I 7 Migliori Dispositivi A Ultrasuoni Per Viso E Corpo – Per Una Pelle Giovane E Compatta

Hai mai sentito parlare dei dispositivi a ultrasuoni? Sfruttano una tecnologia avanzata, che permette di ringiovanire i tessuti e trattare gli strati adiposi. Scopri quali sono i migliori!

I 7 migliori dispositivi a ultrasuoni
INDICE

Sette dispositivi a ultrasuoni per correggere alcuni dei più detestati difetti estetici, come la cellulite, le borse, il grasso localizzato e le smagliature.
Sono davvero tanti gli effetti positivi prodotti dagli ultrasuoni sul corpo umano, in primis la produzione di nuovo collagene, la stimolazione della circolazione sanguigna e la distruzione delle cellule adipose.
Grazie alla capacità di lavorare sulle alte frequenze, la terapia non provoca alcun dolore, non richiede convalescenza e può essere applicata sulle maggiori zone del corpo umano.

Una panoramica sulla terapia a ultrasuoni

Come funzionano i dispositivi a ultrasuoni?

Hai sicuramente sentito parlare molte volte degli ultrasuoni, una terapia utilizzata in medicina per trattare numerose patologie e per migliorare l’estetica del corpo. Ma cosa sono esattamente gli ultrasuoni?

Si tratta di onde acustiche ad alte frequenze, le quali non possono essere percepite dall’udito umano. Dal punto di vista medico, gli ultrasuoni hanno la proprietà di penetrare nella cute e di spingersi fino al derma, producendo un calore benefico per l’organismo. Utilizzate inizialmente in campo radiografico, le onde acustiche ad alta frequenza si sono fatte apprezzare con il trascorrere del tempo per i vari effetti positivi prodotti sul corpo umano, a partire dalla riduzione dei dolori a carico di ossa, muscoli, articolazioni e tendini. Successivamente gli ultrasuoni sono anche stati applicati in medicina estetica, producendo dei risultati talmente positivi da paragonare la terapia a un lifting non chirurgico.

L’adattabilità degli ultrasuoni è sorprendente: favoriscono il ringiovanimento della pelle, permettono di eliminare il grasso localizzato, rappresentano un’arma vincente contro la cellulite e curano antipatiche patologie come l’acne.

Gli ultrasuoni hanno fatto registrare importanti riscontri sia nei trattamenti presso le strutture ospedaliere, sia all’interno dei centri estetici. Negli ultimi anni, l’introduzione di dispositivi portatili e dal semplice utilizzo, ha consentito alla terapia di poter essere effettuata in casa in autonomia, aumentando ulteriormente la diffusione di questo trattamento medico e cosmetico.

Le due frequenze principali e le intensità

Sono due le principali frequenze su cui vengono impostate le macchine durante le terapie estetiche, ovvero 1 e 3 MHz.

La prima penetra in profondità, riuscendo a superare i tre centimetri. La sua azione è indicata per i fianchi, per i glutei, per l’addome, per le cosce e per le braccia, su cui compie un’azione di rassodamento e di dimagrimento, dimostrandosi ideale per eliminare la cellulite, per contrastare le smagliature, per ridurre l’adipe e per compensare le lassità cutanee. Non tutte le macchine per l’uso casalingo sono provviste della frequenza a 3 MHz.

Selezionando un MHz, invece, potrai lavorare efficacemente sul viso: la minore profondità con cui agisce la frequenza favorisce i ritocchi superficiali, come la levigazione della pelle, l’eliminazione dell’acne, la riduzione delle borse, lo schiarimento delle occhiaie e la scomparsa delle piccole rughe, specie quelle che colpiscono le labbra e il contorno degli occhi.

Oltre alla frequenza, molte macchine, anche quelle non professionali, riservano la possibilità di intervenire sull’intensità della potenza delle emissioni acustiche. Se sei un neofita ti suggeriamo di iniziare con l’intensità più bassa e di aumentarla in modo progressivo da seduta a seduta. Lo stesso discorso vale se hai una pelle molto sensibile.

Come usare gli ultrasuoni in casa

Come usare gli ultrasuoni in casa

La terapia in casa viene eseguita per mezzo di un dispositivo idoneo a generare le onde acustiche.

Prima dell’applicazione, passa sulla testina dello strumento un panno umido e asciugala con cura. Nelle zone in cui intendi operare spalma un gel a basa di acido ialuronico o qualunque tipo di prodotto adatto in modo specifico per la terapia. Il gel ha un compito essenziale, ovvero consente alle onde sonore ad alta frequenza di propagarsi in modo più efficace all’interno della pelle.

Collega il dispositivo alla corrente, se non è provvisto di una batteria, e imposta la frequenza più adatta in base alla zona del corpo da trattare. Avvia lo strumento e passalo in modo lento e circolare in un’area non più grande di cinque centimetri, fino a completare tutte le zone in cui hai cosparso il gel. Solitamente le applicazioni hanno una durata di 15 minuti.

Al termine della terapia, dopo aver bevuto un paio di bicchieri d’acqua al fine di idratare il corpo, puoi tornare a praticare le tue normali attività. Per massimizzare le performance del dispositivo a ultrasuoni, completata la sessione, pulisci le testine e tienilo al riparo dallo sporco, dalla polvere e dall’umido.

Può capitare, talvolta, di non avvertire alcuna sensazione durante l’applicazione: non preoccuparti, poiché ogni parte del corpo ha una sua sensibilità, ma gli effetti sono garantiti in ogni caso.

Alimentazione tramite la rete elettrica o con la batteria

La maggioranza dei dispositivi a ultrasuoni funziona attraverso il collegamento del cavo alla corrente elettrica. Alcuni prodotti sono provvisti di una batteria interna ricaricabile, che ti regala una maggiore libertà di movimento.

Le ragioni per le quali gli ultrasuoni sono efficaci

Il calore rappresenta indiscutibilmente un beneficio e, considerando che gli ultrasuoni hanno la proprietà di aumentare la temperatura dell’organismo, un minimo di efficacia è garantita, come per quanto riguarda qualunque altra terapia che si fonda sul calore.

