Recensione Dyson Airwrap: Lo Styler Per Capelli Che Ha Conquistato Milioni Di Persone

Ne vale davvero la pena? Abbiamo testato per te l'arricciacapelli Dyson Airwrap e siamo pronti a svelarti ogni segreto!

Recensito da MyBeautik: 4,7

4.7/5

Styler Dyson Airwrap

recensione dyson airwrap 2

Dyson Airwrap è sicuramente uno degli arricciacapelli più famosi, ma è davvero anche uno dei migliori? La fama Dyson è da sempre indiscussa: questo brand fondato dall’ingegnere James Dyson è il perfetto connubio tra efficienza, innovazione e sostenibilità.

I prodotti Dyson si sono sempre confermati dei top di gamma del settore, ma è così anche per Dyson Airwrap? Non si tratta di un semplice arricciacapelli, questo prodotto include una serie di accessori che ti permettono di realizzare qualsiasi tipo di styling e di domare anche le chiome più ribelli. Mentre la regina delle piastre per capelli, la Dyson Corrale, è stata progettata esclusivamente per un liscio perfetto effetto seta, possiamo dire che questo arricciacapelli multifunzione è pensato per tutti: capelli lisci, mossi o ricci, Dyson Airwrap sa come prendersi cura del tuo look e sa come farlo nel modo migliore.

In questa recensione vogliamo offrirti una panoramica completa su questo prodotto e darti tutte le nostre opinioni in modo trasparente e sincero. Abbiamo testato Dyson Airwrap e siamo pronti a svelarti tutti i pro e i contro dell’arricciacapelli più discusso degli ultimi anni. È davvero così promettente quanto la fama che lo precede? Vale la pena acquistarlo? Ha dei punti deboli? Scoprilo con noi!

Dyson Airwrap, rispetto ai normali arricciacapelli, non è specifico per ottenere dei ricci perfetti, anzi, con i suoi accessori intercambiabili puoi realizzare anche styling mossi e lisci. Inoltre, Dyson Airwrap sfrutta un principio molto semplice per prendersi cura dei capelli: lo styling inizia quando il capello è ancora umido e sfrutta l’aria così da utilizzare meno calore. Un unico prodotto per domare ogni tipo di chioma e soddisfare le esigenze di tutti, è questo il segreto del suo successo.

Caratteristiche tecniche

  • Motore digitale Dyson V9
  • Controllo temperatura 40 volte al secondo
  • Controllo intelligente del calore
  • Temperatura inferiore a 150°C
  • Ioni negativi
  • Livello sonoro 77 dB
  • Consumo 1300 W
  • Peso 0,67 kg
  • Lunghezza cavo 2,7 m

Contenuto e unboxing

dyson airwrap contenuto e unboxing

L’arricciacapelli Dyson Airwrap viene venduto in due versioni diverse: quella classica Dyson Airwrap Complete e quella specifica per i capelli lunghi Dyson Airwrap Complete Long. Gli accessori inclusi nella confezione sono gli stessi, cambia solamente la dimensione dei coni che, nella versione Long, sono più lunghi per raccogliere una maggiore quantità di capelli.

Il packaging è molto curato, tutto è contenuto in una confezione che mostra nei dettagli la tecnologia che Dyson sfrutta per rendere questo prodotto super efficiente. Il contenuto della confezione è il seguente:

  • Un box dal look elegante, imbottito internamente, che contiene la styler e tutti gli accessori. È dotato di una chiusura con fibbia magnetica
  • Un tappetino antiscivolo resistente al calore da collocare su un piano in modo da posare la styler prima, dopo e durante l’utilizzo in modo sicuro
  • Un pre-styler che aiuta a preparare i capelli quando sono ancora bagnati. Rimuove l’umidità in eccesso.
  • Una spazzola lisciante forte, l’accessorio per ottenere degli styling lisci che aiuta a rimuovere l’effetto crespo
  • Una spazzola lisciante delicata da utilizzare per lisciare i capelli e, allo stesso tempo, delicata sul cuoio capelluto grazie alle setole morbide
  • Una spazzola volumizzante rotonda per dare volume ai capelli deboli e spenti
  • Due coni Airwrap da 30 mm per creare ricci molto definiti e voluminosi
  • Due coni Airwrap da 40 mm per creare ricci morbidi e naturali
  • Una spazzola per la pulizia del filtro per eseguire con facilità la manutenzione periodica del prodotto
  • Un piccolo manuale di istruzioni con include anche tutte le informazioni per poter registrare la garanzia del prodotto

