Capelli grassi: come prendersene cura e alcuni trucchi per camuffarli

Vivi con l'incubo dei capelli grassi? Non temere, c'è un rimedio a tutto: scopri come prendertene cura e come camuffarli con look alla moda!

Capelli grassi come prendersene cura e alcuni trucchi per camuffarli
INDICE

I capelli grassi sono un problema che accomuna migliaia donne, ma lo sapevi che molte volte siamo noi stesse a peggiorare il problema? Infatti, i capelli grassi, così come ogni altra tipologia di capello, necessitano di attenzioni particolari! Se laviamo abitualmente i capelli grassi con dei prodotti non specifici per questa tipologia di capelli, rischiamo di peggiorare la salute dei nostri capelli e di accentuare l’effetto oleoso sulle radici. Sei stanca di lavarti i capelli e di vedere immancabilmente quel fastidioso effetto lucido e oleoso il giorno seguente? Vediamo insieme come avere cura dei capelli grassi e anche alcuni semplici trucchi per camuffarli e ottenere dei look alla moda!

Come prendersi cura dei capelli grassi

I capelli grassi, come ci spiega sono frutto di numerosi fattori ambientali e genetici:

  • Fluttuazioni ormonali
  • Cambi climatici
  • Periodi di stress
  • Scarsa cura dei capelli
  • Alimentazioni scorretta
  • Predisposizione genetica

Nonostante non si possa intervenire sui fattori genetici, possiamo fare del nostro meglio per ridurre l’impatto dei fattori ambientali, in particolare riguardo tutte quelle abitudini che ci portano a stressare eccessivamente i nostri capelli; il sebo in eccesso, infatti, viene prodotto in seguito a una stimolazione scorretta delle ghiandole sebacee presenti nel cuoio capelluto. Quali sono, allora, i consigli per prendersi cura al meglio dei capelli grassi?

1. Utilizza detergenti adeguati

Utilizza detergenti adeguati

La prima cosa a cui devi fare attenzione sono i prodotti, in particolare gli shampoo. Assicurati di scegliere sempre uno shampoo adatto per il tuo tipo di capelli! I prodotti specifici per i capelli grassi, infatti, sono delicati e poco aggressivi appositamente per non stimolare la cute a produrre sebo in eccesso come reazione di difesa. Scopri la nostra lista degli 8 migliori shampoo per capelli grassi e trova quello più adatto alle tue esigenze!

2. Non usare acqua calda

Per evitare una eccessiva produzione di sebo, effettua il risciacquo con acqua tiepida e regola il phon a una temperatura intermedia. In questo articolo di Cure-naturali.it, infatti, viene sottolineata l’importanza del calore nella stimolazione delle ghiandole sebacee. Ricorda di non eccedere con il calore per non stressare troppo i tuoi capelli!

3. Non usare balsami e maschere nutrienti

Non usare balsami e maschere nutrienti

Questo non è un divieto assoluto, ma se hai i capelli grassi è fortemente consigliato non applicare balsami e maschere sulle radici. Se non vuoi rinunciare alla morbidezza e alla lucentezza che questi prodotti conferiscono ai capelli, puoi fare degli impacchi sulle lunghezze evitando le radici! Infatti, applicare prodotti nutrienti sulle radici, in caso di capelli grassi, è sconsigliato perché si rischia di appesantire ulteriormente il capello e di accentuare l’effetto oleoso. Limitati a nutrire con balsami e oli solo le punte!

4. Lava i capelli al mattino

Questo è un trucco che non tutti conoscono: la produzione di sebo è più intensa durante le ore notturne, quindi è consigliabile lavarli al mattino! Se vuoi assicurarti che la tua chioma resti pulita per tutta la giornata, fai una bella doccia al mattino e non avrai nulla di cui preoccuparti. Spesso tendiamo a lavare i capelli di sera, quando ci concediamo un bagno dopo una giornata di lavoro intensa, ma durante la notte i capelli producono una maggior quantità di sebo e al mattino seguente potremmo già trovare delle radici lucide e oleose.

