Selezioniamo, testiamo e raccomandiamo solo prodotti affidabili e in cui crediamo. Se effettui acquisti tramite i nostri link, potremmo ricevere una commissione. Scopri di più sul nostro processo di test e selezione.

Le 16 Migliori Creme Viso Per Pelle Secca. Testate E Recensite Dai Nostri Esperti

Pelle che tira, spenta e squamosa? Mai più. Ecco le 16 migliori creme per la pelle secca, per ogni esigenza. Testate e rigorosamente valutate dai nostri esperti.

Aggiornato il

Ricercato e scritto da

Verificato ed revisionato da

le migliori creme idratanti per la pelle secca 5
le migliori creme idratanti per la pelle secca 5
Indice

Creme Viso Idratanti

Sono tutte uguali? Esistono tanti tipi di creme idratanti, in questa guida abbiamo raccolto quelle studiate appositamente per la pelle da leggermente secca a molto secca. Le creme anti-secchezza hanno al loro interno ingredienti non solo idratanti, ma anche riparatori, perché la pelle secca è spesso anche danneggiata.

Come funzionano? Di base, le creme per la pelle secca contengono 3 macro-categorie di ingredienti. Gli umettanti/idratanti aumentano il livello di acqua nello strato corneo, gli emollienti portano nutrimento e riparano la pelle, gli occlusivi (siliconi) sigillano il tutto per bloccare la disidratazione.

Quale dovresti scegliere?

Non fanno per te? Leggi la lista completa delle creme testate e premiate.

La pelle secca è una condizione fastidiosa ed anti-estetica che può affliggere il nostro viso, temporaneamente o a lungo termine.

In alcuni casi si tratta semplicemente di genetica: alcune persone hanno la pelle grassa, altre hanno la pelle secca. Ma in molti altri, la secchezza rispecchia disidratazione ed altri problemi, che possono essere di tipo stagionale o legati a cattive abitudini.

Come riconoscere la pelle secca?

La pelle secca presenta alcuni sintomi, che possono essere più o meno visibili e percepibili:

  • Sensazione della pelle che tira, non elastica
  • Aspetto rugoso
  • Tono grigio
  • Pellicine
  • Prurito
  • Nei casi peggiori, tagli della pelle

Se i sintomi dovessero essere particolarmente visibili o fastidiosi, è consigliabile rivolgersi ad un medico. Ad esempio quando:

  • La pelle continua a tagliarsi e sanguinare (specialmente in inverno)
  • Il prurito è intenso
  • Provi dolore, bruciore e hai la pelle molto arrossata ed infiammata
  • La desquamazione è consistente

In queste situazioni drastiche, applicare una crema idratante qualsiasi potrebbe anche peggiorare il problema. Per questo è importante rivolgersi ad un medico, per farsi consigliare il giusto trattamento.

Quali sono le cause più comuni?

Ecco alcune cause comuni della pelle secca:

  • Fattori atmosferici estivi: il sole, il caldo, il mare, il vento, sono tutti elementi che -specialmente combinati- tendono a seccare moltissimo la pelle.
  • Fattori atmosferici invernali: le basse temperature e l’aria gelida sono ancora più pericolose per la pelle.
  • Bere poco e avere una dieta scorretta
  • Acqua calda e saponi: stare molto tempo sotto l’acqua bollente o usare detergenti/cosmetici aggressivi, sono spessissimo le cause della pelle secca
  • Genetica e invecchiamento: i nostri geni possono determinare se la nostra pelle è più propensa ad essere secca, normale, mista o grassa. Inoltre, con l’avanzare dell’età, la pelle perde gradualmente la sua capacità di portare idratazione in superficie, risultando disidratata e spenta.
  • Problemi specifici della pelle quali dermatiti, psoriasi, allergie

Nella maggior parte dei casi, sarà sufficiente aggiustare le tue abitudini ed usare i prodotti giusti, per minimizzare il problema.

Perché è importante usare una crema idratante?

Una buona crema idratante è la soluzione migliore per dare sollievo istantaneo all’epidermide ed evitare il peggioramento della condizione.

Grazie ad un mix di ingredienti umettanti, emollienti ed occlusivi, permette di dare alla pelle nutrimento e idratazione, creando al tempo stesso un film protettivo per trattenere tutte le sostanze benefiche.

Oggigiorno sono migliaia le creme viso idratanti disponibili in commercio, dai brand più noti a quelli di nicchia, dalle fasce di prezzo più folli, a quelle accessibili a tutte le tasche.

Ma come scegliere quella giusta? Beh, ce ne sono moltissime di valide, ma se vuoi fare una scelta azzeccata senza buttare i tuoi soldi, abbiamo creato questa all’acquisto proprio per te!

Breve panoramica delle 9 migliori creme per pelle secca premiate

1

Dior Capture Totale small

Migliore crema idratante anti-age

Dior Capture Totale

9,5/10
4.7/5
Amazon.it
Amazon.it

2

Estee Lauder Revitalizing Supreme small

Migliore crema idratante rimpolpante

Estee Lauder Revitalizing Supreme+

9,7/10
4.8/5
Notino.it
Notino.it

3

protini drunk elephant crema

Migliore crema idratante riparativa

Drunk Elephant Protini

9,4/10
4.5/5
Sephora.it
Sephora.it

4

Nuxe Nuxuriance Ultra small

Migliore crema idratante naturale

Nuxe Nuxuriance Ultra

9,7/10
4.7/5
Douglas.it
Douglas.it

5

Toleriane Sensitive Riche small

Migliore crema idratante pelli sensibili

Toleriane Sensitive Riche

9,7/10
4.7/5
Notino.it
Notino.it

6

Lancome Hydra zen Nuit small

Migliore crema idratante notte

Lancome Hydra Zen Nuit

9,4/10
4.5/5
Amazon.it
Amazon.it

7

Dermalogica Barrier Repair small

Migliore crema idratante SOS

Dermalogica Barrier Repair

9,8/10
4.8/5
Amazon.it
Amazon.it

8

Estee Lauder Daywear small

Migliore crema idratante con SPF

Estee Lauder Daywear

9,5/10
4.5/5
Amazon.it
Amazon.it

9

Clinique Moisture Surge small

Migliore crema idratante leggera

Clinique Moisture Surge 100H

9,4/10
4.5/5
Notino.it
Notino.it

Come ho scelto e testato le migliori creme

come ho scelto e testato le creme

Quando si parla di cosmetici e skin-care, gli ingredienti sono tutto ciò che ci serve sapere. Per scegliere un buon prodotto cosmetico, è necessario isolarsi da packaging, brand e pubblicità e concentrarci prima di tutto sulla ricetta e sui principi attivi contenuti.

