I 10 Migliori Kettlebell Acquistabili Online del 2022

Vediamo assieme quali sono i migliori 10 Kettlebell per portare il tuo fitness al massimo livello

image
INDICE

I kettlebell sono attrezzi per il fitness sempre più in voga, con buona ragione. Grazie alla loro grande versatilità, infatti, essi consentono di combinare tutti i benefici di un allenamento di forza con elementi cardio [link], per via degli movimenti spesso esplosivi e molto energetici richiesti nel corso degli esercizi. I benefici dei kettlebell, tuttavia, non si limitano ai muscoli, ma possono interessare anche aree apparentemente inaspettate, come la nostra salute generale. Insomma, degli strumenti davvero notevoli, specie se consideriamo il prezzo!

Perchè scegliere un kettlebell al posto del più tradizionale manubrio [link]? Il kettlebell ha delle proprietà particolari, dovute alla sua distribuzione del peso asimmetrica, che generano maggiori forze durante l’esercizio, portando a un’attivazione più generalizzata dei muscoli di tutto il corpo. L’ideale, in ogni caso, sarebbe avere a disposizione nella tua palestra casalinga sia kettlebell che manubri, in modo da poter variare il più possibile gli esercizi e riuscire a restare motivata/o nel lungo periodo.

Hai deciso di lanciarti nell’acquisto del tuo primo kettlebell, ma non sai da che parte iniziare? Per un occhio inesperto può essere difficile giudicare la qualità e l’affidabilità di quelle che all’apparenza sono solo delle pesanti sfere dotate di maniglia. Qual è il peso giusto per iniziare? E il materiale migliore? È meglio un kettlebell dal peso regolabile o uno in set? Per tua fortuna ci abbiamo pensato noi a rispondere a tutte queste domande, e molte altre, andando a selezionare i 10 migliori kettlebell che puoi acquistare online. Iniziamo!

Breve panoramica dei 6 migliori kettlebell premiati

Nel corso della nostra ricerca alcuni prodotti si sono distinti per determinate caratteristiche o qualità, al punto da meritare un premio di categoria. Prima di iniziare a guardare ciascun prodotto nel dettaglio, diamo uno sguardo ai migliori 6 kettlebell premiati.

1

Bowflex SelectTech Kettlebell a Carico Variabile

Miglior kettlebell universale

Bowflex SelecTech Kettlebell a Carico Variabile

La versatilità di un’intera palestra racchiusa in pochissimo spazio!

Su Amazon.it

2

Amazon Basics - Kettlebell in ghisa

Miglior kettlebell per principianti

Amazon Basics - Kettlebell in ghisa

Il prodotto ideale per iniziare a scoprire il piacere di allenarti con un kettlebell!

Su Amazon.it

3

Sveltus Kettlebell a carico variabile

Miglior kettlebell con rivestimento morbido

Sveltus Kettlebell a carico variabile

Una scelta innovativa per rendere più comodo l’allenamento con il kettlebell.

Su Amazon.it

4

Sveltus Soft Kettlebell

Miglior kettlebell per principianti

Sveltus Soft Kettlebell

Il prodotto ideale per iniziare a scoprire il piacere di allenarti con un kettlebell!

Su Amazon.it

5

POWRX Kettlebell Professionale

Miglior kettlebell da competizione

POWRX Kettlebell Professionale 4-28 kg

Un kettlebell che rispetta gli standard da competizione a un prezzo accessibile.

Su Amazon.it

6

POWRX - Kettlebell Set

Miglior kettlebell in set

POWRX Kettlebell Set

Una soluzione completa per chi vuole varietà nella propria palestra di casa!

Su Amazon.it

I nostri criteri di valutazione per i 10 migliori kettlebell acquistabili online

Prima di proseguire vorremmo illustrarti i criteri di valutazione che abbiamo utilizzato per selezionare i 10 kettlebell che puoi trovare all’interno di questa guida. Sul mercato sono, infatti, presenti numerosissimi modelli di marchi diversi, per cui riuscire a trovare i prodotti veramente di qualità può risultare difficile, specialmente a un occhio non esperto.

Per selezionare i 10 migliori kettlebell acquistabili online ci siamo basati su:

  1. Qualità realizzativa: I kettlebell sono oggetti utilizzati per esercizi vigorosi e pertanto devono essere in grado di resistere agli urti e alle forze cui sono sottoposti. Inoltre, dal momento che diverse parti del kettlebell entrano a diretto contatto con la pelle dell’utilizzatore, questi devono essere realizzati in maniera adeguata, senza parti sporgenti o mal rifinite che possano accidentalmente graffiare o causare irritazione;
  2. Ergonomia: Affinché un kettlebell possa essere utilizzato in modo adeguato, questo deve essere comodo da impugnare e sollevare. La maniglia deve essere ruvida al punto giusto: non troppo liscia, perché il peso potrebbe risultare scivoloso, né troppo ruvida, per evitare che possa risultare fastidiosa. Allo stesso modo, la parte principale del peso deve avere una forma che si presti ad andare a poggiarsi sull’avambraccio nel corso dei movimenti, dal momento che molti esercizi richiedono l’assunzione, appunto, di una posizione simile;
  3. Rapporto qualità/prezzo: Non sempre spendere molto significa avere un prodotto migliore, così come risparmiando si rischia di acquistare un prodotto dalla qualità realizzativa scadente. Nella nostra ricerca ci siamo premurati di selezionare prodotti il cui prezzo, in relazione alle caratteristiche, fosse giusto e conveniente;
  4. Opinioni degli utenti: Trovare il kettlebell giusto è una scelta molto personale. C’è chi preferisce i modelli a carico variabile e chi preferisce i set, oppure chi predilige i modelli da competizione su quelli dalla forma classica. Per la scelta dei prodotti in questa lista abbiamo preso in considerazione le opinioni degli utenti su alcuni dei maggiori negozi online, in modo da riuscire a individuare solo i kettlebell col livello di gradimento più alto.

