Peso Ideale: Quanto È Importante Per La Salute? Tutto Quello Che Dovresti Sapere Sul Peso Forma

Quanto dovremmo pesare? Scopri perché un corpo in salute ci aiuta a trovare il benessere!

Peso ideale quanto è importante per la salute
INDICE

Tutti, prima o poi, ci facciamo delle domande sulla nostra forma fisica e ci chiediamo se il nostro peso sia adeguato. Il peso ideale è molto importante per mantenere il corpo in salute, ma quando il nostro peso può essere considerato corretto? Esiste un peso forma valido per tutti gli uomini e tutte le donne?

Per quanto sia molto rilevante la forma fisica, bisogna sottolineare che il solo peso corporeo non è sufficiente ad assicurare una buona salute perché sono moltissimi i fattori che entrano in gioco in questo caso. Dall’altro lato, però, il peso corporeo influisce sulla nostra salute in molti modi:

  • Aumenta o diminuisce il rischio di sviluppare determinate patologie
  • Aumenta o diminuisce la qualità della vita
  • Migliora o peggiora il rapporto che abbiamo con noi stessi

In questo articolo vediamo cosa si intende con peso ideale e perché è così importante per la nostra salute. Ci teniamo, inoltre, a sottolineare che il peso non deve mai essere oggetto di critiche perché ognuno di noi può avere svariati motivi che ci portano a ingrassare o dimagrire, dai problemi fisici o metabolici a quelli psicologici. Per questo motivo, rispetta sempre la fisicità delle altre persone perché il nostro corpo è un indicatore della nostra salute.

Qual è il peso ideale?

Non esiste un peso ideale universale che valga per tutte le persone, ognuno di noi ha un peso forma diverso in base alla statura e al sesso. Ognuno di noi ha una struttura fisica diversa, una differente distribuzione del grasso corporeo e anche un metabolismo diverso.

Una buona parte del nostro peso corporeo è dovuto alla quantità di grasso ed è molto importante tenere la percentuale di massa grassa al di sotto di un determinato range per mantenere il corpo in salute. Infatti, il grasso corporeo è direttamente collegato a un leggero grado di infiammazione cronica diffusa. Questo tipo di infiammazione è direttamente correlata con alcune patologie come:

  • Malattia di Alzheimer
  • Diabete di tipo 2
  • Problemi cardiaci

Tuttavia, anche una percentuale troppo bassa di grasso corporeo incide negativamente sulla nostra salute ed è associata a problemi come l’anemia e al rischio di morire prematuramente.

Quindi, per quanto non esista un peso forma ideale, gli esperti sono d’accordo nel definire un range ottimale di grasso corporeo all’interno del quale dovremmo collocarci:

Persone di età compresa tra i 21 e i 39 anni

  • Donne – range di massa grassa: 21%-32%
  • Uomini – range di massa grassa: 8%-20%

Persone di età compresa tra i 45 e i 64 anni

  • Donne – percentuale di massa grassa inferiore a 37,1%
  • Uomini – percentuale di massa grassa inferiore a 25,8%

Un aspetto che può aiutarci a capire qual è il nostro peso forma è la circonferenza del girovita. La World Health Organization (WHO) consiglia di avere una circonferenza di girovita:

  • Inferiore a 80 cm nelle donne
  • Inferiore a 90 cm negli uomini

Peso forma e salute

Per determinare il peso ideale di un soggetto bisogna obbligatoriamente prendere in considerazione più fattori. Per esempio, il peso ideale per una persona non è necessariamente anche il peso più adatto per un’altra persona, ognuno di noi ha una struttura fisica differente, alcuni soggetti sono molto minuti mentre altri hanno una costituzione fisica più robusta.

Quindi, il peso sicuramente è un fattore molto importante, ma ci sono anche altri aspetti da prendere in considerazione. La nostra salute, infatti, è come un grande puzzle composto da molti pezzi diversi e tutti concorrono nel risultato finale.

Attenzione!
Il peso ideale non sempre corrisponde a ciò che abbiamo in mente per noi stessi, a volte creiamo un’immagine distorta del nostro corpo e vorremmo raggiungere un peso che non è assolutamente il peso adatto al nostro fisico! Questo è il caso dei sempre più diffusi disturbi alimentari come la bulimia e l’anoressia ed è chiaro che il problema non si nasconde nel corpo ma, invece, nella psicologia del soggetto che somatizza i suoi disagi verso se stesso o verso gli altri.

I social media oggi propongono modelli di bellezza irrealizzabili e corpi sempre più scarni e magri. Poiché queste immagini sono accettate e anche valorizzate socialmente siamo portati a pensare che un corpo scheletrico sia bello, sensuale e sano, ma non è così. Purtroppo la nostra cultura da questo punto di vista sta peccando e spinge, soprattutto i giovani, a trascurare la propria salute per raggiungere un ideale di bellezza malsano che può anche esporre a problemi di salute.