Gli effetti positivi degli ultrasuoni non si limitano a ciò. Riuscendo a penetrare nel derma e con l’ausilio dell’aumento della temperatura, gli ultrasuoni attivano il meccanismo di collagenesi, mediante il quale avviene una vera e propria riparazione delle fibre di collagene, con conseguenze che riguardano una maggiore compattezza della pelle e un incremento dell’elasticità. Ed è proprio la diminuzione della capacità della cute di essere elastica a far comparire alcuni dei principali inestetismi.

Dal punto di vista dell’azione contro la cellulite e i depositi di grassi, gli ultrasuoni agiscono mettendo in moto le cellule adipose fino a farle implodere e sciogliere. La successiva eliminazione si traduce in una perdita del grasso e della cellulite, lasciando intatte le cellule positive.

I maggiori inestetismi che è possibile curare

Gli inestetismi a cui è possibile porre rimedio tramite gli ultrasuoni sono numerosi:

  • rughe e lassità della pelle
  • acne
  • macchie cutanee
  • borse e occhiaie
  • grasso in eccesso
  • cellulite
  • smagliature

Le zone in cui gli ultrasuoni rendono al massimo

In linea di principio, il trattamento a ultrasuoni funziona su ogni zona dell’organismo, in quanto l’epidermide ricopre ogni centimetro del corpo umano. A parte alcune aree da evitare, come gli organi sessuali, il cuore e la testa, tutto il resto del corpo può trovare giovamento dalla terapia a ultrasuoni, sia per ragioni estetiche sia per altri benefici, come il miglioramento della circolazione sanguigna e la riduzione dei dolori.

Non hai tempo da dedicare alla lettura della guida? Ecco i tre migliori dispositivi a ultrasuoni

Se non hai tempo o voglia di leggere la descrizione dei sette prodotti che riteniamo migliori per la pratica casalinga degli ultrasuoni, eccoti un riassunto per ricevere un quadro sintetico ma completo della nostra valutazione.

  1. Abbiamo eletto miglior dispositivo a ultrasuoni universale l’UltraMed, il quale ti permette di operare su due diverse frequenze, ovvero a 1 MHz e a 3 MHz, in modo tale da applicarlo su ogni parte del corpo. La solidità dei materiali e il funzionamento basilare rappresentano degli indiscutibili punti di forza del prodotto
  2. Come miglior dispositivo economico abbiamo selezionato il MiSMON, il quale è particolarmente adatto a tutti coloro che vogliono limitare la terapia alla zona del viso. Il bel design, la disponibilità di numerosi trattamenti e la presenza di una batteria ricaricabile ne fanno un device funzionale, portatile e intuitivo. Il favorevole rapporto qualità/prezzo è un valore aggiunto.
  3. Come miglior dispositivo a ultrasuoni premium abbiamo premiato il Revitive, il quale si fa apprezzare per merito delle varie possibilità di applicazione su tutto il corpo, che lo rendono un affidabile alleato sia per combattere ogni forma di inestetismo della pelle, sia per agire contro i dolori ossei, muscolari e articolari.

Su quali parametri si è basata la nostra scelta

Per valutare i migliori dispositivi a ultrasuoni da presentarti abbiamo fatto un’approfondita ricerca per cercare di comprendere quali possano essere i pregi e i difetti dei più diffusi strumenti di questa tipologia.

Abbiamo, quindi, selezionato i prodotti attenendoci scrupolosamente a dei criteri come la robustezza, la praticità di utilizzo, la capacità di lavorare su più frequenze e il prezzo. Considerando che ogni dispositivo presenta le sue caratteristiche vincenti, non riteniamo giusto proclamare un vincitore assoluto, ma abbiamo voluto portare alla tua attenzione tre prodotti che si sono particolarmente contraddistinti tra i sette presentati.

Le esigenze degli utenti

Gli importanti costi delle sedute a ultrasuoni, uniti agli indiscutibili miglioramenti sul viso e sul corpo, stanno spingendo sempre più persone a praticare questi trattamenti in casa utilizzando degli appositi device.

Quando si effettua un acquisto del genere è di vitale importanza che l’utente sia soddisfatto, poiché un prodotto poco performante renderebbe nulli i risultati dei trattamenti, dimostrandosi uno spreco di tempo e di denaro, nonché una grande illusione.

Ascoltando le esigenze dei potenziali interessati e quelle di coloro che dispongono già di dispositivi a ultrasuoni, abbiamo potuto constatare quali sono le priorità dei consumatori, ovvero:

  • la capacità di lavorare su più frequenze
  • la praticità d’uso
  • la trasportabilità
  • i materiali costruttivi
  • il rapporto qualità/prezzo

La capacità di lavorare su più frequenze

I dispositivi compatibili sia con la frequenza a un MHz sia con la frequenza a 3 MHz sono decisamente più versatili, poiché si adattano in modo specifico al viso lavorando a un MHz e al resto del corpo lavorando a 3 MHz. Il vantaggio è indiscutibile: con un solo strumento è possibile trattare la cellulite così come l’acne, agire sulle smagliature così come sule occhiaie.

La praticità d’uso

Altra necessità riguarda la facilità durante l’utilizzo. Troppi bottoni, un numero elevato di regolazioni e la presenza di più display possono mettere in confusione gli utenti, specie quelli che non sono particolarmente ferrati in ambito di elettronica. Lo strumento deve essere facile da comprendere e deve consentire di selezionare con semplicità la funzione desiderata. La maneggevolezza è una qualità molto apprezzata: considerando che una seduta dura circa 15 minuti, intervenire con un prodotto leggero ed ergonomico allevia la fatica e migliora la qualità dell’operazione.

La trasportabilità

L’opportunità di avere a disposizione lo strumento a ultrasuoni ovunque occorra, costituisce sicuramente un punto a favore del prodotto. Talvolta capita di trascorrere dei periodi lontani da casa e rischiare di compromettere parzialmente i risultati ottenuti, cosa risolvibile portando con sé il dispositivo. In altre situazioni può dimostrarsi utile portare lo strumento a lavoro e metterlo in funzione durante la pausa pranzo.

