Olio Di Borragine: Tutti I Suoi Benefici Per La Pelle

Un olio idratante dalle proprietà antinfiammatorie che può essere efficace contro l’eczema e contro le dermatiti!

Aggiornato il

Ricercato e scritto da

Revisione medica di

OLIO DI BORRAGINE
OLIO DI BORRAGINE
Indice

A tutti noi potrebbe capitare, di tanto in tanto, di notare degli arrossamenti o degli eczemi sulla pelle. Oltre, naturalmente, a capire se ci sono dei fattori scatenanti, è importante anche prendersi cura della cute in modo che possa guarire rapidamente e al meglio.

In questo caso, l’olio di borragine può essere una buona soluzione perché è semplice da applicare, è considerato generalmente sicuro e svolge un’azione antinfiammatoria. Tutto ciò di cui avete bisogno è qualche goccia di olio puro e un olio vettore come l’olio di oliva o l’olio di mandorle.

L’olio di borragine è disponibile anche sotto forma di integratori in capsule molli ma, in questo caso, potrebbe avere più effetti collaterali, soprattutto se non viene assunto seguendo i dosaggi raccomandati.

In questo articolo vediamo nel dettaglio a cosa serve l’olio di borragine, come usarlo e quali sono gli effetti collaterali che si possono verificare.

Flash info: Olio di borragine

Tipo di ingrediente: Idratante e calmante

Principali benefici: È un agente antinfiammatorio e idratante, migliora l’aspetto della pelle e favorisce la guarigione della cute

Da evitare se: Se si è allergici a questo ingrediente

Contenuto principalmente in: Sieri, creme, detergenti per il viso e integratori alimentari, ma è disponibile anche nella formulazione pura da diluire con altri oli

Frequenza di utilizzo: 2 volte al giorno per via topica o secondo le raccomandazioni del medico e del produttore per via orale

Cos’è l’olio di borragine

L’olio di borragine deriva dai semi della pianta Borago Officinalis che è originaria del Mediterraneo. Questa pianta viene molto utilizzata per le sue proprietà medicinali, in particolare l’olio di borragine ha proprietà antinfiammatorie e idratanti, di conseguenza lo si può trovare all’interno delle creme e delle formulazioni per la pelle.

Questo olio promuove la produzione delle ceramidi. È necessario diluire l’olio di borragine con un olio vettore prima di applicarlo sulla cute, per esempio si possono utilizzare l’olio di jojoba, l’olio di mandorle o l’olio di oliva.

Principalmente, però, l’olio di borragine viene apprezzato per l’alto contenuto di acido gamma linolenico (GLA), un tipo di acido grasso che aiuta a ridurre le infiammazioni. Si stima che circa il 23% dell’olio di borragine sia costituito da GLA.

Cos’è l’acido gamma linolenico

L’acido gamma linolenico (GLA) è un tipo di acido grasso omega 6 che si può trovare anche in altri semi, nelle noci e negli oli vegetali. Il corpo umano converte il GLA in prostaglandina E1.

Quindi, la prostaglandina agisce come una sostanza simile agli ormoni e aiuta a ridurre le infiammazioni e migliora il profilo cardiovascolare. L’olio di borragine è noto per essere uno degli oli a più alto contenuto di GLA. Il GLA è anche in grado di modulare alcune risposte immunitarie, quindi potrebbe essere utile per alcune condizioni infiammatorie e autoimmuni come l’artrite reumatoide.

Tuttavia, è importante non eccedere con il consumo degli omega 6 perché, se piccole quantità assunte regolarmente sono benefiche per l’organismo, quantità elevate possono causare problemi nel lungo termine.

Benefici per la pelle

1. Protegge la barriera cutanea

L’olio di borragine riduce la perdita di acqua a livello cutaneo e permette di reintegrare i lipidi all’interno dell’epidermide. Uno studio ha riportato che, dopo essere stato assunto per via orale per 2 mesi da partecipanti anziani, ha migliorato significativamente la funzione di barriera cutanea e ha ridotto il prurito.