Il miglior modo per capire qual è il proprio peso forma e per raggiungerlo è quello di consultare un esperto che stilerà un programma di dieta ben bilanciata con il consumo calorico di cui abbiamo bisogno associata a un adeguato esercizio fisico. L’alimentazione corretta e lo sport sono il primo passo per migliorare la salute del nostro corpo e anche per incrementare la nostra autostima e il rapporto con noi stessi. Bisogna imparare ad accettarsi e amarsi di più.

BMI e massa grassa

Per quanto abbia dei limiti, il Body Mass Index (BMI) è lo strumento più utilizzato per misurare il peso corporeo e per individuare il peso ideale. Il BMI prende in considerazione il peso e l’altezza per dare una classificazione di quanto è “sano” il nostro peso corporeo. Per quanto sia affidabile, il BMI non deve essere interpretato in maniera troppo rigida e deve essere associato anche ad altri metodi più mirati che permettono di calcolare anche la distribuzione del grasso corporeo e la percentuale di massa grassa.

Infatti, il BMI non è in grado di distinguere tra massa grassa e massa muscolare, quindi un atleta molto muscoloso rischierebbe di essere classificato in sovrappeso quando, invece, non è affatto così. Per questo motivo si consiglia di associare sempre il BMI alla misura della circonferenza del girovita perché un accumulo di grasso a livello addominale può essere causa di numerose patologie, soprattutto a livello cardiaco.

In conclusione, il BMI è uno strumento molto utile e davvero efficace che fornisce una prima visione d’insieme piuttosto attendibile del peso della persona, ma non è sufficiente per valutare la massa grassa del soggetto e deve essere associato anche ad altre misurazioni più specifiche e mirate. A livello generale è molto utile per effettuare uno screening su tutta la popolazione e anche per dare delle linee guida in merito al rischio di sviluppare patologie in caso di sovrappeso o sottopeso.

Peso forma e BMI

Come abbiamo visto, il BMI serve per predire in maniera piuttosto accurata il rischio di sviluppare patologie e aiuta a rimanere all’interno di quei range considerati normali e sani per la maggior parte della popolazione. Quindi, quando il peso è considerato “sano”? Le classi di BMI sono le seguenti:

  • Molto sottopeso – BMI inferiore a 16,5
  • Sottopeso – BMI tra 16,5 e 18,4
  • Normopeso – BMI tra 18,5 e 24,9
  • Sovrappeso – BMI tra 25,0 e 29,9
  • Obeso classe I – BMI tra 30,0 e 34,9
  • Obeso classe II – BMI tra 35.0 e 39.9
  • Obeso classe III – BMI tra 35.0 e 39.9

Ogni classe è distinta da un punteggio che viene definito cut off che determina il passaggio al livello successivo o precedente. Perché questa classificazione presenta dei limiti? Perché il BMI non tiene conto di:

  • Sesso
  • Costituzione corporea
  • Età
  • Etnia
  • Massa ossea
  • Massa muscolare
  • Massa grassa
  • Distribuzione del grasso corporeo

Sapere in quale categoria del BMI ci si può collocare è importante, ma bisogna anche ricordare che questo schema è indicativo e il fatto di essere classificati sottopeso o sovrappeso non significa necessariamente che il nostro peso non sia quello ideale!

Consigli per raggiungere il peso ideale

Che tu debba perdere peso o guadagnare qualche chilo, ci sono modi sani per farlo e altri meno salutari per il nostro corpo. Per raggiungere il peso forma senza stressare eccessivamente il corpo né metterlo a rischio di sviluppare delle carenze o degli eccessi alimentari, si consiglia di evitare le diete troppo restrittive, i fast food e tutti quei rimedi che promettono di pulire e depurare il corpo dalle tossine. Il modo migliore per trovare il proprio peso forma è mantenere una alimentazione sana e svolgere regolarmente attività fisica.

Consigli per perdere peso in maniera salutare

Perdere peso è molto complicato e spesso il momento più difficile è proprio il punto di partenza. Ottenere i primi risultati richiede tempo e, soprattutto, sacrificio. Ecco alcuni pratici consigli per perdere peso senza stressare il corpo:

