: tenere per una decina di minuti il viso sopra alla classica pentola fumante ti sarà utile non solo a indebolire la colla delle extension, ma anche per la pulizia della pelle.

2. Procurati il remover adatto

Scegliere il remover giusto è fondamentale per non rovinare le ciglia e non provocare reazioni infiammatorie a palpebre e occhi; i vari tipi di colla necessitano infatti di prodotti ad hoc per essere rimossi correttamente. Il remover va dunque usato con tutte le accortezze necessarie e seguendo scrupolosamente le indicazioni. Come riportano gli studi sulle extension, molte delle reazioni avverse legate a questa tecnica sono infatti dovute a un utilizzo improprio del remover.

Le tipologie di remover in commercio sono essenzialmente tre:

  • Remover liquido: impiegato dai lash maker professionisti, il remover liquido scioglie la colla in maniera istantanea e necessita pertanto di mani esperte poiché, proprio per la sua consistenza, rischia di colare negli occhi.
  • Remover in crema: ha una formula estremamente delicata, nel rispetto delle ciglia e degli occhi sensibili. Un’ottima soluzione per i meno esperti.
  • Remover in gel: adatto per i più esperti, il remover in gel si contraddistingue per la sua velocità e semplicità di applicazione.

Per rimuovere le extension con il remover, ti basterà seguire le indicazioni del prodotto: dovrai proteggere le ciglia inferiori applicandovi un patch quindi, tenendo l’occhio chiuso, distribuire con cura il remover usando l’apposita spazzolina e lasciarlo agire per il tempo indicato sulla confezione. In genere servono fra i 3 e i 5 minuti. A questo punto le extension saranno pronte per la rimozione: sfilale aiutandoti con due spazzoline e, se necessario, ripeti l’applicazione finché tutte le extension non si staccheranno senza sforzo.

3. Niente remover? Oli a volontà!

Chi ha le extension sa quanto oli è sostanze grasse siano rischiosi, sciogliendo la colla e provocandone il distaccamento. Quale miglior soluzione dunque, se non hai un remover a portata di mano? Procurati un olio adatto, magari proprio l’olio di ricino, tanto utile per nutrire e favorire la crescita delle ciglia. Puoi iniziare qualche giorno prima, mettendone una piccola quantità sulle ciglia prima di andare a dormire.

Usando un batuffolo di cotone imbevuto, tampona con delicatezza le extension lasciando che si ungano completamente, quindi tieni il batuffolo sulla palpebra chiusa per 3/5 minuti, il tempo sufficiente perché la colla si sciolga. Un suggerimento: fa’ attenzione che l’olio non finisca negli occhi, poiché rischierebbe di irritarli. Lo stesso può essere fatto con uno struccante a base oleosa.

Per questa operazione potrai utilizzare un’ampia varietà di prodotti: olio di cocco, d’oliva e olio per bambini sono ottime alternative per rimuovere le extension senza irritare la delicatissima pelle della palpebra e del contorno occhi.

La vaselina è un’opzione altrettanto valida: dopo i suffumigi, ti basterà applicarla con cura sulle ciglia, aiutandoti con un cotton fioc. Potrebbe essere necessario più di un passaggio, dopo di che la colla sarà sciolta e le extension pronte per essere staccate. Anche in questo caso, assicurati di rimuovere il prodotto lavandoti accuratamente il viso, per evitare che entri in contatto con gli occhi.

4. Rimuovi delicatamente le extension

A questo punto la colla dovrebbe essere sufficientemente sciolta e le extension abbastanza morbide per essere sfilate senza difficoltà. Qualora percepissi della resistenza, continua ad applicare il prodotto fino a che non si staccheranno tutte con il massimo agio. Infine, pulisci gli occhi e assicurati di aver rimosso qualsiasi residuo oleoso.

5. Coccola le ciglia

Dopo aver lavato accuratamente gli occhi e rimosso ogni traccia dei prodotti usati, potrai applicare appositi sieri che nutrano a fondo le ciglia. Il peso delle extension potrebbe averle affaticate un po’: ti suggeriamo di iniziare un ciclo di trattamenti con sieri rinforzati e, se necessario, che ne stimolino la crescita.

Hai sentito parlare di shampoo per ciglia? Per la pulizia quotidiana della tua zona occhi, ti suggeriamo di utilizzarne uno fra i tanti in commercio. Sono perfetti su ciglia naturali, finte ed extension, e rimuovono ogni traccia di trucco con la massima delicatezza. Perché non provarne subito uno? Scopri tutto ciò che devi sapere nella nostra Mini-guida. Le tue ciglia ringrazieranno!

Se sei interessata alla cura delle ciglia, la laminazione può essere l’alternativa che fa per te: una tecnica rivoluzionaria che promette un look sempre perfetto, nutrendo a fondo le ciglia e restituendo loro pienezza e vitalità. Potrai farla anche in casa, con l’aiuto di kit completi di tutto il necessario. Per saperne di più, leggi: Extension delle ciglia vs. laminazione delle ciglia.

In conclusione

Rimuovere le extension alle ciglia è un’operazione assai delicata e richiede la massima concentrazione. Non ti basterà staccare le fibre con una pinza o con le mani, ma dovrai affidarti a una serie di passaggi imprescindibili per completare l’opera senza danni collaterali.

Il primo obiettivo dev’essere preservare l’incolumità dell’occhio e delle ciglia naturali, con gesti precisi e delicati, che ti consentiranno di sfilare con facilità le extension. In questo articolo abbiamo illustrato passo passo gli step necessari, affinché possa eseguire il tutto correttamente e in piena sicurezza.

Oli, struccanti e appositi remover per extension: le tecniche per portare a termine questa operazione non mancano e sono decisamente alla portata di tutti. Sebbene la prima scelta rimanga affidarsi a un lash maker professionista, rimuovere le extension con successo, senza rovinare le ciglia e rispettando il loro ciclo di crescita è possibile; con i nostri consigli e le giuste attenzioni, riuscirai anche tu in questa impresa!