Nel corso della nostra ricerca alcuni prodotti si sono contraddistinti per alcune particolare caratteristiche, per le quali abbiamo deciso di assegnare dei premi di categoria, per mettere in risalto la loro bontà. Le categorie premiate sono:

  • Miglior kettlebell universale: Questo prodotto rappresenta la nostra scelta top. Riteniamo che esso, per via della sua qualità e versatilità, sia in grado di soddisfare le esigenze di chiunque!
  • Miglior kettlebell per principianti: Per iniziare l’allenamento con il kettlebell spesso non è necessario acquistare prodotti particolarmente evoluti e costosi. Questo prodotto costituisce, nella sua semplicità e generale ottima qualità, una buona scelta per il principiante;
  • Miglior kettlebell per rapporto qualità/prezzo: Questo prodotto ci ha stupito per il suo prezzo, se consideriamo quanto esso sia ben realizzato e comodo da utilizzare! Saremmo stati disposti a pagarlo molto di più!
  • Miglior kettlebell con rivestimento morbido: Questo kettlebell rappresenta un’ottima alternativa ai più tradizionali prodotti realizzati in materiali duri, solitamente ghisa o acciaio. Esso risulta essere particolarmente comodo per il principiante che teme di non riuscire a maneggiare a dovere l’attrezzo: se anche dovesse caderti di mano, con questo kettlebell i tuoi pavimenti saranno al sicuro!
  • Miglior kettlebell da competizione: I kettlebell da competizione sono un mondo un po’ a parte, in quanto essi rispettano determinate caratteristiche, che vedremo meglio più avanti, per far sì che abbiano dimensioni standard a prescindere dal peso. Questo modello è, a nostro avviso, il migliore kettlebell da competizione che tu possa comprare online;
  • Miglior kettlebell in set: Finora abbiamo visto singoli kettlebell, ma se volessi esercitarti con dei pesi diversi? In quel caso potresti optare per un modello a carico variabile, che però tende a essere piuttosto costoso, o potresti scegliere un set composto da più kettlebell.

Sebbene non tutti i prodotti presenti in questo articolo abbiano ottenuto uno dei nostri premi di categoria, questo non fa di essi degli attrezzi peggiori: tutti i kettlebell che ti presenteremo sono di elevata qualità, perfettamente in grado di soddisfare i tuoi bisogni di fitness e sono, pertanto, ugualmente raccomandati. I premi di categoria sono solamente un mezzo per agevolarti la consultazione e renderti immediatamente visibili determinate caratteristiche, che altrimenti potrebbero sfuggirti nel corso della lettura.

Terminata questa sezione introduttiva è finalmente giunto il momento di parlare dei 10 migliori kettlebell che puoi acquistare online!

I migliori 10 kettlebell acquistabili online

1Bowflex SelecTech Kettlebell a Carico Variabile

Ribbon-Miglior

Miglior kettlebell universale

Bowflex SelectTech Kettlebell a Carico Variabile 2

Fascia di prezzo: Alta | Materiale: Acciaio | Peso: Regolabile da 3,5 a 18 kg

Bowflex è un’azienda che da anni si impegna nella realizzazione di attrezzi e strumenti per migliorare la qualità delle palestre casalinghe e il kettlebell SelecTech a carico variabile rispecchia appieno questa filosofia. Questo prodotto, infatti, si presenta di ottima qualità, con linee pulite e materiali solidi, è davvero difficile chiedere di più!

Il kettlebell SelecTech è in grado, da solo, di svolgere il compito che normalmente sarebbe riservato a 6 attrezzi dal peso diverso, grazie al suo carico variabile da 3,5 a 18 kg. Si tratta di un risparmio di spazio davvero notevole! Inoltre, la comodità di poter cambiare l’intensità dell’esercizio tramite la semplice rotazione di un selettore non va sottovalutata.