5. Non spazzolarli dalle radici

Non spazzolarli dalle radici

Il miglior modo per spazzolare i capelli grassi è di concentrarsi sulle lunghezze e di ignorare le radici. Infatti, spazzolando le radici oleose si rischia di trascinare il sebo anche sulle punte! Per una messa in piega perfetta limitati a passare le dita tra le radici per dare volume alla base e poi pettina le lunghezze a tuo piacimento, in questo modo eviterai quel fastidioso effetto lucido e bagnato che caratterizza i capelli grassi!

Ecco 5 trucchi molto semplici per camuffare i capelli grassi

Camuffare i capelli grassi e nascondere quell’effetto oleoso non è semplice, ma con alcuni facili accorgimenti puoi ottenere look alla moda! I capelli chiari sono più semplici da camuffare perché l’effetto lucido sul capello biondo si nota meno, ma non devi tingerti i capelli per sconfiggere i capelli grassi, scopri questi semplici trucchi!

1. Usa fasce e accessori per capelli

Usa fasce e accessori per capelli

L’obiettivo è di nascondere le radici, hai mai notato che, proprio quando le radici risultano lucide e oleose, le lunghezze invece sono ben definite? Questo avviene perché quando i capelli sono ben nutriti scompare l’effetto crespo. Come fare, allora, per sfruttare le lunghezze e nascondere le radici oleose? Sfrutta dei semplici accessori:

  • Fasce
  • Cappelli
  • Veli

In particolare nel periodo estivo, puoi sfruttare questi semplici gadget per tenere a bada i capelli grassi e valorizzare le punte!

Sapevi che il borotalco è una buona alternativa allo shampoo secco?

2. Il borotalco

Il borotalco

Un vecchio “trucco della nonna” come alcuni potrebbero definirlo, ma il borotalco ti può davvero salvare, se non hai dello shampoo secco a casa e hai un impegno last-minute tale per cui non hai tempo per lavare i capelli. Il borotalco infatti assorbe la parte oleosa dei capelli, profumandoli al tempo stesso. Meglio usare quello col dosatore forato, in modo da controllarne la quantità.

Spargilo sull’attaccatura dei capelli o solo nei punti più critici e spazzola bene i capelli. Se dovessi vedere residui, puoi dare un colpo di phon con aria fredda. Se usi un borotalco normale, l’effetto durerà solo un paio d’ore, mentre usando un borotalco per neonati che contiene pantenolo, avrai un effetto molto più strong e “asciugante” che durerà almeno mezza giornata, con lo svantaggio che i tuoi capelli saranno un po’ duri al tatto. Provare per credere!

3. Trecce e ponytail

Trecce e ponytail

Un altro modo molto veloce per camuffare i capelli grassi è optare per quei look che raccolgono i capelli alla radice e sfruttano la loro base oleosa per tenerli in piega alla perfezione. Con i capelli grassi puoi sbizzarrirti con le trecce, con gli chignon e con la coda di cavallo! Queste acconciature, infatti, in genere richiedono l’uso di lacca o di prodotti fissanti per mantenere lo styling, ma con i capelli grassi non ne hai bisogno: basta una spazzolata alle radici per mantenerle in piega alla perfezione! Sfrutta i capelli grassi per ottenere look eleganti e perfetti per ogni situazione.

4. Styling semi raccolti

Styling semi raccolti

Questo è uno dei trucchi più diffusi: i look semi raccolti permettono di nascondere le radici e valorizzare le lunghezze. Puoi utilizzare un fermaglio per raccogliere i capelli dietro la nuca, oppure puoi realizzare un morbido chignon sopra la testa lasciando però una buona parte di capelli sciolti. L’obiettivo è quello di realizzare un’acconciatura che nasconda le radici ma che lasci libere le lunghezze!

5. Cambia riga

Cambia riga

Ecco un trucco molto semplice, cambia la riga dei tuoi capelli! Se sei abituata ad avere la riga nel centro, le radici risulteranno più oleose proprio lì dove sono scoperte. Cambiando riga lasci scoperta una nuova porzione di capelli che avrà un aspetto più pulito e anche più voluminoso!