Le creme idratanti sono tutte uguali? Ovviamente no. Alcune sono più idratanti di altre, contengono cioè una percentuale più alta di componenti grasse ed oleose. Inoltre possono contenere ingredienti adatti a diversi scopi, ad esempio con azione calmante, anti-rughe, ricostituente, ecc…

Quindi, in ordine di importanza, ho valutato:

  1. L’INCI, ossia la lista degli ingredienti
  2. Principi attivi aggiuntivi, adatti a particolari esigenze
  3. Texture e spalmabilità
  4. Qualità dell’idratazione e sensazione sulla pelle, appena spalmata e dopo diverse ore
  5. Rapporto qualità-prezzo
  6. Altre caratteristiche secondarie, come la praticità del flacone o l’odore

Altri aspetti che ho analizzato sono:

  • Presenza o meno di protezione solare
  • La base della crema, se acquosa per pelli leggermente secche, o oleosa/lipidica per pelli molto secche
  • Quantità di prodotto: importante da valutare, in relazione al prezzo
  • Tipo di pelle: a chi è maggiormente consigliata? Ad esempio per pelli poco disidratate, per pelli molto secche, per pelle secca e matura o per pelle secca ed irritata

Breve nota: il mio tipo di pelle

Vorrei specificare che i risultati del test sono su base personale: la mia opinione potrebbe divergere da quella del consumatore medio e questo è inevitabile. Ho tenuto comunque conto dei pareri di altri acquirenti, tant’è che ho consigliato alcune creme con recensioni ottime, sebbene non mi abbiano conquistata.

Ho da sempre la pelle piuttosto secca, che tira la mattina e spesso anche durante la giornata. Sono cresciuta vicino al mare ma non ho mai sopportato la mia pelle in spiaggia: sono costantemente con la crema in mano perché l’acqua salsa, il sole e il vento prosciugano letteralmente il mio viso facendomi sembrare una prugna secca!

La zona più critica per me è il contorno occhi, seguito da naso, fronte e lati della bocca. Uso creme anti-age da quando ho 15 anni, ho sempre adorato le loro consistenze ricche e burrose, che davano istantaneamente volume alla mia pelle.

Ero letteralmente ossessionata dai prodotti anti-age di Estee Lauder e, regolarmente, la commessa mi chiedeva: “Questa crema? Alla tua età??” e io regolarmente rispondevo “Perché? Mi fa male?” e la risposta era “Beh, no”. Ecco, appunto.

Detto questo, sono contenta della mia pelle perché non ho mai avuto acne o grossi problemi di brufoli. Quando la mia pelle è secca e tira, mi basta applicare un po’ di crema idratante e il problema si risolve facilmente. D’altra parte non ho mai usato il fondotinta, perché mette in risalto tutte le mie rughette e mi dà un finish “mummia”.

Se ti riconosci, anche parzialmente, in questo tipo di pelle, questa guida alle migliori creme idratanti è dedicata proprio a te! Di seguito ti spiego come funziona l’idratazione della pelle e come agiscono gli ingredienti delle creme. Se però vuoi balzare direttamente alle descrizioni delle creme viso, clicca qui!

Ma come funziona la pelle?

Immagina la pelle come uno scudo o una corazza. La pelle è un organo molto grande ed esteso, che protegge tutti gli organi e gli elementi sottostanti.

Anche se svolge questa funzione, però, non significa che dobbiamo trascurarla. Infatti, anche la pelle si può ammalare e, se non la curiamo a dovere, può causare problemi gravi; le infezioni, ad esempio, se trascurate possono diffondersi velocemente sia superficialmente che in profondità.

Il trasporto dell’acqua e degli elementi essenziali

Lo strato epidermico più profondo porta l’acqua a quello più superficiale, mantenendolo morbido, elastico e lucido. In seguito, l’acqua viene persa verso l’esterno tramite evaporazione. Quando la pelle non è in salute, però, può presentare alcune disfunzioni: tra queste, l’incapacità di trattenere i liquidi, facendoli evaporare troppo velocemente, apparendo di conseguenza disidratata o addirittura sfociando in dermatiti.

Uno studio dell’Università di Cracovia sulle emulsioni cosmetiche, spiega che: “Solo una piccola quantità d’acqua -chiamata perdita d’acqua transepidermica (TEWL)- può passare attraverso la struttura semi-permeabile della pelle. I lipidi presenti nel cemento intercellulare includono: ceramidi, steroli, acidi grassi liberi e certe quantità di idrocarburi. Le ceramidi svolgono il ruolo più importante, fornendo il supporto per l’intera struttura.

[…] I componenti del fattore naturale di idratazione (NMF) -ossia composti idrofili umettanti- garantiscono il corretto grado di idratazione. Si tratta di una combinazione di aminoacidi liberi, acido pirroglutamico, acido lattico e il suo sale di sodio, urea e altre sostanze. I cosmetici per la skin-care migliorano le condizioni e la sensazione della pelle, ne favoriscono l’equilibrio idro-lipidico, e contengono sostanze simili a quelle naturalmente presenti nello strato corneo”.

Quindi, oltre alla semplice acqua, quali altri sostanze garantiscono alla pelle il giusto bilanciamento, e ne prevengono la disidratazione? Gli aminoacidi costituiscono il 50% degli elementi che la pelle trattiene naturalmente per mantenersi idratata, il resto è rappresentato da diversi sali, quali urea, lattati ed elettroliti.

Come funzionano, invece, le creme idratanti?