PRO

  • Qualità realizzativa eccellente
  • Peso variabile molto comodo, basta ruotare il selettore
  • L’equivalente di 6 kettlebell in uno
  • Tanto spazio risparmiato

CONTRO

  • L’impugnatura potrebbe risultare piccola nello svolgimento di esercizi a due mani per chi avesse mani grandi
  • La forma si discosta abbastanza dalla classica sfera

2Amazon Basics - Kettlebell in ghisa

Ribbon-Miglior

Miglior kettlebell per principianti

Amazon Basics - Kettlebell in ghisa

Fascia di prezzo: Bassa | Materiale: Ghisa |
Peso: Disponibile da 4, 6, 8, 10, 12, 16 e 20 kg

Amazon Basics è il marchio con cui il colosso dello shopping online mira a proporre prodotti di buona qualità a un prezzo decisamente contenuto, e questa linea di kettlebell non fa eccezione. Essi sono realizzati interamente in ghisa, classico materiale dei kettlebell, estremamente durevole, e sono resi ancora più resistenti dal trattamento della superficie con vernice resistente alla corrosione. L’ampia maniglia dalla superficie ruvida rende molto agevole l’esecuzione di esercizi a due mani, senza dover temere che il kettlebell possa scivolare.

I kettlebell della linea Amazon Basics sono disponibili nei formati da 4, 6, 8, 10 12, 16 e 20 kg, ideali quindi per affrontare qualsiasi tipo di esercizio e, visto il prezzo, potresti considerare di costruirti una piccola collezione di due o tre kettlebell, per avere una buona scelta di pesi a tua disposizione. L’ideale per iniziare a costruire la tua palestra casalinga!

PRO

  • Realizzazione in ghisa, destinato a durare in eterno
  • Classica forma del kettlebell dal design provato
  • La superficie texturizzata favorisce una buona presa
  • Superficie verniciata per resistere alla corrosione
  • Ottimo rapporto qualità/prezzo

CONTRO

  • Aspetto molto semplice e spartano
  • Non avendo una base gommata richiedono un po’ di attenzione quando vengono posati sul pavimento

3Sveltus Kettlebell a carico variabile

Ribbon-Miglior

Miglior kettlebell per rapporto qualità/prezzo

Sveltus Kettlebell a carico variabile

Fascia di prezzo: Media | Materiale: Acciaio | Peso: Regolabile da 4 a 18 kg

Questo kettlebell dal peso regolabile molto robusto e ben realizzato è l’attrezzo ideale per chi desidera la comodità del carico variabile a un prezzo accessibile. Nonostante la forma più tonda rispetto ai più tradizionali kettlebell in ghisa, lo Sveltus a carico variabile consente l’esecuzione di tutti gli esercizi, anche quelli con ampio range di movimento come lo swing o lo snatch. Ottimo prodotto per chi predilige la comodità e vuole occupare meno spazio possibile per gli strumenti del proprio allenamento casalingo.

Il kettlebell Sveltus a carico variabile è dotato di un comodo e sicuro sistema di blocco che consente di rimuovere agevolmente i dischi in acciaio per poterne regolare il peso. I dischi sono saldamente assicurati in modo da non generare fastidiosi rumori durante l’allenamento.

PRO

  • Carico variabile da 4 a 18kg
  • Base gommata per attutire l’appoggio a terra
  • Blocco dei pesi molto sicuro

CONTRO

  • Reinserire i dischi una volta rimossi a volte può essere macchinoso
  • La verniciatura della maniglia può renderla un po’ scivolosa

4Sveltus Soft Kettlebell

Ribbon-Miglior

Miglior kettlebell con rivestimento morbido

Sveltus Soft Kettlebell

Fascia di prezzo: Bassa | Materiale: Rivestimento in tessuto e peso in sabbia |
Peso:
Disponibile da 4, 6, 8, 10, 12 e 16 kg

Il kettlebell Sveltus Soft si distingue dagli altri per una scelta unica: la realizzazione in tessuto. In questo modo Sveltus è riuscita a ottenere un kettlebell morbido, che non provoca danni in caso di caduta, davvero ottimo per chi avesse il timore di danneggiare il pavimento, specie se alle prime armi! Il peso è dato dal contenuto in sabbia e varia, tra i vari modelli, da 4 a 16 kg.

La maniglia è la classica dei kettlebell, in acciaio, con una forma che ricorda quella dei modelli da competizione. Si tratta, a nostro parere, di una scelta peculiare, dal momento che la forma del corpo differisce dai modelli da competizione, e pertanto non può essere utilizzato per l’allenamento in prospettiva di gare. La forma della maniglia, invece, risulta essere più stretta rispetto a quella dei modelli da allenamento e potrebbe quindi rendere difficile l’esecuzione di esercizi a due mani.

PRO

  • Il materiale morbido protegge dagli impatti e dal rumore
  • Riduce il trauma al polso durante i movimenti di snatch e clean
  • Ampio range di pesi disponibile
  • Materiali resistenti e di qualità

CONTRO

  • La realizzazione in tessuto lo rende prono a lesioni che risulterebbero innocue per i tradizionali kettlebell in ghisa o acciaio
  • La maniglia potrebbe risultare stretta per gli esercizi a due mani

5POWRX Kettlebell Professionale

Ribbon-Miglior

Miglior kettlebell da competizione

POWRX Kettlebell Professionale

Fascia di prezzo: Media | Materiale: Acciaio |
Peso: Disponibile da 4, 6, 8, 12, 16, 20, 24 e 28 kg

Il kettlebell POWRX Professionale è un prodotto destinato all’allenamento di chi vuole rispettare gli standard da competizione, ma anche gli amatori possono giovarne. Tutti i kettlebell della linea, infatti, hanno le stesse dimensioni standardizzate a prescindere dal peso, sia per quanto riguarda le misure della maniglia che il diametro del corpo. Questo significa che tutti i movimenti saranno replicabili allo stesso modo anche al variare del carico di lavoro: il modo ideale per imparare la forma corretta per gli esercizi!

