Hip Dips: A Cosa Sono Dovuti? Domande E Risposte

Hai mai sentito parlare dei fianchi a violino? Ecco tutto quello che devi sapere!

hip-dips-cosa-sono
INDICE

Gli hip dips, noti anche come fianchi a violino, sono delle curve sul lato del fianco, proprio sotto le ossa del bacino. Si tratta di una conformazione del tutto naturale che molte donne presentano, eppure secondo gli standard sempre più rigidi e poco inclusivi della bellezza gli hip dips dovrebbero essere “sistemati”.

A differenza di quanto la moda voglia far credere, gli hip dips sono assolutamente normali e non devono destare alcuna preoccupazione né essere fonte di imbarazzo verso il proprio corpo e verso gli altri. Infatti, i fianchi a violino sono in gran parte determinati dalla componente genetica, sulla quale non è possibile intervenire.

In questo articolo vediamo a cosa sono dovuti i fianchi a violino, come fare per valorizzarli al meglio e anche i migliori esercizi per definirli e tonificarli. Gli hip dips non possono essere modificati se non con la chirurgia, ma fortunatamente un messaggio positivo viene proprio dalle star che mostrano il proprio corpo con fierezza e insegnano ai loro followers ad amarsi e accettarsi per come sono.

Ecco alcune persone famose che hanno gli hip dips e non ne fanno minimamente un problema:

Cosa sono gli hip dips

I fianchi a violino sono caratterizzati da una depressione o una rientranza sulla parte esterna della coscia, proprio sotto le ossa del bacino. In alcune persone, infatti, la cute in questa zona è più connessa e legata al grande trocantere del femore, per questo motivo si verifica una rientranza a livello cutaneo che dà la caratteristica conformazione dei fianchi a violino.

Gli hip dips fanno parte della variabilità del corpo umano, alcuni di noi li hanno più evidenti e altri meno, dipende dalla nostra struttura ossea.

Inoltre, il nostro corpo accumula il grasso in modo non omogeneo nelle diverse aree del corpo, in alcune persone il grasso tende ad accumularsi proprio sui fianchi andando, quindi, a evidenziare i fianchi a violino. Lo stesso discorso vale per la massa muscolare, alcuni esercizi possono accentuare gli hip dips perché causano un incremento della muscolatura proprio sulla parte esterna della coscia.

Le cause dei fianchi a violino

La profondità della rientranza che determina la comparsa degli hip dips è dovuta principalmente alla nostra anatomia scheletrica: la conformazione delle ossa del bacino è prevalentemente di origine genetica. In particolare, ecco quali sono tutti i fattori che determinano la comparsa dei fianchi a violino:

  • Ampiezza delle anche
  • Grandezza del grande trocantere
  • Distanza tra l’ileo, l’acetabolo e il grande trocantere
  • Lunghezza del collo del femore
  • Distribuzione del grasso corporeo
  • Massa muscolare

Tutti questi fattori determinano non solo la comparsa e la profondità dei fianchi a violino ma anche la conformazione dei nostri glutei e la forma delle anche. Dal punto di vista anatomico, gli hip dips sono più visibili in quei soggetti che hanno il bacino ampio. Anche l’angolazione della testa del femore è n fattore che deve essere tenuto in considerazione.

A differenza di quanto si possa pensare, gli hip dips non sono collegati a un aumento della massa grassa ma, al contrario, a una riduzione del grasso corporeo in quella zona! La rientranza che si nota nei fianchi a violino, infatti, non viene “riempita” dal grasso per motivi genetici, ormonali e metabolici. Per questo motivo, non è possibile eliminare gli hip dips, ma si può lavorare sulla massa muscolare per renderli meno evidenti.

Hip dips: esistono dei rimedi?

Gli hip dips non hanno nulla a che vedere con la nostra salute, non sono segno di inestetismo né di alcun problema, dipendono solamente dalla nostra struttura ossea e dalla distribuzione del grasso corporeo. Per questo motivo, i fianchi a violino sono del tutto normali e non dipendono dalla costituzione della persona, indipendentemente dalla percentuale di massa grassa un soggetto può averli o non averli.

Non c’è alcun motivo per non andare fieri dei propri fianchi e fortunatamente negli ultimi anni anche alcune celebrità hanno abbracciato questo trend andando contro ai rigidi canoni di bellezza che vorrebbero la donna perfetta che, lo sappiamo, non esiste. Il corpo umano ha le sue bellezze e ognuno di noi è diverso, esistono centinaia di diverse varianti anatomiche che determinano la nostra bellezza e le nostre proporzioni.

Quindi, non esiste un vero e proprio rimedio per eliminare gli hip dips, a parte la chirurgia, ma ci sono alcuni esercizi che possono rendere i fianchi a violino meno evidenti. Non esistono dei rimedi miracolosi! Nessun esercizio fisico, nessuna dieta e nessuno stile di vita può eliminare gli hip dips perché non è possibile modificare la struttura ossea! Tutto quello che puoi fare è rinforzare la muscolatura delle anche per tonificare la zona dei fianchi e rendere meno marcate le rientranze degli hip dips.