La tecnologia

L’idea di sfruttare il calore per disciplinare i capelli e ottenere degli styling personalizzati è ormai nota da molti anni, ma Dyson ha voluto fare di più! Se il calore ha dei vantaggi, infatti, sappiamo anche che le temperature troppo elevate indeboliscono e rovinano le cuticole del capello, per questo motivo Dyson Airwrap sfrutta una nuova tecnologia aria-calore per ottenere davvero il massimo dai propri capelli senza danneggiarli. Per ideare questa nuova tecnologia, Dyson si è interrogato sugli effetti che aria e calore hanno sui nostri capelli:

  • Una temperatura superiore ai 140°C danneggia irreversibilmente la struttura dei capelli, quindi l’obiettivo del brand era ottenere uno styling impeccabile sfruttando poco calore
  • L’acqua e l’umidità possono modificare la struttura dei capelli senza comportare danni, per questo motivo Dyson ha deciso di dare maggior rilievo all’aria e all’umidità

Dyson ha pensato a un prodotto che fosse in grado di creare styling diversi partendo dai capelli umidi, così da sfruttare l’aria, combinata con poco calore, per asciugare e piegare il capello negli stili desiderati. Il risultato? Look pazzeschi senza danneggiare i capelli!

Per fare questo, Dyson Airwrap dispone di un sistema di controllo della temperatura che monitora 40 volte al secondo il livello di calore e lo mantiene al di sotto dei 150°C e di un motore da 110.000 giri al minuto che, con la sua potenza, produce l’effetto di aspirazione chiamato “Coanda”. L’effetto Coanda è l’altra grande scoperta della Dyson Airwrap: si tratta di un effetto aerodinamico secondo il quale un sottile getto d’aria che passa attraverso un canale stretto seguito da una superficie curva, devia la sua traiettoria aderendo a questa superficie. Cosa significa? Significa che si crea un cono d’aria attorno alla styler che cattura e avvolge i capelli, non siamo noi a dover arrotolare le ciocche attorno al cono, ci pensa Dyson Airwrap! Come dice il nome “Air + Wrap” che significa letteralmente “avvolgere con l’aria”.

Il design di Dyson Airwrap

L’arricciacapelli Dyson Airwrap ha un design innovativo e affusolato ma, come abbiamo visto, non ha nulla a che vedere con i classici arricciacapelli. Infatti, Dyson Airwrap non dispone di un display ma solamente di 4 pulsanti intuitivi dal design minimal.

  • Pulsante di accensione e di spegnimento
    Questo pulsante non si limita ad attivare e disattivare la styler ma dispone anche di una terza opzione di scorrimento che consente di attivare immediatamente il getto d’aria fredda quando si utilizzano i vari accessori.
  • Pulsante per regolare la temperatura
    Questo pulsante consente di impostare la temperatura su 4 diversi livelli, incluso il getto d’aria fredda. In ogni caso, la temperatura è sempre mantenuta al di sotto dei 150°C.
  • Pulsante per regolare il getto d’aria
    Questo pulsante permette di regolare la velocità del flusso di aria su 3 diversi livelli: basso, medio e alto. In questo modo puoi personalizzare lo styling come preferisci.
  • Pulsante per agganciare/sganciare gli accessori
    Questo pulsante permette di cambiare accessorio agevolmente per avere la styler sempre pronta all’uso.