2. Azione antinfiammatoria

È efficace contro le patologie infiammatorie come l’eczema, l’acne, la rosacea e la dermatite seborroica. Uno studio del 2018 ha rilevato che l’applicazione topica di olio di borragine e altri oli che contengono GLA ha un’azione antinfiammatoria per le persone affette da dermatite atopica. Uno studio del 2014, invece, afferma che assumere 1,8 grammi di olio di borragine al giorno aiuta a ridurre i sintomi dell’artrite reumatoide.

3. Promuove la guarigione delle ferite

Dato che migliora la barriera cutanea, l’olio di borragine aiuta anche a ridurre il rischio di infezioni della pelle e, di conseguenza, favorisce la rigenerazione della cute e la guarigione delle ferite.

4. Migliora l’idratazione

L’olio di borragine agisce come un agente idratante a contatto con la pelle. Lo si può trovare all’interno delle creme per il viso e dei sieri perché riduce la perdita di acqua a livello cutaneo, aiuta a migliorare il profilo lipidico della pelle stimolando la produzione di ceramidi e previene la desquamazione e la secchezza della pelle. In alternativa, può essere usato a crudo a patto che venga diluito con un olio vettore.

Olio di borragine contro l’eczema

Il GLA è un acido grasso importante che aiuta a mantenere la barriera cutanea ben funzionante. Normalmente, il corpo umano lo produce a partire dall’acido linoleico attraverso un enzima che si chiama delta-6-desaturasi (D6D).

Successivamente, l’organismo trasforma il GLA in acido diomo-gamma-linoleico (DGLA) che è un precursore della prostaglandina E1 e della prostaglandina D1 che svolgono un’azione antinfiammatoria.

Queste piccole molecole riducono gli stati infiammatori della pelle, mentre questo acido grasso è in grado di influenzare direttamente il contenuto lipidico della pelle migliorando la produzione di ceramidi e riducendo la perdita di acqua attraverso la pelle. Questo migliora le funzioni della barriera cutanea e protegge la pelle dai danni.

Tuttavia, alcune dermatiti atopiche sono dovute a una carenza dell’enzima D6D e, di conseguenza, queste persone possono avere ridotti livelli di GLA. Questo può portare a infiammazioni cutanee ed eczema.

Per questo motivo, l’olio di borragine per via topica o per via orale può essere un buon rimedio per migliorare la salute della pelle e per mantenerla integra e idratata.

Detto questo, gli studi sono stati inconcludenti per quanto riguarda la sua effettiva efficacia nel trattamento dell’eczema (dermatite atopica), con alcuni studi che hanno riportato effetti minimi o nulli se assunto per via orale, mentre altri hanno riportato alcuni risultati promettenti se usato localmente.

A chi è consigliato o sconsigliato

L’olio di borragine è utilizzato soprattutto per la sua azione antinfiammatoria, ma è un valido alleato anche per chi desidera mantenere la pelle morbida e idratata.

Per questo motivo, è consigliato in questi casi:

  • Pelli secche, Chi ha la pelle secca e disidratata può utilizzare i prodotti che contengono olio di borragine per ripristinare il giusto grado di idratazione della cute.
  • Dermatite atopica, Chi soffre di eczema o dermatiti può utilizzare i prodotti con olio di borragine per sfruttare l’azione antinfiammatoria di questo ingrediente. Questo olio, infatti, aiuta a ripristinare la barriera cutanea e mantiene in salute la pelle.

Possibili effetti collaterali

Per quanto riguarda l’applicazione topica dell’olio di borragine non sono noti particolari effetti collaterali, ad eccezione delle reazioni allergiche. Invece, possono verificarsi effetti avversi in caso di assunzione orale.

I più comuni sono:

  • Mal di testa
  • Diarrea
  • Nausea
  • Vomito
  • Indigestione

Possono verificarsi effetti collaterali gravi con dosi più elevate o con l’uso prolungato di integratori orali di olio di borragine, pertanto è importante non superare la dose raccomandata e l’ingestione a lungo termine di integratori/oli contenenti GLA non è raccomandata.