La maniglia da competizione è levigata per consentire al meglio la rotazione senza causare irritazione, mentre la parte sferica è verniciata con un colore diverso per ogni peso, un’idea che abbiamo trovato molto carina: un modo interessante per donare colore alla tua palestra, oltre che molto pratico per riconoscere immediatamente i diversi kettlebell!

PRO

  • Rispetta gli standard da competizione
  • Realizzazione 100% in acciaio
  • La colorazione varia in base al peso
  • Permette di imparare la tecnica corretta nell’utilizzo del kettlebell

CONTRO

  • La maniglia da competizione è poco adatta all’esecuzione di esercizi a due mani
  • Più ingombrante rispetto ai kettlebell non da competizione, specialmente per quanto riguarda i pesi bassi

6POWRX Kettlebell Set

Ribbon-Miglior

Miglior kettlebell in set

POWRX - Kettlebell Set

Fascia di prezzo: Bassa | Materiale: Calcestruzzo rivestito in vinile | Peso: 4, 6 e 10 kg

Finora abbiamo visto soluzioni singole, ma spesso per affrontare nel modo giusto i diversi tipi di esercizio è necessario utilizzare pesi differenti, in modo da non sforzare eccessivamente e mantenere sempre una forma corretta. Una soluzione abbordabile per iniziare ad avere a disposizione una buona varietà di kettlebell è rappresentata da questo set di POWRX, composto da un peso da 4 kg, uno da 6 kg e uno da 10 kg, più che sufficienti per chi inizia ad approcciarsi a questo fantastico attrezzo!

Questo set di kettlebell è rivestito in vinile ben rifinito e le impugnature sono comode e ben realizzate, lisce al punto giusto per riuscire a svolgere gli esercizi con comodità. Per quanto non sia dotato di una base gommata, il rivestimento offre comunque una certa protezione per superfici e pavimenti, per cui potrai usarli senza timori.

PRO

  • Tutto quello che serve per iniziare con i kettlebell
  • Presa antiscivolo
  • Facili da pulire
  • PDF con workout interattivi in omaggio

CONTRO

  • L’impugnatura del modello da 10 kg potrebbe risultare grande per chi ha mani piccole
  • Le giunzioni del rivestimento in vinile potrebbero irritare un po’ la pelle

7Sveltus Kettlebell Fit

Sveltus Kettlebell Fit

Fascia di prezzo: Bassa | Materiale: Calcestruzzo rivestito in vinile |
Peso: Disponibile da 2, 4, 6, 8, 10 e 12 kg

Il primo aspetto che colpisce degli Sveltus Kettlebell Fit sono i colori pastello, che rendono questi attrezzi meno intimidenti e più approcciabili al principiante. Questa linea, infatti, è stata pensata specificamente per le donne, con un design ergonomico e confortevole, per rendere più facile e gradevole un primo utilizzo del kettlebell.

Il rivestimento in vinile risulta essere comodo e liscio al punto giusto durante l’utilizzo, mentre molto apprezzabili risultano essere i piedini in gomma posti alla base, ideati per proteggere i pavimenti quando si poggia il peso a terra. L’orientamento verso il principiante della linea Fit di Sveltus è ulteriormente sottolineato dalla presenza di un kettlebell da 2 kg, una rarità, ma che potrà essere decisamente apprezzata da chi fosse particolarmente fuori forma o avesse bisogno di utilizzare pesi leggeri per motivi di saluti. Davvero ottimi per iniziare!

PRO

  • Simpatici accenti pastello per distinguere i vari pesi tra loro
  • Piedini protettivi per proteggere le superfici
  • Disponibile anche nel formato 2 kg
  • Comodi ed ergonomici, facili da utilizzare

CONTRO

  • Più voluminoso rispetto a un kettlebell in ghisa
  • Mancano pesi superiori a 12 kg, restringendo questa linea al principiante

8KLAR FIT Adjustabell

KLAR FIT Adjustabell - Kettlebell Regolabile

Fascia di prezzo: Media | Materiale: Ghisa |
Peso: Disponibili modelli con range 8-16 kg e 16-20 kg

Il KLAR FIT Adjustabell è un kettlebell dal peso regolabile dal bell’aspetto, con linee pulite che ne sottolineano la bontà realizzativa. Il “guscio” e i dischi sono in ghisa, nel rispetto della tradizione dei kettlebell, e il peso è regolabile con incrementi di 2 kg, consentendo quindi d’impostare il carico più adatto all’utilizzatore. La base è gommata, ma essendo parte dell’ultimo disco una volta ridotto il peso questa viene persa, e con essa la protezione per le superfici: attenzione!