Dyson Airwrap è disponibile in diverse colorazioni molto caratteristiche che si basano sull’accostamento di due colori metallizzati, come da tempo ci ha abituati questo brand:

  • Blu/rame
  • Grigio antracite/fucsia
  • Nero/viola
  • Nichel/fucsia

Il fascino dell’edizione speciale

Per gli amanti dei viaggi Dyson ha ideato una edizione speciale che include anche la elegantissima travel bag. Quali sono i suoi vantaggi?

  • È realizzata in materiale morbido e termoresistente fino ai 150°C
  • Può contenere la styler Dyson Airwrap e 3 accessori
  • Dispone di un elegante laccio di chiusura anteriore
  • Protegge la styler e gli accessori da polvere e graffi

Se hai intenzione di portare l’arricciacapelli Dyson Airwrap sempre con te, questo è l’accessorio che ti mancava!

L’utilizzo della Dyson Airwrap: come funziona e come usarla al meglio

Eccoci arrivati alla parte pratica della nostra recensione, in questa sezione ti raccontiamo la nostra esperienza con la styler Dyson Airwrap. Come questo brand ci ha ormai abituato, anche la Dyson Airwrap è un prodotto eccellente e innovativo, ma può ancora essere migliorato. Abbiamo testato la Dyson Airwrap sui capelli mossi tendenti al crespo e abbiamo ottenuto ottimi risultati, ma questo è sufficiente per promuoverla a pieni voti considerando che ha un prezzo più elevato rispetto ai competitors? Vediamo come si comporta nell’utilizzo quotidiano.

Preparazione

Per accendere la Dyson Airwrap devi solamente far scorrere il bottone di accensione e impostare la temperatura desiderata. In pochi secondi la styler entra in funzione, raggiunge il calore impostato ed è pronta per essere utilizzata.

Rispetto agli arricciacapelli classici, Dyson Airwrap deve essere utilizzata sui capelli umidi! Se i capelli sono completamente asciutti, infatti, non puoi ottenere i medesimi risultati. Dyson Airwrap ha una speciale tecnologia che combina aria e calore, quindi sfrutta le basse temperature per non danneggiare i capelli e approfitta dell’umidità per fissare la piega.

Si può usare Dyson Airwrap sui capelli completamente bagnati? No, ma Dyson ha pensato anche a questo! All’interno della confezione trovi l’accessorio pre-styler che funziona come un asciugacapelli e che prepara i capelli per lo styling successivo. Non li asciuga completamente, mantiene il livello di umidità ideale di cui Dyson Airwrap ha bisogno per fissare la piega.

Utilizzo dei coni per i boccoli

Nelle nostre prove la Dyson Airwrap si è comportata davvero bene! All’inizio bisogna prendere un po’ di dimestichezza con i vari accessori perché sono davvero tanti e non abbiamo riscontrato una grande differenza tra la spazzola lisciante forte e quella delicata, ma i coni Airwrap ci hanno davvero conquistato.

Ci sono due coni da 30 mm e due da 40 mm, inizialmente ci chiedevamo perché Dyson avesse deciso di includere due coni “doppi”, ma la sorpresa sta proprio nel loro design: i due coni hanno un design speculare quindi non solo ti permettono di arricciare i capelli ma puoi anche scegliere la direzione nella quale arricciarli. Su ogni cono c’è una freccia che indica la direzione nella quale vengono avvolti i capelli e, possiamo dirlo, questa è una prerogativa esclusiva di Dyson.

Come promesso, la styler cattura i capelli e li avvolge, tutto quello che devi fare è dividere i capelli in ciocche e lavorare su una sezione alla volta, al resto ci pensa la styler. Per un risultato duraturo bisogna tenere in posa i capelli per circa 25-30 secondi e poi dare un getto di aria fredda per altri 10 secondi in modo da fissare al meglio la piega.