Si potrebbero verificare delle reazioni allergiche anche in seguito all’utilizzo topico o all’assunzione orale. In questo caso, si consiglia di consultare un medico e di sospendere immediatamente l’applicazione del prodotto in caso di:

  • Eruzione cutanea
  • Rinorrea
  • Stanchezza improvvisa
  • Vertigini
  • Orticaria
  • Difficoltà respiratorie
  • Gonfiore

Tipologie di olio di borragine

L’olio di borragine è disponibile sia sotto forma di olio che come integratore alimentare in capsule morbide che possono essere assunte per via orale.

Tutte le tipologie di olio di borragine contengono GLA, naturalmente è importante scegliere il prodotto più adatto in base alle proprie esigenze. Per esempio, i prodotti topici sono indicati per la pelle e per i capelli, mentre gli integratori alimentari sono consigliati in caso di infiammazioni o di problemi vascolari.

Per migliorare la salute della pelle, non ci sono delle vere e proprie linee guida o dei dosaggi consigliati. Uno studio ha rilevato che un dosaggio di circa 360-720 mg di GLA è efficace per migliorare la salute della pelle negli adulti over 65 se assunto per 2 mesi.

Nel caso degli integratori alimentari, invece, si consiglia di consultare il proprio medico prima dell’uso e di seguire le indicazioni riportate sulla confezione del prodotto. Un altro aspetto interessante è che i soggetti che hanno una carenza di vitamina C potrebbe non essere in grado di assorbire al meglio l’olio di borragine, in particolare il GLA, perché le vitamine sono essenziali per il metabolismo dei lipidi.

Come usare l’olio di borragine

Come abbiamo detto, l’olio di borragine deve essere diluito con un olio vettore prima di essere applicato sulla pelle. Ecco i nostri consigli per utilizzarlo al meglio:

  1. Aggiungi 12 gocce di olio di borragine all’interno di circa 30 grammi di olio di oliva, olio di jojoba o olio di mandorle.
  2. Applica l’olio sulle zone critiche due volte al giorno fino a formare un sottile strato

In alcuni casi può essere utile bagnare una maglietta intima con l’olio ottenuto, per esempio in caso di irritazioni cutanee a livello della schiena. In questo modo, la pelle può restare a contatto con la soluzione a lungo per un effetto ancora più intenso.

La cosa importante è essere costanti nell’applicazione perché l’olio di borragine può richiedere anche settimane o addirittura mesi prima di mostrare i suoi benefici. Deve essere applicato sulla pelle pulita e asciutta.

Olio di borragine: prodotti consigliati

The Ordinary – Olio di borragine organico pressato a freddo (ca. 16€)

I prodotti The Ordinary danno la possibilità di usufruire di una skin-care di alta qualità anche a chi ha i budget più bassi.

Questo olio di borragine semplice ma efficace, senza altri ingredienti, è perfetto se desideri testare gli effetti di questo ingrediente sulla tua pelle.

AROMALABS – Olio di borragine biologico (ca. 10€)

Massima qualità ad un prezzo contenuto: questo olio vegetale di borragine è puro e pressato a freddo, inoltre ha la certificazione biologica.

Nuxe – Huile Prodigieuse (ca. 24€)

Come dice il nome stesso, si tratta di un olio prodigioso composto da 6 oli vegetali preziosi e altri ingredienti benefici e funzionali.

Si tratta di un olio multifunzione utilizzabile su viso, corpo e capelli, quando questi presentino una forte secchezza e disidratazione, specialmente nella stagione estiva dopo l’esposizione al sole. Profumatissimo!

FAQ sull’olio di borragine

No, come tutti gli oli essenziali, si consiglia di diluire sempre il prodotto all’interno di altri oli più neutri come l’olio di oliva o l’olio di mandorle. Un’applicazione diretta può causare reazioni cutanee e irritazioni.

L’olio di borragine può essere applicato sulla pelle due volte al giorno, preferibilmente al mattino e alla sera.

L’olio di borragine aiuta a idratare la pelle e la mantiene in salute grazie alla sua azione antinfiammatoria e idratante. Può essere utilizzato in caso di eczema, di rosacea e di dermatiti.