Come avrai capito, per idratarsi in modo naturale la pelle preleva l’acqua e altre sostanze nutritive dall’interno e le trasporta in superficie.

Se però siamo disidratati (perché beviamo poco o perché mangiamo in maniera sregolata) la nostra pelle potrebbe non ricevere tutto ciò di cui ha bisogno. Le creme idratanti agiscono allora come compensazione e idratano lo strato superficiale della pelle.

Ricorda di bere almeno 1,5 litri di acqua al giorno per mantenere la pelle idratata: sebbene le creme idratanti siano un validissimo aiuto, la maggior parte dell’idratazione dovrebbe venire dall’interno!

Come agiscono in particolare?

  • Forniscono acqua e lipidi alla pelle
  • Creano una barriera per mantenere l’idratazione ed evitare la dispersione
  • Riempiono le fessure tra le scaglie di pelle e creano un film protettivo, facendo apparire la pelle immediatamente più sana e levigata

Le creme idratanti cosmetiche sono generalmente una combinazione delle sostanze di cui parlereop tra pochissimo (emollienti, umettanti, occlusivi), con l’aggiunta di emulsionanti per dare stabilità al composto e renderlo più facilmente spalmabile.

Si distinguono principalmente in “emulsioni olio-in-acqua” ed “emulsioni-acqua in-olio” anche se esistono molte altre formulazioni più complesse, in base ai principi attivi da veicolare.

Le formulazioni olio-in-acqua hanno carattere idrofilo, presentano una consistenza piuttosto leggera e non appesantiscono la pelle. In questa formulazione, le sostanze oleose e occlusive sono presenti in bassa percentuale e sono dunque indicate per pelli miste.

Al contrario, le formulazioni acqua in olio hanno carattere idrofobo, risultano più dense ed untuose, creano un film protettivo intorno alla pelle che non evapora facilmente (il suo scopo è trattenere l’idratazione) e le componenti grasse ed occlusive sono elevate. Sono indicate per la pelle molto secca.

Una crema idratante vale l’altra?

Il termine “crema idratante” viene utilizzato principalmente in ambito commerciale, per descrivere, fondamentalmente, tutti i prodotti che non sono pensati per pelli grasse.

Infatti, se a un dermatologo viene chiesto di trattare un problema di secchezza cutanea, prescriverebbe determinati ingredienti e principi attivi e non una crema idratante. Questo perché i problemi di secchezza cutanea possono avere numerose cause, che richiedono diversi trattamenti.

In questa sede ci limitiamo a suggerire creme per secchezza generica, ad esempio per le pelli mature che hanno bisogno di un’idratazione extra, o per chi, dopo aver lavato il viso o quando passa molto tempo all’aria aperta, percepisce la tipica sensazione della pelle che tira.

Per tutte le altre situazioni, ad esempio grave desquamazione della pelle, secchezza associata ad eruzioni cutanee, a bruciore, infiammazione o prurito, consigliamo di rivolgersi al più presto ad uno specialista per trattare il problema a fondo e trovare sollievo.

Le sostanze presenti nelle creme idratanti possono essere di diverso tipo e spesso svolgono più funzioni (ad esempio, alcuni siliconi sono sia emollienti che occlusivi). Ecco le 3 macrocategorie di ingredienti spiegate:

Emollienti

Gli emollienti sono rappresentati principalmente da acidi grassi saturi. Queste sostanze contribuiscono alla protezione della pelle, migliorando la riparazione e la fluidità della membrana.

Esempi di emollienti sono gli acidi grassi, gli alcoli grassi, lo squalano, le (pseudo)ceramidi. Più nello specifico: isopropil palmitato, alcool isostearilico, oleato di decile, glicole propilenico, stearato di ottile, stearato di glicerile, olio di jojoba, olio di ricino, dimeticone, ciclometicone, ottanoato di ottile, miristato di isopropile, Isopropil isostearato, dilinoleato di diisopropile.

Occlusivi

Gli occlusivi sono oli e cere che creano una barriera idrofobica sulla pelle, per trattenere l’acqua e l’idratazione.

Tra i più usati, troviamo la paraffina liquida e il petrolato, che sono degli oli minerali. Il petrolato, in particolare, può ridurre la perdita di idratazione oltre il 98%!

Hai sempre sentito parlar male di paraffina e petrolato? E’ normale. Se queste sostanze sono adatte alla pelle molto secca, non lo sono affatto per la pelle grassa o acneica.

Infatti alcune di sostanze vengono definite “comedogeniche”, poichè la barriera che formano tende ad occludere i pori. Se dunque hai una pelle oleosa o con acne, è meglio preferire altre sostanze.

Esempi di occlusivi sono, oltre alla paraffina e al petrolato, la cera d’api, i siliconi, l’ossido di zinco, trigliceride caprilico, acido stearico, acido lanolinico, lanolina, alcool cetilico, alcool stearilico, lecitina, glicole propilenico, colesterolo, carnauba, candelilla, cera d’api, lanolina, stearato di stearile.

Umettanti

Aiutano la pelle ad attirare l’acqua e le sostanze idratanti nello strato corneo.

Poiché aumentano la capacità di assorbimento d’acqua da parte dello strato superficiale della pelle, gli umettanti possono avere l’effetto collaterale di velocizzare il processo di evaporazione e disidratazione, motivo per cui sono quasi sempre abbinati a sostanze occlusive.

Esempi di sostanze umettanti sono: miele, sorbitolo, glicerina, pantenolo, urea, gelatina, acido ialuronico, alfa-idrossiacidi (acido glicolico, acido lattico, sodio pirrolidina, acido carbossilico), glicole butilenico.

Questa lunga premessa era molto importante per comprendere le creme che ti presenterò di seguito, in particolare per capirne gli ingredienti e i principi attivi e quali potrebbero essere più adatte alle tue esigenze.