Risultati con i coni

Il risultato finale è davvero spettacolare: i capelli sono morbidi, non danno affatto la sensazione di essere secchi o sfibrati e, cosa più importante, niente effetto frizz! I ricci sono molto vaporosi e hanno un aspetto curato, non sono troppo fitti e restano definiti. Non devi nemmeno preoccuparti di dover sistemare l’acconciatura il giorno dopo perché mantengono un aspetto naturale a man mano che i capelli perdono la piega rimane un effetto beach waves che non dispiace affatto.

Se decidi di sistemare l’acconciatura il giorno seguente ricordati di inumidire i capelli prima di usare la Dyson Airwrap, così non danneggi i capelli e tieni a bada l’effetto crespo.

Le spazzole liscianti

Questa styler, però, promette anche di lisciare i capelli con le due spazzole liscianti in dotazione, quindi abbiamo provato anche questo. Come detto, non abbiamo riscontrato grandi differenze tra le due spazzole liscianti in dotazione, ma entrambe hanno lavorato bene.

Anche in questo caso bisogna passare ciocca dopo ciocca su tutti i capelli, come se fosse una spazzola lisciante, il trucco per ottenere i capelli lisci e mantenere un po’ di volume è di usarla partendo dall’interno verso l’esterno, esattamente al contrario di come siamo soliti spazzolare i capelli normalmente. In questo modo le ciocche diventano lisce ma le radici mantengono quel volume che non dà un aspetto floscio e spento.

Risultati delle spazzole liscianti

L’effetto liscio è soddisfacente? Dipende dal risultato che vuoi ottenere, naturalmente la Dyson Airwrap non è una piastra per capelli e non puoi aspettarti che ti permetta di ottenere i capelli lisci come invece fa la Dyson Corrale, però svolge egregiamente il suo lavoro! Si comporta come una spazzola lisciante, in questo caso non riesce a eliminare del tutto l’effetto crespo, ma per chi ha i capelli mossi e vuole concedersi un look diverso è perfetta. Sui capelli ricci, invece, non è in grado di domarli come fanno le piastre per capelli.

Nel complesso, questa styler fa davvero ciò che promette e consente di sperimentare look ricci e lisci semplicemente cambiando accessorio. I ricci sono davvero favolosi, nulla da dire, morbidi, idratati e per niente crespi, sembra davvero di essere appena usciti da un salone di bellezza. Impeccabili.

L’effetto liscio invece non ci ha del tutto convinto, ma dipende dalla tipologia di capelli, per esempio chi ha già i capelli lisci e poco crespi sicuramente può ottenere ottimi risultati con l’accessorio lisciante. Nel nostro caso, sui capelli mossi e crespi, non ha dato un effetto WOW anche se li ha disciplinati a dovere, questo sì.

Cosa non ci è piaciuto

Bisogna prendere dimestichezza non solo con gli accessori ma anche con la styler stessa: il suo corpo è molto lungo e piuttosto pesante, all’inizio può sembrare un po’ scomoda ma poi ci si abitua. Fortunatamente il filtro è posizionato all’estremità in basso del manico, quindi non si rischia di coprirlo con le mani.

Un altro aspetto che non ci ha del tutto convinto è la disposizione dei tasti: non si capisce bene quale sia il davanti e quale il dietro della styler, probabilmente è fatto apposta per lasciare libertà di utilizzo ai consumatori, però in alcuni momenti questo aspetto può risultare scomodo.

Se si impugna la Dyson Airwrap in modo da avere il pollice posizionato sul tasto di accensione (che, lo ricordiamo, è anche il tasto per azionare il getto di aria fredda), il bottone posteriore che serve ad agganciare e sganciare gli accessori si trova fuori portata. Questo non è un grande problema perché in una sessione non vengono utilizzati più di due o tre accessori, però sarebbe stato sufficiente spostare il bottone di qualche centimetro più in basso per avere tutto a portata di mano.

Infine, come già accennato, non ci hanno del tutto convinto le due spazzole liscianti che, sì, svolgono bene il loro lavoro ma non eliminano del tutto l’effetto crespo su chi ha già i capelli frizz.