Hip dips e abbigliamento: come nasconderli e valorizzarli

Vuoi unirti alle tante vip che sfoggiano i loro hip dips come segno di bellezza? Per valorizzare i fianchi a violino bisogna indossare degli abiti aderenti, preferibilmente le gonne o gli abiti, che vanno a evidenziare la fossetta a livello del bacino. Alcuni uomini trovano gli hip dips molto sensuali perché attirano l’attenzione sul bacino e sulla parte bassa del corpo femminile.

Se, invece, non ami gli hip dips e cerchi un abbigliamento che possa camuffarli, devi optare per degli abiti larghi oppure per dei pantaloni a vita alta, magari che fanno l’effetto sbuffo a livello del bacino. In questo modo la fossetta non viene evidenziata e gli hip dips restano nascosti sotto i vestiti.

Esercizi utili per gli hip dips

Rinforzare le anche è molto utile per migliorare la massa muscolare che, di conseguenza, modifica anche l’aspetto del bacino. Naturalmente, non tutti gli esercizi sono indicati per ridurre gli hip dips, alcuni, infatti, possono anche renderli più evidenti. Ecco alcuni semplici esercizi da eseguire comodamente a casa per ridurre i fianchi a violino.

1. Fire hydrants

esercizi hip dips Fire hydrants

Questo esercizio si concentra in modo selettivo sulla muscolatura esterna delle anche e sui glutei. Puoi rendere questo esercizio ancora più intenso utilizzando degli elastici per il fitness.

Come si esegue

  • Posizionati a 4 punti con le mani e le ginocchia a terra
  • Lentamente solleva lateralmente una coscia mantenendo il ginocchio flesso
  • Esegui l’esercizio anche dall’altro lato
  • Ripeti l’esercizio per 20 volte

2. Side leg lift

esercizi hip dips Side leg lift

Questo esercizio rinforza il tensore della fascia lata e i glutei, allo stesso tempo allunga gli adduttori e l’interno coscia. Il movimento deve essere eseguito lentamente e con controllo, cerca di mantenere il corpo ben dritto. Anche in questo caso, puoi intensificare l’esercizio usando un elastico fitness.

Come si esegue

  • Posizionati in stazione eretta
  • Lentamente solleva lateralmente (abduzione) la gamba destra mantenendo il piede rivolto in avanti
  • Tieni la gamba sollevata per alcuni secondi
  • Torna nella posizione iniziale
  • Ripeti l’esercizio dall’altro lato
  • Esegui 20 ripetizioni

3. Squat

esercizi hip dips Squat

Lo squat è uno dei migliori esercizi per tonificare i glutei e i muscoli del bacino. Assicurati di mantenere la schiena dritta mentre esegui l’esercizio e di attivare anche gli addominali. Per intensificare questa posizione puoi utilizzare i kettlebell.

Come si esegue

  • Posizionati in stazione eretta con i piedi aperti alla larghezza del bacino
  • Fletti le ginocchia e sposta il sedere indietro come se ti stessi sedendo su una sedia
  • Mantieni le ginocchia e le caviglie allineate
  • Torna nella posizione iniziale
  • Ripeti per 20 volte

4. Side lunges

esercizi hip dips Side lunges

Gli affondi laterali consentono a tutta la muscolatura della coscia di lavorare intensamente. I piedi devono essere rivolti in avanti e non lateralmente, puoi aumentare la difficoltà utilizzando i kettlebell.

Come si esegue

  • Posizionati in stazione eretta con i piedi divaricati
  • Esegui un affondo sul piede destro abbassando il bacino verso terra
  • Mantieni la gamba sinistra estesa
  • Torna nella posizione iniziale e ripeti dall’altro lato
  • Esegui 30 ripetizioni

5. Bridge

esercizi hip dips Bridge

Questo esercizio è molto specifico per i glutei per la parte esterna delle cosce. Per mantenere la posizione serve una buona stabilità, per questo motivo il bridge è anche un ottimo esercizio per allenare gli addominali.

Come si esegue

  • Sdraiati supino a terra con le ginocchia flesse e i piedi poggiati a terra
  • Tieni le mani lungo i fianchi con i palmi rivolti verso il basso
  • Inspira
  • Durante l’espirazione solleva il bacino
  • Mantieni la posizione per alcuni secondi
  • Torna nella posizione di partenza
  • Ripeti l’esercizio 20 volte

Conclusione

Gli hip dips sono del tutto normali e dipendono dalla conformazione ossea del nostro corpo, non c’è nulla di cui vergognarsi e non devono assolutamente essere eliminati. Non è possibile modificare drasticamente i fianchi a violino, non esistono delle diete specifiche né degli esercizi miracolosi, il primo passo è accettare il proprio corpo e imparare a convivere con esso prendendosene cura.

Il miglior modo per rendere meno evidenti gli hip dips è eseguire degli esercizi specifici per il lato esterno della coscia e per i glutei, in questo modo la massa muscolare va a nascondere, anche se in piccola parte, i fianchi a violino.

Infine, non dimenticare che oggi molte celebrità sfoggiano con orgoglio i loro hip dips indossando abiti aderenti che mettono in risalto tutte le loro forme, non c’è proprio nulla di cui vergognarsi!

Hai trovato questo articolo utile?