L’Adjustabell è disponibile in due formati, uno da 8 a 16 kg e l’altro da 16 a 20 kg. Purtroppo si sente la mancanza di valori più bassi come 4 e 6 kg, che sarebbero più adatti ai principianti, relegando quindi questo prodotto, per quanto di ottima qualità, a utenti già un po’ più esperti nell’utilizzo dei Kettlebell.

PRO

  • Forma che richiama il Kettlebell da competizione
  • Possibilità di regolare il peso con intervalli di 2 kg
  • Molto spazio risparmiato grazie alla versatilità
  • Qualità realizzativa eccellente

CONTRO

  • Impossibilità di selezionare un carico inferiore agli 8 kg
  • Riducendo il peso si rimuove il disco gommato

9Capital Sports Compket Competition Kettlebell

Capital Sports Compket Competition Kettlebell

Fascia di prezzo: Media | Materiale: Acciaio | Peso: Disponibile da 8, 12, 16, 28, 32 kg

Il kettlebell da competizione Capital Sports Compket si presenta veramente massiccio! La scocca in acciaio racchiude una cavità interna che viene riempita in base al peso richiesto e in questo modo tutti i kettlebell, a prescindere dal carico, hanno le stesse dimensioni, che rispettano gli standard da competizione. Una nota negativa è che l’acciaio del rivestimento non è inossidabile, per cui dovrai ricordarti di pulire la maniglia, non verniciata, dopo ogni utilizzo, per evitare che possa formarsi della ruggine.

Questi kettlebell da competizione sono disponibili nei formati da 8, 12, 16, 28 e persino un impressionante 32 kg. Si tratta quindi di prodotti orientati a un utente già abbastanza pratico nell’utilizzo di questo attrezzo, anche se i pesi più leggeri, da 8 a 12 kg, potrebbero comunque essere appetibili al principiante.

PRO

  • Qualità realizzativa eccellente
  • Peso variabile molto comodo, basta ruotare il selettore
  • L’equivalente di 6 kettlebell in uno
  • Tanto spazio risparmiato

CONTRO

  • L’impugnatura potrebbe risultare piccola nello svolgimento di esercizi a due mani per chi avesse mani grandi
  • La forma si discosta abbastanza dalla classica sfera

10METIS - Kettlebell in Neoprene

METIS - Kettlebell in Neoprene

Fascia di prezzo: Bassa | Materiale: Ghisa rivestito in neoprene |
Peso: Disponibile da 4, 6, 8, 10, 12, 16 e 20 kg

METIS ci propone questa linea di kettlebell rivestiti in neoprene dalle simpatiche colorazioni pastello, davvero gradevoli alla vista. Il rivestimento gommato, tuttavia, non ha solo una funzione estetica: esso ha anche proprietà antiscivolo e serve ad attutire gli impatti del kettlebell sulla superficie del corpo, specialmente l’avambraccio, garantendo quindi un certo grado di protezione durante l’utilizzo. Oltre a ciò lo strato in neoprene ha anche la funzione di attutire gli impatti sulle superfici, proteggendo quindi anche i pavimenti. Davvero una bella idea!

Questa linea di kettlebell è disponibile in pesi che vanno da 4 a 20 kg, con un occhio di riguardo quindi anche per il principiante, che si trova ad avere a disposizione dei pesi leggeri adatti per iniziare l’allenamento con i kettlebell.

PRO

  • Rivestimento gommato che protegge l’utilizzatore e le superfici
  • Ampia gamma di colori molto gradevoli
  • Range di pesi adatto a tutti
  • Classico design del kettlebell, ergonomico e provato

CONTRO

  • Difficile trovare difetti, considerato il prezzo

Quali tipi di kettlebell esistono?

Nel corso della nostra rassegna dei migliori kettlebell da noi selezionati avrai notato come ne esistono di diversi tipi, abbastanza da andare in confusione! Cerchiamo, pertanto, di fare chiarezza su quali tipi di kettlebell esistono e per chi sono indicati.

1. Kettlebell classici

Si tratta dei tradizionali kettlebell in ghisa, anche se, come abbiamo visto, alcuni produttori scelgono di aggiungere dei rivestimenti di gomma o in vinile, per rendere più confortevole l’utilizzo. In generale, questi kettlebell sono caratterizzato da una maniglia trapezoidale che tende a essere più larga rispetto al corpo principale del peso, rendendoli quindi particolarmente adatti all’utilizzo con due mani.

Questi kettlebell sono i più indicati per i principianti, ma possono essere perfettamente validi anche per gli utilizzatori più esperti. Dal momento che il costo di questi modelli tende a essere piuttosto contenuto risulta anche piuttosto semplice procurarsi un piccolo set con pesi di vario tipo, prefetto per affrontare i diversi esercizi con il carico ideale.

2. Kettlebell da competizione

I kettlebell da competizione di distinguono dai precedenti per via del fatto che le loro dimensioni non cambiano al variare del peso. Quindi un kettlebell da competizione da 8 kg apparirà esattamente uguale a uno da 20kg, e per questa ragione molti produttori propendono per distinguere i vari pesi tramite l’utilizzo di una gamma cromatica.