I materiali costruttivi

Un dispositivo a ultrasuoni realizzato con materiali costruttivi poco solidi e con elettronica di bassa qualità non dura a lungo e, indubbiamente, non offre gli stessi risultati di uno strumento di fattura superiore. Acquistare un prodotto solido è una scelta che paga, così come dimostrano le opinioni dei consumatori.

Il rapporto qualità/prezzo

Il mercato presenta dispositivi a ultrasuoni di ogni fascia di prezzo e in molti casi diventa difficile compiere la scelta migliore. Se è vero che ogni articolo vale ciò che costa, escludere i prodotti eccessivamente economici è d’obbligo. Secondo quanto dichiarato da chi utilizza gli ultrasuoni in ambito domestico, la scelta è stata fatta in base all’affidabilità legata al produttore e alle opinioni degli altri clienti, tenendo in conto sia le caratteristiche del device sia il budget a disposizione.

I 7 migliori e più efficaci dispositivi a ultrasuoni scelti per te

1UltraMed

Ribbon-Miglior

Miglior dispositivo a ultrasuoni universale

Facile da usare, efficace e compatibile sia con la terapia a 3 MHz sia con quella a un MHz, UltraMed si rivela uno strumento altamente prestazionale.

ultras

La doppia testina ti consente di trattare le zone del viso scegliendo la frequenza a 3 MHz, poiché penetra meno in profondità, e di operare sul resto del corpo selezionando la frequenza a un MHz, la cui maggiore capacità di entrare all’interno dell’organismo facilita la rimozione del grasso localizzato e della cellulite.

Nella parte opposta alle due testine sono presenti un display a LED in cui vengono indicati parametri come il tempo residuo dell’applicazione e l’intensità del trattamento, e una serie di tasti per regolare le impostazioni. Oltre alla frequenza puoi scegliere il livello di intensità della terapia, selezionando fra otto diversi livelli, così da adattarti in modo graduale alle varie potenze. L’alimentazione avviene tramite il collegamento alla rete elettrica.

UltraMed si impone come un prodotto a ultrasuoni versatile e idoneo a trattare i maggiori inestetismi della pelle, dalle lassità della cute alle occhiaie, dalla cellulite alle smagliature. Il dispositivo è sicuro, ti offre 24 mesi di garanzia e dispone della certificazione CE.

Nonostante in Italia il prodotto non sia ancora “decollato”, su Amazon.de il dispositivo presenta ben 1000 recensioni con l’80% di soddisfazione dei clienti!

Perché lo amiamo:

  • È facile da usare
  • Consente un adattamento graduale agli ultrasuoni
  • Può agire sulle principali parti del corpo

Caratteristiche importanti:

  • 8 diversi livelli di intensità
  • Capacità di operare a 1 e a 3 MHz
  • Ottimi materiali costruttivi

2MiSMON Massaggiatore facciale

Ribbon-Miglior

Miglior dispositivo a ultrasuoni economico

Il dispositivo a ultrasuoni di MiSMON rappresenta un’ottima soluzione se hai un budget ridotto e se intendi concentrare la terapia esclusivamente sul viso. La batteria e il prezzo ridotto sono tra le caratteristiche di rilievo dello strumento.

MiSMON-dispositivo-ultrasuoni-1000-600

Il prodotto funziona con cinque diverse tecnologie, tra cui quella ultrasonica.

La selezione delle funzioni è molto semplice, così come è estremamente intuitivo capire quale modalità di azione è in uso: con la luce verde otterrai la pulizia del viso, andando a eliminare le eventuali scorie di cosmetici e di sporco; con la luce gialla beneficerai di un’azione di sollevamento della pelle, che apparirà più tonica; con la luce rosa la cute risulterà di un colorito più chiaro e salutare; con la luce rossa metterai in funzione la modalità a ultrasuoni, la quale opera attraverso l’eliminazione delle rughe e alla creazione di collagene, per migliorare la compattezza della cute.

Il dispositivo si alimenta attraverso una batteria ricaricabile integrata, per cui potrai utilizzarlo senza l’ingombro dei fili, attestandosi come un ottimo compagno di viaggio, anche per via delle dimensioni contenute.

Perché lo amiamo:

  • È comodo da trasportare
  • Il costo contenuto lo rende accessibile a tutte le tasche

Caratteristiche importanti:

  • Quattro diversi trattamenti per il viso
  • Batteria ricaricabile dalla lunga durata
  • Tante impostazioni predefinite

3Revitive

Ribbon-Miglior

Miglior dispositivo a ultrasuoni premium

Il dispositivo ultrasononico di Revitive funziona alla frequenza di un MHz e si dimostra un prodotto dalle ottime potenzialità sia per il trattamento di rughe e inestetismi del viso, sia per la terapia contro i dolori.

revitive ultrasuoni

Il design ergonomico adatta il prodotto alla conformazione delle mani, facilitando l’utilizzo.

Non è integrato un display, ma comunque la selezione delle funzioni si apprende immediatamente. Sono presenti due tasti di regolazione, uno per il tempo e uno per l’intensità del trattamento: ogni selezione è dotata di un LED, così scegliere senza difficoltà l’impostazione desiderata.

La potenza è regolabile su tre intensità e la durata della terapia può essere impostata fra 5, 10 e 15 minuti, al termine dei quali la macchina si spegne in automatico. Il dispositivo di Revitive si alimenta attraverso la rete elettrica. Nel prezzo è incluso un flacone di gel conduttivo.

Perché lo amiamo:

  • È piacevole da impugnare
  • Ha un’elevata intuitività
  • Dispositivo di livello professionale, qualità made in Germany

Caratteristiche importanti:

  • Selezionabili il tempo e il livello di trattamento in base alle dimensioni, alla profondità e all’età dell’infortunio
  • Garantisce risultati estetici e terapeutici

4BBS CARE PRO

Leggero, ergonomico e dalla potenza regolabile, BBS CARE PRO ci convince per la presenza di varie modalità di lavoro e per l’adattabilità a più zone del corpo, nonostante operi su una singola frequenza.

BBS-CARE-PRO-dispositivo-ultrasuoni-1000-600

Il BBS CARE PRO lavora a un MHz, ma grazie alla capacità di variare l’intensità degli ultrasuoni da 0,4 a 1,8 Watt per centimetro quadrato, può adattarsi al viso così come al corpo, dimostrandosi incredibilmente efficiente per la cura dell’acne, delle rughe superficiali, delle occhiaie e del grasso più difficile da eliminare.