Ecco le 16 migliori creme idratanti, per nutrire la pelle secca:

1. Migliore crema idratante anti-age: Dior Capture Totale

dior capture totale crema 2

Dior Capture Totale Cell Energy

Nostra Valutazione:9,5/10
Texture:9,7/10
Sensazione:9,8/10
Durata idratazione:9,6/10
Ingredienti:9,5/10
Qualità/Prezzo:9,1/10

Pro

  • Texture ricca e nutriente
  • Contiene Niacinamide e Ceramide
  • Ottima sensazione sulla pelle
  • Gradevolissimo profumo

Contro

  • Prezzo molto alto
  • Tipo di pelle
    Tipo di pelle:
    Matura
  • Texture
    Texture:
    Ricca
  • Quantità
    Quantità:
    50 ML
  • Prezzo
    Prezzo:
    €€€
  • base-20
    Base:
    Acqua, glicerina

La crema Dior Capture Totale è un lussuoso trattamento anti-age che combina sostanza classiche idratanti ad estratti naturali ricercati da casa Dior.

Questa crema è tra le più apprezzate da consumatori e consumatrici e per questo ho deciso di testarla. Ho acquistato un cofanetto che includeva, oltre alla crema idratante, il siero e il contorno occhi (era troppo famosa per non testare tutta la linea!).

La crema si presenta con una texture molto densa e ricca, quasi burrosa, che tuttavia risulta piuttosto fluida quando la spalmo sulla pelle. Ha un gradevolissimo e delicato profumo. Dopo l’applicazione, la mia pelle appare immediatamente nutrita e luminosa, con un bellissimo finish di pelle sana, senza apparire unta.

Ma cosa ancora più importante, diamo uno sguardo all’INCI: subito dopo l’acqua, troviamo la glicerina, un agente umettante e molto idratante, seguita dal glicole propilenico, un potente emolliente che rende la pelle morbida.

La “star” di questa crema è la Niacinamide, un ingrediente dai numerosi benefici, in grado di ridurre visibilmente le rughe, aumentare l’elasticità e correggere discromie e colorito spento. Inoltre sono contenuti molti estratti ed oli naturali, in particolare l’olio di Meadowfoam (ricco di acidi grassi ed antiossidante), gli estratti di peonia, gelsomino, giglio e logonza, l’olio di mandorle e il burro di karitè.

Tra gli ingredienti spicca anche una “Ceramide NP”: come ho spiegato precedentemente, le ceramidi sono paragonabili a dei mattoncini che compongono lo strato superficiale della pelle e formano una barriera protettiva.

2. Migliore crema idratante rimpolpante: Estee Lauder Revitalizing Supreme+

estee lauder revitalizing supreme 2

Estee Lauder Revitalizing Supreme+

Nostra Valutazione:9,7/10
Texture:9,8/10
Sensazione:9,8/10
Durata idratazione:9,7/10
Ingredienti:9,7/10
Qualità/prezzo:9,3/10

Pro

  • E’ idratante ed anti-age
  • Rimpolpa la pelle all’istante
  • Tanti ingredienti benefici
  • Possibilità di acquistare la ricarica

Contro

  • Prezzo molto alto
  • Tipo di pelle
    Tipo di pelle:
    Matura/Secca
  • Texture
    Texture:
    Ricca
  • Quantità
    Quantità:
    30-50-75 ML
  • Prezzo
    Prezzo:
    €€€
  • base-20
    Base:
    Acqua, dimeticone

Come vi dicevo all’inizio, Estee Lauder è il mio marchio preferito e la mia recensione non può che essere positiva. Uso da sempre i loro prodotti, danno alla mia pelle risultati immediati, sia in termini di idratazione che in termini di miglioramento estetico.

Estee Lauder Revitalizing Supreme è una crema anti-age che però, come tante altre creme anti-rughe, è molto idratante. Crea un bel film sulla pelle e un effetto liftante immediato. E’ un vero elisir di bellezza.

Sebbene l’INCI sia meno “organico” di altri, è comunque ottimo: dimeticone per sigillare il nutrimento, glicerina per dissetare e nutrire, alcuni ingredienti viscosizzanti ed umettanti, seguiti dall’estratto di Moringa che, secondo il produttore, è il vero protagonista della crema, con proprietà anti-invecchiamento. Ma troviamo anche il sodio ialuronato e due importanti peptidi, oltre che un aminoacido super-benefico per la pelle e lo squalane che, come sappiamo, è un toccasana per la pelle secca!

La crema è densa e piacevole da spalmare, fa sentire la pelle immediatamente più elastica ed idratata, e la lascia morbida per molte ore. Anche se il prezzo di questa crema è davvero alto, vorrei spezzare una lancia per il tentativo di Estee Lauder di ridurre gli sprechi: è infatti possibile acquistare la ricarica, da inserire nel vasetto quando la crema finisce, risparmiando un po’ di plastica e un po’ di soldi.

3. Migliore crema idratante riparativa: Drunk Elephant Protini

drunk elephant protini crema

Drunk Elephant Protini

Nostra Valutazione: 9,4/10
Texture: 9,4/10
Sensazione: 9,4/10
Durata idratazione: 9,2/10
Ingredienti: 9,8/10
Qualità/prezzo: 9,5/10

Pro

  • Un concentrato di ingredienti benefici
  • Se usata con costanza, ripara la pelle
  • E’ anche anti-age
  • Anche se priva di profumi, ha un odore gradevole

Contro

  • Non dà una sensazione di nutrimento istantaneo come altre creme
  • Tipo di pelle
    Tipo di pelle:
    Secca/Matura
  • Texture
    Texture:
    Fluida
  • Quantità
    Quantità:
    50 ML
  • Prezzo
    Prezzo:
    €€
  • base-20
    Base:
    Acqua, carbonato dicaprile

Drunk Elephant è il brand di skin-care in grande voga al momento, che ha studiato delle formulazioni senza gli ingredienti che chiama “the suspicious 6” ossia i 6 ingredienti di cui dovremmo diffidare (oli essenziali, alcol, siliconi, filtri solari chimici, profumi/coloranti, SLS).