Conclusione

Come abbiamo visto, l’olio di borragine è un ingrediente naturale che si prende cura della nostra pelle e che non ha molti effetti collaterali, anzi, se viene applicato a livello topico diluito con un olio vettore l’unico accorgimento da adottare è controllare che non vi siano reazioni allergiche.

Nel complesso, si tratta di un prodotto utile per il benessere della nostra pelle che aiuta a migliorare le funzioni della barriera cutanea e a ripristinare l’idratazione naturale della cute.

Hai trovato questo articolo utile?

  1. S. Chung, S. Kong, K. Seong, Y. Cho, γ-Linolenic Acid in Borage Oil Reverses Epidermal Hyperproliferation in Guinea Pigs, The Journal of Nutrition, Volume 132, Issue 10, 2002, Pages 3090-3097, ISSN 0022-3166, https://doi.org/10.1093/jn/131.10.3090.
  2. Schlichte MJ, Vandersall A, Katta R. Diet and eczema: a review of dietary supplements for the treatment of atopic dermatitis. Dermatol Pract Concept. 2016 Jul 31;6(3):23-9. doi: 10.5826/dpc.0603a06. PMID: 27648380; PMCID: PMC5006549.
  3. Harbige LS. Fatty acids, the immune response, and autoimmunity: a question of n-6 essentiality and the balance between n-6 and n-3. Lipids. 2003 Apr;38(4):323-41. doi: 10.1007/s11745-003-1067-z. PMID: 12848277.
  4. National Library of Medicine, Omega-6 Fatty Acids, 2022
    https://medlineplus.gov/druginfo/natural/496.html
  5. Brosche T, Platt D. Effect of borage oil consumption on fatty acid metabolism, transepidermal water loss and skin parameters in elderly people. Arch Gerontol Geriatr. 2000 Mar-Apr;30(2):139-50. doi: 10.1016/s0167-4943(00)00046-7. PMID: 15374040.
  6. Lin, T.-K.; Zhong, L.; Santiago, J.L. Anti-Inflammatory and Skin Barrier Repair Effects of Topical Application of Some Plant Oils. Int. J. Mol. Sci. 2018, 19, 70. https://doi.org/10.3390/ijms19010070
  7. George W. Reed, Katherine Leung, Ronald G. Rossetti, Susan VanBuskirk, John T. Sharp, Robert B. Zurier, “Treatment of Rheumatoid Arthritis with Marine and Botanical Oils: An 18-Month, Randomized, and Double-Blind Trial”, Evidence-Based Complementary and Alternative Medicine, vol. 2014, Article ID 857456, 9 pages, 2014. https://doi.org/10.1155/2014/857456
  8. Bo Young Chung, Sook Young Park, Min Je Jung, Hye One Kim, Chun Wook Park, Effect of Evening Primrose Oil on Korean Patients With Mild Atopic Dermatitis: A Randomized, Double-Blinded, Placebo-Controlled Clinical Study, Annals of Dermatology 2018; 30(4): 409-416. DOI: https://doi.org/10.5021/ad.2018.30.4.409
  9. Schlichte MJ, Vandersall A, Katta R. Diet and eczema: a review of dietary supplements for the treatment of atopic dermatitis. Dermatol Pract Concept 2016;6(3):6. doi: 10.5826/dpc.0603a06
  10. Kanehara S, Ohtani T, Uede K, Furukawa F. Clinical effects of undershirts coated with borage oil on children with atopic dermatitis: a double-blind, placebo-controlled clinical trial. J Dermatol. 2007 Dec;34(12):811-5. doi: 10.1111/j.1346-8138.2007.00391.x. PMID: 18078406.
  11. Brosche T, Platt D. Effect of borage oil consumption on fatty acid metabolism, transepidermal water loss and skin parameters in elderly people. Arch Gerontol Geriatr. 2000 Mar-Apr;30(2):139-50. doi: 10.1016/s0167-4943(00)00046-7. PMID: 15374040.
  12. Fidanza A, Audisio M. Vitamins and lipid metabolism. Acta Vitaminol Enzymol. 1982;4(1-2):105-14. PMID: 7124561.