Per la modalità viso puoi scegliere un’intensità compresa tra gli 0,4 e gli 1,2 Watt, mentre per agire su addome, fianchi, glutei, cosce e braccia è preferibile selezionare la massima potenza, ovvero 1,8 Watt per centimetro quadrato, così da operare in profondità e distruggere le cellule adipose può complicate da raggiungere. Il prodotto concentra sullo stesso lato: la testina, il display e i tasti per le impostazioni. L’impugnatura è altamente ergonomica, rendendo la terapia confortevole.

Trascorsi i 15 minuti dall’inizio della seduta, BBS CARE PRO si spegne automaticamente. Nella confezione è incluso un flaconcino di acido ialuronico da 250 ml, indispensabile per procedere con il trattamento. Oltre che per ragioni estetiche, puoi usare il dispositivo a ultrasuoni anche per ridurre i dolori ossei, articolari e muscolari.

Perché lo amiamo:

  • Semplice ma efficace
  • Per la capacità di lavorare su più zone del corpo
  • Display moderno e intuitivo

Caratteristiche importanti:

  • Intensità regolabile da 0,4 a 1,8 Watt per centimetro quadrato
  • Corpo leggero ed ergonomico
  • Tante modalità preimpostate di utilizzo

5I TECH Mio-Sonic

Se hai il desiderio di combinare terapia estetica e antidolorifica, I TECH Mio-Sonic è uno dei prodotti più adatti per assecondare le tue necessità.

Mio-Sonic

Il dispositivo a ultrasuoni, infatti, ha la proprietà di agire con efficacia sugli inestetismi della pelle e di garantire eccellenti risultati per quanto concerne la diminuzione dei dolori
I TECH Mio-Sonic opera a un MHz ma può essere utilizzato anche per il viso selezionando l’intensità minore, ovvero 0,08 Watt per centimetro quadrato. Sono disponibili altri due livelli, il maggiore dei quali è di 1,6 Watt per centimetro quadrato, pensato per il trattamento dei dolori e per la rimozione delle cellule adipose e della cellulite. Non è presente un display, ma l’impostazione delle modalità è molto intuitiva: ogni livello di intensità integra un suo specifico LED ed è modificabile tramite il pulsante Mode, così come i minuti da dedicare al trattamento, selezionabili tra 5, 10 e 15. Per attivare I TECH Mio-Sonic è sufficiente effettuare il collegamento a una presa elettrica. Il prodotto si spegne in automatico una volta esaurita la durata selezionata per il trattamento.

Perché lo amiamo:

  • Per la sua vasta possibilità di applicazione, dal dimagrimento alla cura del dolore
  • Made in Italy da un’azienda che produce apparecchi ospedalieri
  • Apparecchio professionale e certificato

Caratteristiche importanti:

  • Opera a 1 Mhz
  • 3 livelli selezionabili e 3 timer
  • Fascio ultrasonico collimato che agisce in profondità

6CARER SPARK

Il prodotto sviluppato da CARER SPARK fa della versatilità il proprio punto di forza, poiché utilizza varie tecnologie per permettere al corpo di modellarsi e di ritrovare tonicità.

image

Il dispositivo lavora con cinque diversi sistemi, ovvero gli ultrasuoni, la luce rossa, la radiofrequenza, l’EMS e le vibrazioni.

Le applicazioni riguardano varie parti del corpo, ad eccezione del viso, come addome, interno cosce, fianchi, braccia e glutei, offrendo risultati di spicco nel trattamento della cellulite, nella perdita delle lassità della cute e nello smaltimento del grasso localizzato. Possiede una batteria interna, per cui è utilizzabile senza il bisogno di collegarlo alla presa elettrica. La sua forma arrotondata consente di operare su un’ampia zona del corpo e la particolare impugnatura permette di passare sulla pelle con molta comodità. Grazie ai pratici pulsanti la scelta dell’intensità e del tipo di trattamento sono estremamente semplici.

Perché lo amiamo:

  • È wireless ed estremamente maneggevole
  • Si adatta a vari trattamenti per il corpo
  • Ottimo rapporto qualità/prezzo

Caratteristiche importanti:

  • Integra 3 diverse tecnologie per un totale di 5 modalità di trattamento
  • Ha una batteria interna

7OBQO Massaggiatore

OBQO è un dispositivo ideato per i trattamenti estetici casalinghi, con il quale è possibile ottenere il ringiovanimento del viso, la stimolazione dei muscoli e la riduzione del grasso e della cellulite.

image

Sono tre le tecnologie che la macchina presenta, ovvero ultrasuoni, EMS e infrarossi. La prima è la più efficace nella riduzione degli strati di grasso più profondi e per l’accelerazione del metabolismo. La EMS, ovvero l’elettrostimolazione muscolare, consente la tonificazione dei muscoli e della pelle, agendo prevalentemente sulle gambe, sull’addome e sui glutei. Gli infrarossi aiutano lo schiarimento della pelle e migliorano la compattezza della cute.

Ogni trattamento può essere impostato su diversi livelli di intensità, da aumentare con il trascorrere delle sedute. Per il viso sono suggerite le terapie a ultrasuoni e a infrarossi, mentre per il corpo sono consigliati gli infrarossi e l’elettrostimolazione.

Perché lo amiamo:

  • Per la possibilità di lavorare sulla tonificazione della pelle e dei muscoli
  • Per il suo prezzo contenuto

Caratteristiche importanti:

  • Dimensioni compatte
  • Lavora attraverso gli ultrasuoni, gli infrarossi e l’elettrostimolazione

I casi di non applicabilità degli ultrasuoni

Se ti trovi in uno dei seguenti stati non puoi sottoporti alla terapia:

  • gravidanza
  • allattamento
  • febbre
  • epilessie
  • cardiopatie
  • trombosi
  • diabete.

Evita il trattamento basato sugli ultrasuoni, inoltre, sei hai un’età minore di 18 anni o superiore ai 65, se presenti delle ferite superficiali nella zona destinata al trattamento e se sei un potatore di pacemaker.