La crema Protini è particolarmente ricca di polipeptidi: cosa sono? Sono delle catene di aminoacidi che mandano letteralmente dei segnali alla pelle, chiedendole di rigenerarsi e di produrre le proteine necessarie. Questa crema dunque svolge non solo un’azione idratante ma, in particolare, mette in moto un sistema di riparazione ideale sia per contrastare l’invecchiamento cutaneo, che per ristabilire il benessere della cute quando è molto arida e sciupata.

Un INCI da favola per questa crema che è decisamente carica di sostanze benefiche come l’olio di marula (disponibile anche puro), acido folico (vitamina B9), una serie di 9 polipeptidi diversi ed altri aminoacidi.

La formulazione è piuttosto fluida, adatta a tutti i tipi di pelle, priva di profumo anche se ricorda molto vagamente il latte di mandorle, cosa che ho trovato piacevole. Mi piace molto l’effetto che ha sulla pelle, la rende morbida e tonica, con un finish bello opaco e non lucido o unto.

4. Migliore crema idratante naturale: Nuxe Nuxuriance Ultra

Nuxe Nuxuriance Ultra big

Nuxe Nuxuriance Ultra

Nostra Valutazione: 9,7/10
Texture: 9,7/10
Sensazione: 9,6/10
Durata idratazione: 9,7/10
Ingredienti: 9,8/10
Qualità/prezzo: 9,7/10

Pro:

  • 92% di ingredienti naturali
  • Texture ultra-ricca
  • Dà sollievo e tono istantaneamente
  • Perfetta sia per pelli mature che molto secche

Contro

  • Niente da segnalare
  • Tipo di pelle
    Tipo di pelle:
    Secca/Matura
  • Texture
    Texture:
    Burrosa
  • Quantità
    Quantità:
    50 ML
  • Prezzo
    Prezzo:
    €€
  • base-20
    Base:
    Acqua, glicerina

Una crema ricca di estratti naturali, dalla texture burrosa incredibilmente nutriente, con una funzione anti-age.

Come avrai già letto sono una grande fan delle creme anti-age perché spesso hanno una texture “grassa” (in senso positivo) e rimpolpante, ottima per chi ha la pelle molto secca. Nuxuriance Ultra è una di queste.

Dopo l’acqua e la glicerina compaiono una lunga sfilza di oli vegetali (fiore meadowfoam, mandorle, girasole, cocco, avocado) e successivamente un derivato dell’urea e l’acido ialuronico. Ci piace! Anti-ossidanti naturali completano l’effetto anti-age di questa crema.

Costo nella media e grande apprezzamento da parte del pubblico, per questa crema adatta alle pelli mature o a chi desidera un nutrimento extra.

5. Migliore crema idratante pelli sensibili: Toleriane Sensitive Riche

Toleriane Sensitive Riche big

La Roche Posay Toleriane Sensitive Riche

Nostra Valutazione: 9,7/10
Texture: 9,6/10
Sensazione: 9,6/10
Durata idratazione: 9,7/10
Ingredienti: 9,8/10
Qualità/prezzo: 10/10

Pro:

  • Ingredienti essenziali ed efficaci
  • Adatta a pelli sensibili o irritate
  • Marchio spesso raccomandato dai dermatologi
  • Ottimo rapporto qualità-prezzo

Contro

  • Niente da segnalare
  • Tipo di pelle
    Tipo di pelle:
    Secca/sensibile
  • Texture
    Texture:
    Densa
  • Quantità
    Quantità:
    40 ML
  • Prezzo
    Prezzo:
    €€
  • base-20
    Base:
    Acqua, isocetil stearato

La Roche Posay, marchio cosmetico da farmacia ormai conosciutissimo, è particolarmente specializzato nel trattamento di pelli sensibili e affette da problemi cutanei, come dermatiti o eczemi. Per la sua affidabilità, viene spesso consigliato dai dermatologi.

Troviamo infatti tantissime creme idratanti e calmanti di questo brand, all’apparenza simili tra loro, tutte molto efficaci e delicate. In questo caso, ti propongo Toleriane Sensitive Riche, una crema studiata per pelli particolarmente sensibili e secche.

Rispetto ad altri cosmetici, questa crema presenta pochi, essenziali ingredienti. In prima linea troviamo diversi emollienti (isocetyl stereate, coco-caprylate, burro di karitè, glicerina), il tutto sigillato dallo squalane. Degna di nota è anche la Niacinamide -che come ormai saprai aiuta la pelle a rigenerarsi- e una sorta di amido di alluminio, che riduce l’effetto oleoso e favorisce un finish “matte”.

La texture è cremosa ma abbastanza fluida e la crema è priva di profumo. Può essere applicata sia quotidianamente per un’idratazione intensa, che in caso di rossore ed infiammazione, per un’azione protettiva e lenitiva: da portare sempre con se!

6. Migliore crema idratante notte: Lancome Hydra Zen Nuit

lancome hydra zen nuit 2

Lancome Hydra Zen Nuit

Nostra Valutazione: 9,4/10
Texture: 9,2/10
Sensazione: 9,5/10
Durata idratazione: 9,5/10
Ingredienti: 9,5/10
Qualità/prezzo: 9,1/10

Pro:

  • Texture ricca ma non troppo
  • Ottimi principi attivi
  • Profumo favoloso
  • Dà subito una sensazione di dissetare la pelle

Contro

  • Niente da segnalare
  • Tipo di pelle
    Tipo di pelle:
    Secca
  • Texture
    Texture:
    Ricca
  • Quantità
    Quantità:
    50 ML
  • Prezzo
    Prezzo:
    €€
  • base-20
    Base:
    Acqua, glicerina

Ricordo che da ragazzina rubavo sempre la Hydra Zen dall’armadietto di mia madre: era così piacevole da stendere e aveva un profumo irresistibile. Crescendo, però, la mia pelle ha rivelato esigenze diverse dalla sua e la Hydra Zen crema-gel non riusciva a darmi idratazione sufficiente per tutta la giornata.

Dato però che la linea è definita come idratante, ho acquistato un cofanetto per provare, oltre alla crema gel classica (che uso spesso in estate), anche la versione notte che propongo qui, dalla texture un po’ più ricca e con una lista di ingredienti decisamente più nutrienti.