Il vantaggio fondamentale dei kettlebell da competizione è che non richiedono una variazione della tecnica e dei movimenti al variare del peso. Se, infatti, nei kettlebell classici le dimensioni della maniglia e del corpo aumentano man mano che questi diventano più pesanti, costringendo a cambiare almeno un po’ l’impugnatura, con quelli da competizione ciò non avviene, dato che la distanza tra la base e la maniglia è sempre la stessa.

3. Kettlebell dal carico variabile

Questi kettlebell sono dotati di un meccanismo che consente di regolarne il peso. Essi infatti sono costituiti da un guscio esterno e da dei dischi interni, solitamente in metallo, che possono essere rimossi facilmente tramite un sistema di blocco-sblocco posto nella parte superiore.

Si tratta della soluzione ideale per chi ha poco spazio in casa, dal momento che racchiudono in essi la comodità di un intero set di kettlebell occupando una frazione dello spazio. Lo svantaggio principale è il costo, maggiore rispetto a quello dei kettlebell tradizionali, ma la comodità, giustamente, si paga.

3. Kettlebell morbidi

Se, da un lato, i kettlebell tradizionali scelgono come materiali l’acciaio o la ghisa, dall’altro i modelli morbidi propendono per un rivestimento in tessuto che racchiude un certo quantitativo di sabbia, che agisce come peso. La maniglia resta in metallo, come per i modelli classici.

Si tratta di una soluzione che mira a ridurre le forse dell’impatto del kettlebell contro il nostro corpo e contro il pavimento o superfici varie. Nel corso degli esercizi, infatti, è spesso richiesto di portare il kettlebell a contatto con l’avambraccio, e questo può risultare fastidioso, specialmente all’inizio dell’attività. Lo svantaggio principale di questi modelli è la maggiore fragilità se paragonati a quelli in metallo.

Come scegliere il tuo nuovo kettlebell: considera questi 5 aspetti

Ti sei decisa ad acquistare un kettlebell, ma non sai quale sia il modello giusto per te? Ciò è comprensibile, dato che, specialmente se si è alle prime armi nel mondo del fitness, questi pesi possono incutere un po’ di dubbio e timore. Vediamo assieme quali aspetti dovresti considerare al momento dell’acquisto di un kettlebell.

1. La tua esperienza nell’allenamento con i pesi

Il primo aspetto da considerare è la tua esperienza nell’allenamento con pesi. Se sei già pratica nell’utilizzo di manubri o altre forme di allenamento con pesi, potresti considerare di cominciare con kettlebell da 8 o 12 kg, mentre, in caso contrario, dovresti optare per soluzioni più leggere, come 6 kg o addirittura 4 kg.

2. Il tuo stato di forma

Questo punto si allinea un po’ al precedente. Se non pratichi attività fisica da tempo e stai cercando di ricominciare, dovresti scegliere dei kettlebell piuttosto leggeri, in modo da poter gestire meglio lo sforzo ed evitare di sforzare eccessivamente il tuo corpo. Se, invece, hai già una certa esperienza con l’allenamento, anche non necessariamente con pesi ma, ad esempio, tramite la corsa, lo Yoga o l’allenamento con elastici, potresti optare per un kettlebell più pesante, dagli 8 kg in su.

3. Qualità realizzativa

Dal momento che si tratta di oggetti pesanti e potenzialmente pericolosi, è importante che i kettlebell siano ben realizzati e sicuri durante l’utilizzo. Un buon kettlebell dovrebbe avere una superficie liscia e priva d’imperfezioni o parti aguzze, che potrebbero causare lesioni o abrasioni durante l’esercizio.

4. Lo spazio a tua disposizione

A tutti noi piacerebbe avere un’intera stanza da dedicare all’allenamento in casa, ma purtroppo nella stragrande maggioranza dei casi ciò non è possibile. Questo significa che il tanto desiderato set di Kettlebell non avrebbe un luogo sicuro in cui essere riposto dopo l’utilizzo. La soluzione ideale in caso di ridotto spazio disponibile sono i kettlebell a carico variabile, che portano la comodità di un intero set di pesi in un formato veramente comodo e salva spazio!

5. Esigenze particolari

Se sai che ti troverai a svolgere la maggior parte dei tuoi allenamenti in una stanza con un pavimento che può danneggiarsi facilmente, dovresti tenere in considerazione modelli di kettlebell morbidi o con un rivestimento gommato, per proteggere le superfici.

Gli esercizi più tipici da fare col kettlebell

Hai finalmente deciso quale Kettlebell al caso tuo, ma ora non sai bene cosa farci? I kettlebell sono attrezzi particolari, che si prestano a esercizi un po’ diversi rispetto a quelli che siamo abituati a vedere svolti con i classici manubri. Vediamo assieme tre esercizi per ottenere il massimo dal tuo kettlebell.

1. Kettlebell swing

Il kettlebell swing è uno degli esercizi migliori da svolgere con kettlebell, nonché uno dei movimenti preferiti in ambito crossfit. Lo swing è un esercizio che interessa principalmente la catena posteriore, ossia quel complesso di muscoli, tra i quali glutei, quadrati dei lombi e sacrospinale, responsabili del mantenimento di una buona postura, ma vengono stimolati molto anche i muscoli del core.