Gli effetti collaterali riscontrabili

Gli ultrasuoni rientrano fra le terapie indolori e prive di effetti collaterali. In sporadici casi è possibile avvertire un formicolio della parte trattata e una sensazione di calore. In casi ancora più rari potrebbero comparire degli arrossamenti o dei piccoli gonfiori, su cui puoi passare dell’acido ialuronico per velocizzarne lo smaltimento.

Risultati apprezzabili in tempistiche brevi

Le testimonianze di chi pratica con costanza il trattamento a ultrasuoni, a casa o in strutture specializzate, sono decisamente positive. Già a partire dalle prime settimane dall’inizio della terapia fanno capolino i primi riscontri, specie per quanto riguarda le applicazioni sul viso e sul collo e per quanto concerne le smagliature. Per la rimozione del grasso e della cellulite occorre qualche settimana in più. La durata nel tempo degli effetti è legata a una serie di parametri: coloro che continuano a sottoporsi alla terapia e che uniscono sport e dieta equilibrata, potranno apprezzare a lungo i benefici offerti dagli ultrasuoni.

Validi anche in ambito terapeutico

Se soffri di un qualunque tipo di dolore, gli ultrasuoni possono venire in tuo soccorso. Oltre all’applicazione per ragioni estetiche, infatti, puoi impiegare gli ultrasuoni per ridurre i dolori legati ad artrosi, a traumi, a infortuni muscolari e a patologie a carico delle articolazioni. Tutto ciò è reso possibile dal generarsi del calore, il quale è ampiamente utilizzato in varie tecniche antalgiche, come la Tecar e la ipertermia, terapie tra le più frequenti in ambito fisioterapico. La rigenerante azione del calore prodotto dagli ultrasuoni può lenirti i dolori e farti recuperare la mobilità degli arti infortunati.

Sei in cerca di un trattamento estetico non invasivo e da poter effettuare in autonomia a casa? Vuoi perdere i chili di troppo, ridurre le occhiaie, eliminare la cellulite e ringiovanire il viso? La terapia più adatta alle tue esigenze sono gli ultrasuoni, ovvero delle alte frequenze non udibili all’orecchio umano, le quali sviluppano un calore che penetra in profondità nel derma, andando a risolvere una lunga serie di inestetismi della pelle, dalla cellulite alle rughe del contorno occhi.

Leggendo questa guida potrai accedere alle più importanti informazioni sul trattamento a ultrasuoni e conoscere quali sono i dispositivi più indicati per l’utilizzo in casa. Con pochi minuti al giorno di terapia, effettuata un paio di volte a settimana, la tua pelle troverà in breve tempo vigore, corposità ed elasticità, senza bisogno del bisturi o degli aghi. Un vero e proprio lifting non chirurgico, i cui risultati sono duraturi, visto il graduale effetto del trattamento. Non un miracolo, ma una tecnologia che si fa sempre più spazio per l’assenza di effetti collaterali, per la sua praticità e per la possibilità di praticarla su quasi tutte le regioni del corpo, in primis su quelle più critiche dal punto di vista dell’invecchiamento e dell’accumulo di grassi localizzati.

I motivi per affidarsi alla terapia a ultrasuoni con i dispositivi portatili

I motivi per affidarsi alla terapia a ultrasuoni

Sono tanti i motivi per i quali è vantaggioso praticare gli ultrasuoni a casa rispetto alle applicazioni nei centri autorizzati. Ecco i principali.

Il risparmio di tempo

Non dover andare presso una struttura medica oppure in un centro estetico rappresenta un notevole risparmio di tempo, tra la preparazione, il tragitto da compiere e le eventuali attese prima di sottoporti al trattamento. Avendo sempre il prodotto a tua disposizione potrai utilizzarlo in totale autonomia, magari mentre ascolti la musica o mentre guardi la tua serie televisiva preferita. Puoi addirittura portare con te il dispositivo quando vai in vacanza, così da non saltare mai la tua terapia a ultrasuoni.

Forte riduzione dei costi

Le sedute effettuate presso i centri specializzati hanno dei costi sicuramente importanti. Comprando il tuo dispositivo personale dovrai solo preoccuparti della spesa di acquisto, che spesso equivale a quella relativa a una sola seduta di ultrasuoni in una struttura medica. I risultati di una singola applicazione, ovviamente, non sono gli stessi, ma con il passare delle sedute otterrai comunque i medesimi benefici.

Non salterai mai una seduta

Può capitare di avere un contrattempo e di non riuscire ad arrivare all’orario concordato con il centro specializzato. Con il tuo dispositivo a ultrasuoni tutto ciò non si ripeterà: non appena troverai nel corso della giornata 15 o 30 minuti di tempo, potrai dedicarti alla tua terapia.

Tutti i trattamenti che vuoi e quando vuoi

Non hai limite alle terapie a cui puoi sottoporti. Ti suggeriamo, però, di non superare i tre trattamenti settimanali.

Puoi condividerlo con chi desideri

Il dispositivo può essere utilizzato da più persone, naturalmente a patto di igienizzarlo a dovere tra una sessione e l’altra. Ciò può aumentare ulteriormente il risparmio qualora in famiglia più persone abbiano voglia di sperimentare la terapia a ultrasuoni.

Un valido aiuto in caso di dolori e di infortuni

Gli ultrasuoni, grazie allo sviluppo del calore localizzato, sono efficaci nella terapia del dolore e per velocizzare la guarigione da infortuni e da altre patologie. Sono molto utilizzati per combattere le artrosi, per ridurre il mal di schiena, per contrastare le infiammazioni articolari e per recuperare da stiramenti e da strappi ai muscoli. Un dispositivo a ultrasuoni, quindi, si può rivelare utile anche per i tuoi familiari che non hanno bisogno di praticare trattamenti estetici.

Le differenze tra gli ultrasuoni e la radiofrequenza

Le differenze tra gli ultrasuoni e la radiofrequenza

Sugli ultrasuoni e sulla radiofrequenza si fa di sovente confusione, tendendo a pensare che le due terapie siano simili o addirittura identiche. Invece sono molte le differenze che le due tecnologie prestano.