Hydra Zen Nuit, sebbene sia nutriente, ha una texture fluida e leggera, che non ricorda esattamente le creme per la notte. La trovo quindi validissima anche per il giorno, proprio perché non è burrosa o esageratamente ricca. Dà subito una sensazione di freschezza e morbidezza che personalmente adoro, specialmente nel periodo primaverile.

Quali sono gli ingredienti degni di nota? Partendo da un’ottima base di acqua e glicerina, troviamo subito dopo tante sostanze che idratano e sigillano, quali glicole propilenico, burro di karitè e dimeticone, seguiti da olio di crusca di riso, ingrediente nutriente ed anti-ossidante! Successivamente troviamo altri ingredienti benefici come il sodio ialuronato (una variante altrettanto efficace dell’acido ialuronico) e una ceramide (sfingolipide).

7. Migliore crema idratante SOS: Dermalogica Barrier Repair

Dermalogica Barrier Repair big

Dermalogica Barrier Repair

Nostra Valutazione: 9,8/10
Texture: 9,8/10
Sensazione: 9,7/10
Durata idratazione: 9,9/10
Ingredienti: 9,9/10
Qualità/prezzo: 9,6/10

Pro:

  • Crea una barriera immediata
  • Dona sollievo alla pelle irritata
  • Ha tanti ingredienti lenitivi
  • Protegge per diverse ore dalla disidratazione

Contro

  • L’uso quotidiano potrebbe occludere i pori
  • Tipo di pelle
    Tipo di pelle:
    Molto secca/Irritata
  • Texture
    Texture:
    Super densa
  • Quantità
    Quantità:
    30 ML
  • Prezzo
    Prezzo:
    €€€
  • base-20
    Base:
    Siliconica

La crema a base super-siliconica ideale per pelli estremamente disidratate e sensibilizzate.

Barrier Repair è una crema che non consiglio per la quotidianità ma, piuttosto, per quelle situazioni in cui la pelle è messa a dura prova. Per esempio, se vivi in zone molto fredde e nevose, se passi molte giornate al vento e al sole, insomma in condizioni climatiche che sciupano la tua pelle.

Se la tua pelle è visibilmente tesa, presenta arrossamenti e magari micro-tagli, prude, brucia e, in generale, ne percepisci il disagio, questa crema è una vera salvezza.

I primi 4 ingredienti sono siliconi di diversa natura, seguiti da un’elaborazione della vitamina E, dal bisabololo (estratto dalla camomilla) dalle proprietà anti-infiammatorie, poi estratto di zenzero, olio di avena, Boerhavia, glicerina, e altri ingredienti. Il complesso si concentra sul creare una barriera impenetrabile tramite i siliconi, per trattenere più idratazione possibile, mentre gli estratti naturali e altri ingredienti svolgono un’azione anti-infiammatoria, anti-ossidante e riparativa.

La consistenza è paragonabile a quella di una cera fluida (o di alcuni primer viso). Il motivo per cui la sconsiglio come crema quotidiana è che può causare un effetto “comedogeno” ossia di occlusione dei pori.

8. Migliore crema idratante con SPF: Estee Lauder Daywear SPF 15

estee lauder daywear

Estee Lauder Daywear SPF 15

Nostra Valutazione: 9,5/10
Texture: 9,6/10
Sensazione: 9,6/10
Durata idratazione: 9,5/10
Ingredienti: 9,4/10
Qualità/prezzo: 9,5/10

Pro:

  • Filtro solare contro i danni del sole
  • Estratti naturali idratanti ed anti-ossidanti
  • Previene l’invecchiamento
  • Perfetta da portare in vacanza

Contro

  • Meno idratante di altre creme
  • Tipo di pelle
    Tipo di pelle:
    Tutti
  • Texture
    Texture:
    Densa
  • Quantità
    Quantità:
    30-50 ML
  • Prezzo
    Prezzo:
    €€
  • base-20
    Base:
    Acqua, filtro solare, dimeticone

Da grande fan di questo marchio, ho deciso di proporre anche una seconda crema Estee Lauder, ma di una linea diversa, ossia Daywear. Questa linea nasce con lo scopo di idratare e proteggere la pelle dai danni dell’invecchiamento.

La crema Daywear Multi-Protection Anti-Oxidant è’ ideale per tutti i tipi di pelle, da normali a secche, offre una lunga idratazione e, cosa che mi piace tanto, ha anche il fattore di protezione solare 15. Quindi è perfetta da usare tutti i giorni, in particolare se ci esponiamo al sole, per esempio in estate, perché ci dà un po’ protezione anche se dimentichiamo di applicare la crema solare. Ricorda che buona parte dell’invecchiamento cutaneo è proprio dovuto ai raggi solari!

La crema ha diverse sostanze complesse, per garantire l’effetto protettivo dai raggi solari. Dopo un mix di filtri solari vari, sostanze umettanti e idratanti -e qualche silicone per sigillare il nutrimento- ci sono anche alcuni estratti naturali, come quelli di guava, di genziana, di fallopia giapponese, orzo, alga laminaria e molti altri! Vi sono anche diversi ingredienti riparatori, come la glicerina, l’acido linoleico, lo squalane, l’urea e il sodio ialuronato.

Insomma, questa crema è un pass-partout, ideale da portare in vacanza perché ci dà proprio tutto quello di cui abbiamo bisogno.

La consistenza è cremosa, ma non troppo ricca, e il profumo freschissimo simile al cetriolo è, per me, la ciliegina sulla torta.

9. Migliore crema idratante leggera: Clinique Moisture Surge 100H

clinique mositure surge 100h 2

Clinique Moisture Surge 100H

Nostra Valutazione: 9,4/10
Texture: 9,1/10
Sensazione: 9,2/10
Durata idratazione: 9,1/10
Ingredienti: 9,6/10
Qualità/prezzo: 9,8/10

Pro:

  • Ottimi ingredienti
  • Adatta a tutte le pelli, anche sensibili
  • Ideale per lo sport e la stagione estiva

Contro

  • Poco nutriente, non adatta alla pelle molto secca
  • Tipo di pelle
    Tipo di pelle:
    Normale/Sensibile
  • Texture
    Texture:
    Gel
  • Quantità
    Quantità:
    30-50-75 ML
  • Prezzo
    Prezzo:
    €€
  • base-20
    Base:
    Acqua, dimeticone

Un marchio da profumeria che ha sempre avuto un approccio farmaceutico. Clinique realizza da sempre prodotti studiati per ridurre al minimo le irritazioni ed offrire alla pelle solo il buono di cui ha bisogno.