  1. Rispetta il tuo corpo e sii realistico. Quando decidi di perdere peso, è importante essere realistici rispetto agli obiettivi che si desidera raggiungere. Proponiti di ottenere un peso che si adeguato alla tua fisicità, non imitare modelli né altre persone che hanno una statura o una costituzione diversa dalla tua.
  2. Mangia cibi non raffinati e integrali. I cibi più nutrienti e salutari per il nostro corpo sono: frutta e verdura, noci e frutta secca, uova, pesce e legumi. Questi cibi contengono delle sostanze molto benefiche per il nostro corpo, riducono il livello di infiammazione cronica e saziano.
  3. Riduci i cibi raffinati e le bibite. Gli alimenti molto raffinati e processati, come i fast food e gli snack, devono essere evitati perché sono ricchi di zuccheri e grassi. Allo stesso modo, anche le bibite devono essere eliminate dalla dieta perché sono dolci e zuccherate.
  4. Aumenta il tuo livello di attività fisica. Allenarti circa 30 minuti ogni giorno ti aiuta a eliminare il grasso corporeo e a sostituirlo con massa muscolare. Se conduci una vita sedentaria, proponiti degli obiettivi salutari per eseguire attività fisica ogni giorno. Lo sport è il primo alleato per mantenere o perdere peso.
  5. Scegli alimenti ricchi di proteine e fibre. Le fibre e le proteine ti aiutano a sentirti sazio e a mangiare meno. Cerca di introdurre una discreta quantità di fibre e proteine a ogni pasto così da ridurre il consumo calorico totale.
  6. Evita le diete miracolose e troppo restrittive. Le diete che si basano su un consumo calorico troppo ridotto non sono affatto salutari, sono estreme e non forniscono l’energia sufficiente per affrontare la giornata lavorativa. Inoltre, questi rimedi rischiano anche di compromettere la tua salute e favoriscono l’insorgenza di carenze alimentari.
  7. Chiedi consiglio a uno specialista. Se non sai da dove iniziare, chiedi consiglio a un dietologo che possa aiutarti a creare una routine sana e sostenibile. Inoltre, puoi rivolgerti a un personal trainer per impostare anche una fitness routine adatta alle tue esigenze.

Consigli per guadagnare peso in maniera salutare

Se sei sottopeso e vuoi incrementare la tua massa grassa e la massa muscolare, ci sono dei rimedi sani ed efficaci per raggiungere il proprio peso forma. Naturalmente, questi consigli non sono indicati per i soggetti che soffrono di disturbi alimentari, in quel caso la prima cosa da fare è rivolgersi a un medico e intervenire direttamente sul problema. Ecco alcuni consigli per guadagnare peso senza stressare il corpo:

  1. Scegli cibi calorici e proteici. I cibi molto calorici come il burro d’arachidi, lo yogurt intero e le uova aumentano la quantità di calorie che introduci nella tua dieta senza obbligarti a mangiare più del dovuto.
  2. Introduci gli snack nella tua alimentazione. I piccoli spuntini durante la giornata a base di snack proteici ti aiutano a prendere peso. Naturalmente scegli alimenti sani ed evita i cibi troppo raffinati e processati perché sono ricchi di grassi e non di proteine.
  3. Aumenta la massa muscolare. L’esercizio fisico ti aiuta a sviluppare la massa muscolare. Puoi chiedere consiglio a un personal trainer per impostare un programma di allenamento su misura per te che possa aiutarti a massimizzare la massa muscolare così da prendere peso.

Se stai cercando di prendere peso ma non riesci, consulta un medico per verificare che non ci siano delle patologie che influiscono sul tuo peso. Alcune condizioni fisiche, infatti, portano alla perdita di peso progressiva o, al contrario, all’aumento di peso inspiegabile. Se noti che il tuo peso varia improvvisamente senza una spiegazione o che non riesci a guadagnare né perdere peso nonostante tu stia seguendo una routine alimentare adeguata, parlane con il tuo medico di fiducia.

Conclusione

Il peso ideale non è solamente un obiettivo da raggiungere per avere una forma fisica perfetta, ma è il miglior alleato della nostra salute! Tenere sotto controllo il proprio peso è importante per evitare l’insorgenza di alcune patologie e per migliorare la qualità della propria vita sotto tutti i punti di vista:

  • Mentale
  • Fisica
  • Sessuale
  • Metabolica

Ognuno di noi ha un peso forma diverso in base all’età, al sesso, alla quantità di massa muscolare, all’altezza, all’etnia e a molti altri fattori e variabili individuali. La cosa principale a cui devi pensare quando vuoi aumentare o perdere peso è l’alimentazione: mantieni sempre una alimentazione sana e ben bilanciata per non andare incontro a carenze e/o disturbi alimentari.

Vuoi tenere sotto controllo il tuo peso in maniera efficace? Le bilance impedenziometriche sono lo strumento più specifico che ti permette di misurare direttamente la quantità di massa grassa e di massa muscolare così di avere sotto controllo giorno dopo giorno i tuoi progressi. Ottenere i primi risultati visibili ti aiuterà moltissimo aumentando la tua motivazione e spronandoti a proseguire. Lo step più difficile è proprio la partenza.