Dyson Airwrap: promossa sì o no? Ecco i pro e i contro

Quindi, come abbiamo visto, ci sono alcuni aspetti di questa styler che ci hanno davvero convinto e altri che, invece, ci hanno lasciato un po’ perplessi. Proviamo a mettere tutto sul piatto della bilancia e vediamo gli aspetti positivi e negativi che abbiamo riscontrato nella nostra esperienza.

PRO

  • Ricci davvero favolosi e dall’aspetto naturale
  • Negli styling ricci è superiore ai classici arricciacapelli
  • I capelli rimangono morbidi e idratati
  • Non supera i 150°C di temperatura
  • Controllo della temperatura 40 volte al secondo
  • L’effetto Coanda ci ha assolutamente convinto
  • La tecnologia aria + calore non rovina i capelli
  • Tantissimi accessori in dotazione
  • 2 anni di garanzia

CONTRO

  • Non abbiamo riscontrato molta differenza tra la spazzola lisciante forte e quella morbida
  • Peso e dimensioni superiori alla media
  • Prezzo elevato (a partire da 500€)
  • Per chi ha i capelli crespi gli styling lisci non convincono
  • La disposizione dei tasti può essere migliorata
  • Non ha lo spegnimento automatico integrato

Dyson Airwrap: vale la pena acquistarla?

È arrivato il momento di trarre le conclusioni della nostra recensione. Il prezzo molto elevato della Dyson Airwrap giustifica la sua tecnologia? Vale la pena acquistarla? Secondo noi sì, la Dyson Airwrap è nettamente superiore anche ai migliori arricciacapelli attualmente in commercio, perché sfrutta la combinazione di aria e calore non danneggiando i capelli. E si sente: i capelli rimangono morbidi e setosi, non secchi. Inoltre, rispetto ai classici arricciacapelli, non siamo noi a dover arrotolare la ciocca sulla styler, con la Dyson Airwrap avviene tutto in automatico con l’effetto Coanda.

Questo significa che i capelli sono meno danneggiati e meno stressati, non rischiano di impigliarsi qua e là e non dobbiamo tirarli né maneggiarli: tutto quello che bisogna fare è dividere le ciocche, nulla di più!

A chi consigliamo la Dyson Airwrap? A chi vuole ottenere dei look impeccabili homemade risparmiando tempo, in particolare i look ricci e mossi. Per gli styling lisci, invece, questa styler si comporta come una normale spazzola lisciante, niente di più e niente di meno. Il risultato è super soddisfacente, tuttavia non possiamo non esprimere un nota negativa per il prezzo elevato, forse eccessivo. La qualità si paga, certo, ma forse in questo caso un po’ troppo.

Sicuramente la Dyson Airwrap è pensata per chi vuole farne un utilizzo intenso, quasi giornaliero, non certo per fare i boccoli due volte l’anno. Una cosa è certa: nel lungo termine i tuoi capelli ti ringrazieranno.

Alternative

La styler Dyson Airwrap è unica nel suo genere perché non esistono degli arricciacapelli con in dotazione degli accessori per realizzare anche gli styling lisci, quindi possiamo davvero considerarla un prodotto ibrido, ma vediamo quali sono le migliori alternative presenti sul mercato:

Multi-styler:

  • Babyliss Power Styling: si tratta di una spazzola ad aria calda che permette di eseguire diverse acconciature. Lisce e lucenti, onde morbide o struttura e volume. Per modellare i capelli la spazzola ha una funzione rotante che permette di avvolgerli sulla spazzola.
  • Rowenta Multistyler: Certo non può competere con Dyson Airwrap, ma questo economico styler ti permette di ottenere tanti stili diversi grazie ai numerosi accessori rivestiti in ceramica!