La crema Moisture Surge è un idratante privo di oli, in forma gel, perfetto per l’uso quotidiano, specialmente primaverile ed estivo, perché dona una piacevole idratazione senza appesantire la pelle.

Ma la sua formula, sebbene crei un velo impercettibile, è appositamente studiata per trattenere l’idratazione: il dimeticone è il secondo ingrediente della formula, seguito dalla tanto amata glicerina. Tra gli ingredienti troviamo anche un derivato dell’urea, ottimo per dissetare la pelle. E poi via libera agli estratti naturali: tè verde (un vero concentrato di benessere), cardo mariano, betulla, aloe, un batterio fermentato, caffeina, sodio ialuronato.

Questa crema promette di idratare fino a 100 ore: mmm, non proprio. Forse se hai la pelle mista. Per chi ha la pelle secca e che tira, come me, la consiglio soltanto nella stagione estiva o prima di fare sport. In tutte quelle situazioni, insomma, in cui vogliamo un’idratazione molto leggera ma efficace.

10. Dr. Jart+ Ceramidin

dr jart ceramidin

Dr. Jart+ Ceramidin

Nostra Valutazione: 9,6/10
Texture: 9,8/10
Sensazione: 9,7/10
Durata idratazione: 9,6/10
Ingredienti: 9,5/10
Qualità/prezzo: 9,4/10

Pro:

  • Consistenza molto densa e piacevole
  • Sollievo istantaneo
  • Contiene ceramidi per riparare la pelle
  • Gradevolissimo profumo

Contro

  • Niente da segnalare
  • Tipo di pelle
    Tipo di pelle:
    Secca/Molto secca
  • Texture
    Texture:
    Densa/burrosa
  • Quantità
    Quantità:
    15-50 ML
  • Prezzo
    Prezzo:
    €€
  • base-20
    Base:
    Acqua, glicerina

Wow, questa crema. Lasciatemi dire che adoro tutto: la consistenza super-densa, il finish opaco, il profumo dato dall’olio di citronella.

La stendi e la tua pelle trova subito sollievo, appare più distesa, più compatta, più sana. Come ho spiegato in precedenza, le zone più critiche per me sono le occhiaie, il naso e gli angoli della bocca. Quando ho la pelle particolarmente secca, per esempio in inverno, le rughette si notano ancora di più e mi piace usare delle creme che mi rimpolpino la pelle all’istante. E Ceramidin è una di quelle creme.

L’INCI non è tra i migliori che abbia visto, nel senso che i primi ingredienti sono tutti emollienti, umettanti ed emulsionanti, nessun principio attivo particolare. Tra i primi principi attivi, compare ovviamente la ceramide NP e poi, molto più avanti, svariati estratti naturali. In ogni caso questa crema non promette effetti specifici, semplicemente la sua funzione è quella di idratare e creare una barriera per trattenere il nutrimento, e lo fa in maniera eccellente!

11. CeraVe crema viso idratante

Cerave Crema viso idratante big

CeraVe crema viso idratante

Nostra Valutazione: 9,6/10
Texture: 9,2/10
Sensazione: 9,4/10
Durata idratazione: 9,5/10
Ingredienti: 9,7/10
Qualità/prezzo: 10/10

Pro:

  • INCI ottimo e ridotto all’essenziale
  • Da utilizzare la sera per riparare a fondo la pelle
  • Adatto a pelle sensibili ed irritate
  • Prezzo molto conveniente

Contro

  • Non è super nutriente
  • Tipo di pelle
    Tipo di pelle:
    Normale/Secca/Sensibile
  • Texture
    Texture:
    Fluida
  • Quantità
    Quantità:
    52 ML
  • Prezzo
    Prezzo:
  • base-20
    Base:
    Acqua, glicerina

Un marchio che spopola nella skin-care-routine dei teenagers, specialmente quelli americani. Cerave è, nella sua semplicità, fantastica ed efficace. Affronta i problema cutanei senza fronzoli, senza packaging vistosi o nomi di ingredienti accattivanti. Ah, e costa pure poco.

Eh no, qui non si scherza! Un bel concentrato di nutrimento, con Niacinamide, diverse ceramidi e sodio ialuronato. Questa crema ha una texture fluida e va bene un po’ per tutti i tipi di pelle. L’utilizzo consigliato dal produttore è la sera, in quanto la formulazione opera tramite un rilascio graduale dei nutrienti. Per le pelli normali che soffrono periodicamente di disidratazione è sufficiente applicarla la sera, mentre per chi ha la pelle del viso molto secca, può essere usata anche durante il giorno, applicandola al bisogno.

Ti consiglio questo prodotto se non hai la pelle troppo secca e cerchi un prodotto sicuro ed economico, per restituire idratazione al tuo viso.

12. Weleda For Men: la crema per lui

weleda for men big

Weleda For Men Crema Idratante

Nostra Valutazione: 9,7/10
Texture: 9,3/10
Sensazione: 9,5/10
Durata idratazione: 9,5/10
Ingredienti: 10/10
Qualità/prezzo: 10/10

Pro:

  • Studiata per la pelle maschile
  • Ingredienti buonissimi e naturali
  • Gradevole profumo
  • Prezzo molto conveniente

Contro

  • Confezione un po’ piccola
  • Tipo di pelle
    Tipo di pelle:
    Normale/Secca/Sensibile
  • Texture
    Texture:
    Densa
  • Quantità
    Quantità:
    30 ML
  • Prezzo
    Prezzo:
  • base-20
    Base:
    Acqua, olio di jojoba

Premesso che tutte le creme che ho presentato fino ad ora sono considerabili come unisex, ho pensato di inserirne anche una pensata esclusivamente per gli uomini. Ma la pelle degli uomini è diversa da quella delle donne? Sì, sotto diversi punti di vista. In particolare, la pelle maschile è più spessa, più sebacea e maggiormente in grado di trattenere l’idratazione.