  • Gli ultrasuoni operano mediante emissioni acustiche ad alte frequenze, mentre la radiofrequenza agisce tramite onde elettromagnetiche ad alte frequenze.
  • Gli ultrasuoni hanno la capacità di penetrare più a fondo, garantendo migliori risultati sulla rimozione del grasso, mentre la radiofrequenza stimola in modo più proficuo gli strati superficiali della pelle.
  • Il calore è quasi impercettibile durante il trattamento a ultrasuoni, mentre può essere avvertito in forma più significativa praticando la radiofrequenza.

Cosa accomuna la radiofrequenza e gli ultrasuoni

Sebbene le differenze, come abbiamo potuto notare, siano evidenti, è anche vero che sono molte le caratteristiche in comune fra le due terapie di lifting non chirurgico.

  • Entrambe le tecnologie lavorano sulle alte frequenze, sono indolori e provocano controindicazioni solo in presenza di specifiche patologie o di determinati stati transitori.
  • Sia gli ultrasuoni sia la radiofrequenza si basano sulla propagazione del calore all’interno del corpo.
  • Si tratta di due eccellenti tecniche per favorire la produzione di collagene, per stimolare il metabolismo, per migliorare la circolazione sanguigna e per incrementare l’ossigenazione dell’organismo.
  • Sono ambedue utilizzate sia per scopi terapeutici sia per ragioni estetiche.
  • Prima di procedere con la terapia di ciascuno dei due trattamenti è essenziale applicare sulle parti selezionate un appropriato gel per favorire la conduzione delle onde.

Che differenze ci sono tra un trattamento chirurgico e gli ultrasuoni?

Gli ultrasuoni rientrano tra i lifting non chirurgici, una tecnica che consente di risolvere dei difetti estetici senza il bisogno di intervenire con il bisturi. I pregi sono indubbi, ma vi è chiaramente qualche svantaggio.

  • Gli interventi chirurgici vengono effettuati tramite delle incisioni, di conseguenza richiedono un periodo di convalescenza variabile, mentre gli ultrasuoni penetrano nel corpo attraverso delle onde acustiche in modo non invasivo, per cui non impongono l’osservanza di alcun periodo di inattività.
  • Agendo con il bisturi è necessario effettuare un’anestesia, di solito locale, cosa che non avviene ricorrendo agli ultrasuoni.
  • Con la chirurgia estetica è possibile trasformare il corpo e persino riposizionare i muscoli atrofizzati dal trascorrere del tempo. Gli ultrasuoni sono equiparabili a piccoli trattamenti di lifting.
  • I risultati relativi a un intervento chirurgico sono immediati, a differenza del trattamento a ultrasuoni, che richiede delle tempistiche più lunghe per garantire gli effetti promessi, la cui progressività ne aumenta la durata.

Cosa hanno gli ultrasuoni di diverso dal laser?

Il trattamento laser funziona attraverso la pulsione di una luce monocromatica ad alta luminosità, la quale opera in superficie per rimuovere alcuni inestetismi come le rughe, le borse, le macchie cutanee e le cicatrici. Ne esistono di diversi tipi in ambito di medicina estetica e garantiscono ottimi risultati specialmente sul viso.

Gli ultrasuoni, grazie alla possibilità di lavorare su più frequenze, offrono effetti simili a quelli del laser in ambito di trattamento del volto, e assicurano maggiori performance sul modellamento dei glutei, dei fianchi, dell’addome e delle braccia, poiché combattono in modo più proficuo le cellule adipose e agiscono in profondità.

Le buone abitudini per rendere ancora più efficaci gli ultrasuoni

Le buone abitudini per rendere ancora più efficaci gli ultrasuoni

Per massimizzare gli effetti della terapia devi associare ad essa qualche buona abitudine. Ecco quali sono le più consigliate.

Alimentati in modo corretto

Segui un regime alimentare vario e ricco di fibre e di proteine. Cerca di evitare cibi grassi, fai attenzione all’eccessivo consumo dei carboidrati e stai alla larga dalle bevande gassate e da quelle alcoliche. Bevi almeno due litri di acqua al giorno, distribuendoli in modo costante durante l’intera giornata. Tutto ciò avrà effetti positivi sul metabolismo, sulla circolazione sanguigna e, di conseguenza, sulla pelle, che apparirà più in salute.

Rinuncia alle sigarette

La nicotina e il tabacco non sono dei buoni alleati della cute. Oltre a provocare spiacevoli malattie, tali sostanze entrano in diretto contatto con la pelle, facendone opacizzare il colorito, favorendo la comparsa di antiestetiche macchie e causando una drastica diminuzione del collagene, con relativa perdita del tono e dell’elasticità.

Allenati con regolarità

Qualunque tipo di attività fisica è un toccasana per la pelle, poiché stimola l’ossigenazione delle cellule e migliora la qualità della circolazione sanguigna. Il tono guadagnato dai muscoli, inoltre, si ripercuote in modo positivo sulla cute, che appare più soda e corposa.

Trattati bene

Evita il più possibile le situazioni stressanti, dormi regolarmente per almeno sette ore a notte, concediti del tempo per te stesso e cerca di fare le cose che più ti piacciono. Lo stress affatica l’organismo e le conseguenze sono spesso associate a degli inestetismi, su tutti le borse e le occhiaie.

Le ragioni per cui è importante la produzione del collagene

Le ragioni per cui è importante la produzione del collagene

Tra le azioni più importanti degli ultrasuoni e della radiofrequenza vi è la produzione di nuovo collagene, il quale va a sostituire quello invecchiato allo scopo di rendere la pelle più compatta. Tali terapie riescono in questa missione grazie al connubio tra le alte temperature e la profondità di azione. Ma quali sono i motivi per cui il collagene è così importante per la pelle?

Una proteina fondamentale per il corpo

Il collagene è una proteina di indiscutibile importante, la quale non è presente esclusivamente nella pelle, ma si trova anche nei capelli, nelle ossa, nei muscoli, nei denti e nelle articolazioni. Dal punto di vista cutaneo, l’assenza della giusta quantità di collagene nell’organismo causa una precoce flaccidità delle zone in cui vi è carenza.