Per gli styling lisci

  • Piastra a vapore L’oreal SteamPod 3.0: Questa piastra sfrutta il vapore per lisciare i capelli senza danneggiarli. Sfrutta dunque un principio simile a Dyson Airwrap, ossia di effettuare lo styling sfruttando l’umidità e riducendo al minimo il surriscaldamento del capello. Se vuoi saperne di più, leggi la nostra recensione su SteamPod 3.0.
  • Spazzola lisciante GHD Glide: Se non ami i capelli lisci come spaghetti ma vuoi domare l’effetto crespo e ottenere un chioma morbida e ordinata, questa spazzola lisciante è l’alternativa migliore. Districa e volumizza mantenendo una temperatura costante di 185°C.
  • Piastra per capelli Dyson Corrale: Questa è la piastra per capelli top di gamma che unisce la tecnologia Dyson e il suo inconfondibile design. I capelli lisci e setosi non sono più un sogno, nemmeno per chi ha una chioma ribelle e crespa.

Per gli styling ricci

  • Arricciacapelli BaByliss Curl Secret Ionic 2: Ecco un’altra styler automatica che arriccia i capelli da sola, tutto quello che devi fare è dividere le ciocche. In poco tempo e senza alcuna fatica puoi ottenere una chioma riccia e morbida effetto naturale.
  • Babyliss Curl Styler Luxe: questo ibrido piastra-ferro arriciante è studiato per creare boccoli in modo semplice ed efficace, ma in caso di necessità funziona anche come piastra lisciante! Va usato come si usa una piastra quando si vogliono fare i boccoli ossia ruotandolo e facendolo scorrere sulla ciocca. I lati esterni emettono aria fredda e questo permette di fissare lo styling ma anche di fermare subito il surriscaldamento del capello.

Conclusione

Se hai a cuore la salute dei tuoi capelli e ti piace prenderti cura del tuo look, la styler Dyson Airwrap vale assolutamente la spesa! Non ha rivali nel campo dello styling perché con tutti gli accessori inclusi puoi realizzare davvero qualsiasi acconciatura, dai ricci perfetti ai capelli lisci e lucenti.

Inoltre, la sua speciale tecnologia aria + calore è estremamente innovativa e ti permette di risparmiare tempo: non c'è bisogno di asciugare perfettamente i capelli prima della messa in piega, mantieni le ciocche umide e inizia ad acconciarli. In questo, possiamo dire che la Dyson Airwrap è la multistyler che si prende davvero cura dei capelli perché non supera mai i 150°C di temperatura. Dyson ha saputo unire brillantemente i principali interessi dei consumatori: styling perfetti e capelli forti e sani.

A chi la consigliamo? La Dyson Airwrap non è pensata per gli styling occasionali, è un gioiellino che non si può tenere nel mobiletto per mesi interi, non ne vale la pena. Consigliamo di acquistarla a chi è abituato a usare l'arricciacapelli frequentemente, almeno due volte a settimana, perché, con il passare del tempo, i capelli non si rovinano e ne guadagnano in salute. Il nostro voto è assolutamente positivo. Speriamo che la nostra recensione ti stia stata d'aiuto!

recensione dyson airwrap 2
  • Tecnologia aria + calore super approvata
  • Effetto aspirante Coanda davvero efficiente
  • Ricci morbidi e naturali senza crespo
  • Protegge i capelli e non li danneggia
  • Numerosi accessori per tanti styling diversi
  • Prezzo non accessibile a tutti
  • Styling lisci poco convincenti
  • Pulsanti non sempre intuitivi
Breve Conclusione

La styler Dyson Airwrap è l'arricciacapelli multifunzione che crea dei ricci morbidi effetto naturale. Per la massima resa deve essere utilizzata sul capello umido. Grazie alla speciale tecnologia aria + calore offre un risultato che ci ha davvero convinto e lascia i capelli forti e idratati. A chi la consigliamo? Sicuramente a chi ha intenzione di usarla almeno 2 o 3 volte a settimana per sistemare la chioma, vale i soldi spesi e non ha rivali in questo campo!

Su Douglas.it

Recensito da MyBeautik: 4,7

4.7/5
Dyson Airwrap
recensione dyson airwrap 2

Su Douglas.it