Per quanto si tratti di un esercizio esplosivo, che può migliorare anche di molto la forza, quando svolto utilizzando un peso ridotto con un numero elevato di ripetizioni esso può anche essere molto utile per stimolare la resistenza muscolare.

La posizione di partenza per il kettlebell swing è con i piedi leggermente più larghi rispetto alle spalle, kettlebell all’altezza delle ginocchia, schiena inclinata di circa 45 gradi, ma ben dritta. Da questa posizione porta all’indietro il kettlebell e prosegui con un movimento in avanti del bacino, in seguito al quale devi portare il kettlebell all’altezza delle spalle. In questa posizione la schiena dev’essere dritta, perpendicolare al terreno. Accompagna il peso nella sua discesa fino alla posizione iniziale per completare una ripetizione. Per rendere l’esercizio più impegnativo puoi provare la variante americana, in cui il peso viene portato fin sopra alla testa.

Una nota importante: nel corso di questo esercizio non dovresti sentire bruciore o affaticamento a livello delle spalle, dato che la forza alla base del movimento dovrebbe venire dalle anche e dai glutei. Se dovessi sentire un’attivazione eccessiva a livello delle spalle assicurati di fermarti e controllare la tua tecnica o che il peso che tu stai utilizzando non sia eccessivo.

Video d’esempio

2. Kettlebell snatch

Lo snatch è un altro esercizio molto popolare da eseguire con il kettlebell che interessa sostanzialmente tutto il corpo, ma va in particolare a stimolare quadricipiti, anche, glutei, muscoli addominali e dorsali. Così come lo swing, e molti altri esercizi da compiere con Kettlebell, si tratta di un movimento esplosivo, che può portare anche in poco tempo a notevoli miglioramenti in termini di forza, rassodando i muscoli delle zone interessate. Quando eseguito a ritmo serrato, tuttavia, come un esercizio HIIT esso può portare a un notevole consumo calorico. Un esercizio veramente completo!

Lo snatch inizia in una posizione simile a quella dello swing, quindi con i piedi leggermente più larghi rispetto alle spalle, ma questa volta il movimento richiede una mano sola. Iniziando con il kettlebell a terra, alzalo fino a livello delle ginocchia e poi portalo verso l’alto, utilizzando glutei e bacino come nello swing, ma questa volta portandolo sopra alle spalle, con braccio esteso. Nella posizione finale il corpo del kettlebell dovrebbe poggiare in maniera sicura sull’avambraccio. Esegui il movimento inverso per tornare alla posizione iniziale.

Video d’esempio

3. Kettlebell clean

Il kettlebell clean è un altro esercizio che porta a una notevole stimolazione della catena dorsale e del core. Si tratta di un movimento affine ai movimenti di sollevamento che si fanno con manubri e bilanciere, in cui il peso arriva, nella sua posizione finale, a toccare la spalla.

La posizione di partenza è, ancora una volta, quella dello swing, con le gambe leggermente divaricate e la schiena inclinata di circa 45 gradi. Iniziando con kettlebell a terra, sollevalo fino all’altezza delle ginocchia, dopodiché esegui il movimento di bacino che ormai hai imparato a conoscere, per portare il peso all’altezza della spalla. Anziché spingere fin sopra la testa, come nello snatch, in questo caso dovrai piegare il gomito nel corso del movimento verso l’alto e il kettlebell dovrà arrivare a fermarsi nell’incavo tra avambraccio e bicipite, che dev’essere adeso al corpo. Esegui il movimento inverso, accompagnando il kettlebell verso l’alto, per completare una ripetizione.

Video d’esempio

Questi tre esercizi sono solo un assaggio e li abbiamo scelti perché specifici per il kettlebell, ma sappi che ci sono tantissimi altri movimenti che si puoi eseguire con questi pesi. Per aiutarti abbiamo preparato per te un articolo con i 15 migliori esercizi da eseguire con kettlebell, dove siamo certi troverai le attività più adatte a te.

Come usare il kettlebell in modo corretto ed evitare infortuni

Abbiamo visto quanto gli esercizi con kettlebell siano completi, un vero toccasana per il corpo e i tuoi muscoli! Tuttavia, questi attrezzi restano oggetti pesanti che vanno maneggiati con cura e nel modo corretto, al fine di evitare spiacevoli infortuni. Per queste ragioni riteniamo sia il caso di lasciarti alcune raccomandazioni sull’utilizzo sicuro dei kettlebell.

Effettua sempre un adeguato riscaldamento prima di allenarti coi il kettlebell

Molti dei movimenti degli esercizi con kettlebell sono esplosivi ed eseguirli “a freddo” aumenta notevolmente il rischio di stiramenti o, ancora peggio, strappi muscolari. Prima di iniziare il tuo allenamento con kettlebell, ma a dire il vero prima di qualsiasi allenamento, ricordati sempre di fare almeno una decina di minuti di riscaldamento, per aumentare la circolazione sanguigna a livello muscolare e prepararti adeguatamente allo sforzo a venire.