Rende la pelle elastica

Quando compiamo un qualunque movimento, volontario o involontario, la pelle è sottoposta a un doppio sforzo, che implica un primo adattamento e un successivo ritorno allo stato normale. Con il trascorrere del tempo l’elasticità della cute diminuisce drasticamente, e i vari movimenti effettuati lasciano pian piano dei solchi più o meno pronunciati, ovvero le rughe. Il collagene, aumentando l’elasticità della pelle, è in grado sia di eliminare le rughe meno invasive, sia di prevenirle.

Riduce la cellulite

Il collagene aiuta a migliorare la struttura della pelle e favorisce l’eliminazione del grasso e delle adiposità localizzate, tra cui la pelle a buccia d’arancia, che colpisce circa l’80% delle donne adulte.

Quali sono i trucchi per usare al meglio gli ultrasuoni in casa?

Per ottenere risultati rapidi e a tempo indeterminato, non è sufficiente utilizzare la macchina tutte le volte che lo desideri. Seguendo le giuste indicazioni trarrai i massimi benefici dalla terapia a ultrasuoni. Vediamo quali sono.

Usa un gel a base di acido ialuronico

L’acido ialuronico è una sostanza che si trova per natura all’interno del nostro organismo. Si tratta di una delle molecole più grandi in assoluto tra quelle del corpo umano e rappresenta uno dei principali componenti del tessuto connettivo, di conseguenza costituisce un valido elemento per rinforzare la pelle, a prescindere dalla terapia a ultrasuoni. L’acido ialuronico è disponibile sotto forma di gel e si impone come il miglior prodotto da spalmare nelle zone destinate alla terapia, poiché facilità agli ultrasuoni di penetrare nella cute e di raggiungere il derma.

Effettua tre sedute settimanali

Non eccedere con i trattamenti e cerca di non saltarli: i risultati premiamo sempre coloro che si applicano con costanza. Un numero esagerato di applicazioni potrebbe addirittura causa degli effetti controproducenti, mentre un numero basso potrebbe non risultare sufficiente per raggiungere i tuoi obiettivi. Una volta che hai ottenuto l’esito prefissato, puoi abbassare progressivamente il numero delle sessioni settimanali.

Prenditi cura del tuo dispositivo

Ogni volta che completi una seduta, pulisci in modo appropriato le testine e conserva il dispositivo nel suo astuccio oppure riponilo della sua stazione di carica. Avrai la certezza di essere a contatto con delle testine impeccabili dal punto di vista della pulizia e di allungare la vita del prodotto.

Esistono studi ed evidenze sugli ultrasuoni a scopo estetico e cosmetico?

Non sono ancora numerosi gli studi che presentano dei risultati attendibili sull’efficacia degli ultrasuoni nel medio e lungo periodo. Una ricerca approvata dall’Hanyang Medical Hospital Institutional Review Board and Ethics Committee, la quale è stata eseguita su 20 pazienti tra i 37 e i 75 anni, ha portato alla luce delle evidenti azioni benefiche sulla riduzione delle rughe e sul rassodamento della pelle del viso, specie sulle mascelle e sulle guance. Si sono presentati degli effetti collaterali in due soli pazienti, come eritema e gonfiore sulle zone in cui erano stati applicati gli ultrasuoni: le guarigioni sono avvenute entro un paio di giorni.

Quali sono le esperienze e le opinioni di chi ha già provato gli ultrasuoni?

Un’alta percentuale di coloro che hanno provato gli ultrasuoni a scopo estetico riscontra degli evidenti effetti benefici sul tono della pelle, sia del viso sia del resto del corpo. Le opinioni sono positive anche in relazione al dimagrimento e alla riduzione della cellulite. Oltre ai risultati ottenuti, i pazienti apprezzano la velocità con cui viene eseguito il trattamento, l’assenza di dolore e la possibilità di svolgere immediatamente le normali attività quotidiane.

FAQ sui dispositivi a ultrasuoni

FAQ sui dispositivi a ultrasuoni

1. È una terapia dolorosa?

Assolutamente no. Gli ultrasuoni penetrano all’interno del tuo corpo in modo totalmente indolore. Puoi avvertire un piccolo formicolio o una lieve sensazione di calore: in entrambi i casi non si tratta di veri e propri fastidi. Qualora la tua pelle sia particolarmente sensibile, puoi iniziare a usare il dispositivo selezionando l’intensità più bassa, per poi aumentarla in modo graduale con il trascorrere delle sedute, così da migliorare gli effetti della terapia.

2. Che differenza c’è fra la modalità a 3 MHz e quella a un MHz?

La frequenza a 3 MHz penetra meno in profondità e si adatta in modo specifico per il trattamento del viso. La modalità a un MHz, invece, ha la capacità di penetrare più a fondo: ciò la rende ideale per la rimozione delle cellule adipose, per attaccare la cellulite e per ridurre le lassità cutanee.

3. Come fanno gli ultrasuoni a eliminare le borse e le occhiaie?

La terapia a ultrasuoni è una delle più efficaci per la rimozione delle borse e delle occhiaie per due motivi: crea nuovo collagene; attiva la microcircolazione. Nel caso delle borse, tramite il collagene fresco, potrai notare un rapido riempimento della zona, mentre le occhiaie verranno schiarite in modo progressivo in virtù della stimolazione della circolazione sanguigna.

4. Rischio degli effetti collaterali?

Se non soffri di cardiopatie, di diabete, di epilessie, di trombosi, se non ti trovi in stato febbrile, di gravidanza o di allattamento, puoi svolgere senza alcun problema la terapia a ultrasuoni. Fai attenzione che la zona che intendi trattare non sia affetta da lesioni superficiali, anche minime. In caso positivo, attendi la guarigione prima di sottoporti al trattamento.

5. Sono pericolosi?

In linea di massima gli ultrasuoni non sono pericolosi, pur rimanendo un prodotto che lavora con il calore e con l’elettricità. Considerando la bassa tensione a cui operano, i rischi sono quasi inesistenti.

6. In quanto tempo potrò vedere i primi risultati?

Per quanto riguarda il trattamento delle rughe, dell’acne, delle occhiaie e delle borse, noterai dei significativi risultati già dopo un paio di sedute. Per quanto riguarda lo smaltimento dei grassi localizzati e della cellulite, specie nei casi più gravi, è necessario avere maggior pazienza. I risultati, con l’applicazione costante, arriveranno in ogni caso.