Non usare le spalle durante lo swing

Abbiamo visto come la forza alla base del movimento di swing, ma anche di snatch e clean, debba venire dai glutei e dal bacino, non dalle spalle. Queste ultime sono, infatti, strutture piuttosto delicate e l’impegno in esercizi così vigorosi aumenta notevolmente il rischio di infortunio. Se, nel corso dei tuoi esercizi di swing, snatch e clean, dovessi sentire dolore a livello delle spalle fermati subito e controlla la tua forma!

Mantieni il busto ben dritto

Gli esercizi con kettlebell sono davvero notevoli quando si tratta di potenziare il core e i muscoli dorsali, ma allenarsi con una forma scorretta, con la schiena inarcata, può aumentare il rischio di infortuni. Un’aumentata curvatura della schiena, infatti, pone i muscoli dorsali sotto maggiore tensione e li rende proni a lesioni.

Evita di piegare il polso

Diversi movimenti con il kettlebell richiedono l’uso della mano e del polso come fulcro per fare ruotare il peso, come abbiamo visto nei movimenti di snatch e clean. Durante questi esercizi è importante che il polso sia dritto e stabile, altrimenti si corre il rischio che questo possa piegarsi in maniera innaturale sotto al peso del kettlebell.

Utilizza il peso adatto a te

Quando si inizia una nuova forma di allenamento l’entusiasmo è sempre alle stelle e c’è spesso la voglia di strafare, esagerando un po’. Questa tendenza può portare a utilizzare un peso eccessivo in rapporto la nostra capacità attuale, fatto che può creare cattive abitudini, tra cui una forma errata, che a lungo andare può portare a infortuni.

Impara bene la tecnica

Gli esercizi con Kettlebell sono spesso movimenti fluidi che coinvolgono tutto il corpo, per cui è bene avere appreso in maniera adeguata la tecnica, per evitare inopportune pause o movimenti bruschi. Fortunatamente non è più necessario affidarsi a un personal trainer per allenarsi come si deve, dal momento che la tecnologia ci può aiutare: scopri i migliori canali youtube gratuiti per allenarsi.

FAQ sui Kettlebell

Il peso giusto è ampiamente soggettivo, ma, in linea di massima ti consigliamo di seguire questo schema:

  • Donna non allenata - Per iniziare scegli un peso tra i 6 e gli 8 kg;
  • Uomo non allenato - Un buon peso iniziale è tra gli 8 e i 12 kg;
  • Donna allenata - Se già pratichi dello sport, potresti iniziare dai 12 kg;
  • Uomo allenato - Per un uomo allenato una buon peso iniziale dovrebbe essere attorno ai 16 kg

Ovviamente ciascuno ha le proprie necessità e non c’è niente di male ad iniziare con dei pesi ancora più leggeri, come quelli da 4 kg. L’importante è metterci la volontà!

I kettlebell sono originari della Russia e l’unità di misura originaria era il Pood, l’equivalente di 40 libbre russe e circa 16 kg. Variazioni di peso erano espresse, ad esempio, come 0,5 Pood o 1,5 Pood, che corrisponderebbero rispettivamente a 8 kg e 24 kg, e questa divisione del peso si è conservata nel tempo.

Assolutamente sì! Quando svolti in sequenza in forma di circuito, sia come allenamento HIIT con pause molto brevi che come allenamento cardio, i kettlebell possono aiutare a bruciare moltissime calorie [link: Quante calorie dovrei assumere al giorno? E quante per perdere peso?]!

L’impugnatura non dev’essere né troppo stretta, né troppo morbida. Nel primo caso rischiamo di generare inutile tensione a livello dell’avambraccio, mentre nel secondo caso il kettlebell potrebbe sfuggirci di mano! Per imparare inizia con un peso leggero e aumenta gradualmente a kettlebell più pesanti.

La risposta è un sonoro sì! È davvero difficile trovare un altro attrezzo in grado di stimolare così tanti muscoli del corpo in un colpo solo, e questo è dovuto principalmente alla struttura asimmetrica del kettlebell, che lo portano naturalmente a essere sbilanciato e richiede, pertanto, una compensazione da parte della nostra muscolatura al fine di mantenere l’equilibrio.

Conclusione

image

I kettlebell sono davvero notevoli, non è vero? Sono degli oggetti apparentemente così semplici, una sfera con una maniglia, ma sono in grado di fare così tanto per il nostro corpo. Essi ci consentono di rinforzare e rassodare gambe, glutei, addome, schiena e così tanti altri muscoli che sarebbe impossibile elencarli tutti.

I benefici non si fermano solo qua, tuttavia. L’allenamento con kettlebell può anche essere un’ottima forma di esercizio aerobico, aiutandoci quindi a migliorare la performance cardiovascolare e la VO2 max.

In questo articolo abbiamo visto i 10 migliori kettlebell che puoi acquistare online, da semplici modelli in ghisa ad avanzati prodotti dal peso regolabile, passando per pesi da competizione e innovativi prodotti dal rivestimento morbido. Ce n’è davvero per tutti! Non vedi l’ora di iniziare? Non ti resta che scegliere il kettlebell più adatto a te! Buon fitness!