7. Quanto durano gli effetti?

Usando gli ultrasuoni in modo stabile gli effetti dureranno a lungo. Se alla terapia accompagni una dieta bilanciata, uno stile di vita sano e una frequente attività sportiva, i risultati si manifesteranno in tempistiche più brevi e saranno duraturi. È fondamentale bere almeno due litri di acqua al giorno e idratarsi correttamente al termine di ogni seduta.

8. Cosa succede se non muovo la testina?

La terapia funziona correttamente se applichi alla testina un movimento circolare su un raggio di 4 o 5 centimetri, agendo lentamente. Lasciando la testina in posizione fissa andresti a stimolare solo una piccola zona e, soprattutto, rischieresti un surriscaldamento, rendendo nulla o poco valida l’applicazione.

9. Ci sono delle zone che devo evitare?

Oltre alle aree che presentano delle ferite superficiali, devi evitare di passare in prossimità delle zone degli organi genitali, del cuore e della testa. Sul resto del corpo puoi procedere senza preoccupazioni.

10. Come faccio a capire se il dispositivo sta funzionando?

Solitamente il dispositivo a ultrasuoni emette un piccolo ronzio. Qualora non percepissi neanche un minimo rumore, prova a versare sulla testina un paio di gocce d’acqua: se nel giro di pochi secondi evaporano, significa che la macchina funziona in modo corretto.

11. Su alcune zone sento del calore e delle vibrazioni, mentre su altre aree non averto nulla. Come mai?

Non tutte le aree del nostro corpo reagiscono allo stesso modo, per cui non preoccuparti se su delle specifiche zone non avverti alcuna sensazione: la terapia sta comunque facendo effetto.

12. Per quale motivo si parla di lifting non chirurgico?

Gli ultrasuoni in campo estetico vengono considerati un vero e proprio lifting non chirurgico, poiché possono dare vita a risultati come il rassodamento della pelle, la perdita di lassità cutanee, la scomparsa delle smagliature e la riduzione dei grassi localizzati, effetti che fino a qualche tempo fa erano ottenibili esclusivamente ricorrendo al bisturi.

13. C’è un minimo di tempo di inattività da rispettare dopo il trattamento?

No, non appena hai concluso la seduta puoi tornare a fare tutte le attività che pratichi abitualmente. Ricorda di bere molta acqua per favorire l’idratazione del tuo organismo.

14. Possono usarli anche bambini e anziani?

Gli ultrasuoni sono sconsigliati durante l’età dello sviluppo, quindi è bene attendere almeno i 18 anni per praticarli, a meno che non vi siano particolari esigenze. Il trattamento è sconsigliato a persone di età superiore ai 65 anni.

15. Perché è in grado di diminuire i dolori?

Il calore è uno dei sistemi più utilizzati negli ultimi tempi per la terapia del dolore. Tecnologie come la radarterapia, l’ipertermia, la laserterapia e la Tecar si basano proprio sulla propagazione del calore all’interno dell’organismo, con il fine di stimolare la circolazione sanguigna e l’ossigenazione dei tessuti. E come le suddette terapie, gli ultrasuoni producono calore, di conseguenza sono idonei a lenire i dolori cronici oppure quelli relativi a traumi e a infortuni di varia natura.

16. Ho delle evidenti smagliature sull’addome e sui fianchi: gli ultrasuoni sono efficaci?

Assolutamente sì. Gli ultrasuoni si collocano tra le tecnologie più consigliate in presenza di smagliature, di lassità della cute e di pelle poco elastica. La creazione di collagene, infatti, permette alla pelle di attivare un effetto cicatrizzante, eccellente per far scomparire o attenuare le smagliature, anche quelle rossastre.

17. I risultati sull’acne sono rapidi?

I risulti dipendono anche dalla gravità della situazione. A prescindere dallo stadio della patologia, gli ultrasuoni sono preferibili rispetto a tradizionali terapie come la spremitura, poiché non provocano dolore, escludono irritazioni della cute e permettono di operare sulla totalità della pelle del viso, penetrando in profondità.

18. Che differenze ci sono con la radiofrequenza?

Le radiofrequenze operano su onde magnetiche, mentre gli ultrasuoni lavorano tramite le onde sonore, dimostrandosi più efficaci per agire in profondità.

19. Gli ultrasuoni sono più efficaci delle creme cosmetiche

Sì, anche se utilizzi creme naturali e dalla comprovata efficacia, non saranno mai capaci di penetrare nel derma come fanno gli ultrasuoni, né svilupperanno per la stessa quantità di tempo il calore generato dalla terapia.

Conclusione

Con questa guida abbiamo voluto portare alla tua attenzione quali sono i benefici degli ultrasuoni, in campo estetico e anche in ambito medico, cercando sia di fornirti tutte le informazioni principali su come la tecnica agisce sul corpo, sia di consigliarti i migliori prodotti in circolazione per praticare la terapia in casa, operazione un tempo accessibile solo attraverso dei centri specializzati.

Se il tuo desiderio è sciogliere il grasso localizzato, ringiovanire la pelle del viso, risolvere fastidiose patologie come l’acne, rassodare il corpo e dire addio alla cellulite, gli ultrasuoni costituiscono una terapia affidabile e priva di controindicazioni.

Quando scegli la macchina da acquistare, valuta innanzitutto se necessiti di un prodotto per il solo viso o per tutto il corpo, e orientati in modo esclusivo su dispositivi di buona qualità, onde evitare di acquistare uno strumento poco efficace e non duraturo.

Ricorda di associare al trattamento uno stile di vita sano, di bere almeno due litri d’acqua al giorno, di non abusare di sostanze alcoliche e di evitare il fumo, così da velocizzare gli effetti dei trattamenti. Affidati a un gel dalle alte proprietà conduttive per massimizzare la penetrazione delle onde ultrasoniche e goditi gli esiti di una terapia indolore, rapida e che non lascia alcun segno nel corpo, un’autentica risorsa per mantenerti giovane e in salute.