Facendola semplice, la pelle maschile avrebbe meno bisogno di trattamenti idratanti rispetto a quella delle donne, ma questo non significa che non ne abbia bisogno affatto! Infatti, l’errore di tanti uomini è proprio quello di trascurare i segnali della propria pelle e di non applicare nessun prodotto, credendo che si tratti di un’abitudine da donne. Niente di più sbagliato.

A voi uomini propongo la crema di Weleda, un marchio super naturale che amo perchè fa prodotti davvero ottimi ad un prezzo accessibile a tutti (è già difficile convincervi ad idratarvi, figuriamoci se doveste anche spendere una fortuna).

Gli ingredienti di questa crema? Incredibili: olio di jojoba, un po’ di alcol (che per la pelle maschile va benissimo), olio di sesamo, glicerina, cera d’api e tanti altri estratti naturali. Questa crema sembra essere cresciuta direttamente dal suolo! Perfetta anche per le pelli più sensibili, puoi applicarla quotidianamente o nelle giornate in cui senti la pelle tirare, per esempio in inverno o nelle sere d’estate dopo essere stato al mare.

La confezione è un po’ piccolina ma se non altro è ideale per testare il prodotto, ad un prezzo davvero conveniente!

13. Kiehl’s Ultra Facial Cream

kiehls ultra facial cream 3

Kiehl’s Ultra Facial Cream

Nostra Valutazione: 9,4/10
Texture: 9,1/10
Sensazione: 9,2/10
Durata idratazione: 9,4/10
Ingredienti: 9,5/10
Qualità/prezzo: 9,8/10

Pro:

  • Una crema adatta a tutti e all’uso quotidiano
  • Ottima combinazione di fattori idratanti e riparatori
  • Valida per le prime rughe

Contro

  • Non adatta a pelle molto secca
  • Tipo di pelle
    Tipo di pelle:
    Normale/Poco secca
  • Texture
    Texture:
    Fluida
  • Quantità
    Quantità:
    28-50-125 ML
  • Prezzo
    Prezzo:
    €€
  • base-20
    Base:
    Acqua, glicerina

Una crema che promette un’idratazione fino a 24 ore, in qualsiasi condizione climatica: sarà vero? Ultra Facial Cream è sicuramente idratante e -grazie a diverse sostanze sigillanti ed emollienti- garantisce un’idratazione piuttosto lunga.

La formulazione è leggera ed è adatta alla pelle da normale a leggermente secca, mentre la sconsiglio per la pelle molto secca. La texture è piuttosto fluida e lascia la pelle morbida ed elastica. Per alcune persone, può essere necessario ripetere l’applicazione a metà giornata.

La formulazione assicura idratazione e protezione, grazie ad un mix di emollienti e siliconi. Diversi oli vegetali garantiscono un effetto nutriente ed anti-ossidante mentre l’Antarticina (presente in bassa percentuale) sembrerebbe avere un effetto particolarmente idratante, riparatore ed anti-age.

Kiehl’s Ultra Facial Cream è priva di profumi, per ridurre al minimo le irritazioni, è infatti adatta anche a chi ha la pelle sensibile.

14. Skinceuticals Emollience

Skinceuticals Emollience big

Skinceuticals Emollience

Nostra Valutazione: 9,4/10
Texture: 9,6/10
Sensazione: 9,5/10
Durata idratazione: 9,5/10
Ingredienti: 10/10
Qualità/prezzo: 9,8/10

Pro:

  • Crema di livello dermatologico
  • Non solo idrata e nutre, ma è anche lenitiva
  • Ideale per la pelle irritata dalle condizioni atmosferiche
  • Contiene moltissimi estratti naturali e pantenolo

Contro

  • Niente da segnalare
  • Tipo di pelle
    Tipo di pelle:
    Secca/sensibile
  • Texture
    Texture:
    Densa
  • Quantità
    Quantità:
    60 ML
  • Prezzo
    Prezzo:
    €€
  • base-20
    Base:
    Acqua, sorbitolo

Una crema di livello professionale, ricchissima di estratti naturali, adatta alla pelle secca, disidratata e sensibile.

SkinCeuticals è il marchio fondato dal dermatologo e scienziato Sheldon Pinnell che ha applicato le sue conoscenze, per creare prodotti sempre più efficaci e mirati. Insomma, quelli di SkinCeuticals sanno davvero quello che fanno.

L’INCI di questa crema? Mi piace tantissimo. Acqua, sorbitolo (per trattenere l’acqua) e subito dopo del buon olio di semi di sesamo, ricco di acidi grassi che nutrono e riparano la pelle. Glicole propilenico e glicerolo stearato danno corpo alla crema (e idratazione a noi), seguiti da una lunga serie di estratti naturali: rosa canina, uva, macadamia, mango, alghe varie e molto altro. Tra gli ingredienti spicca anche il pantenolo (provitamina B5), ingrediente usato in molte creme e paste lenitive, anche per bambini, in grado di calmare e nutrire la pelle.

Skinceuticals Emollience è una crema densa, molto piacevole da spalmare, adatta a quelle situazioni in cui la pelle è messa a dura prova dalle condizioni atmosferiche ed ha bisogno non solo di essere idratata, ma anche di ricevere sollievo da rossori o irritazioni.

15. Garnier Olio Viso alla Canapa

Garnier Olio viso alla canapa big

Garnier Olio Notte Multi Riparatore

Nostra Valutazione: 9,8/10
Texture: 9,6/10
Sensazione: 9,8/10
Durata idratazione: 9,7/10
Ingredienti: 9,9/10
Qualità/prezzo: 10/10

Pro:

  • Olio per routine serale: puoi curare la tua pelle mentre dormi
  • Ideale per pelle molto secca ed irritata
  • Un prodotto di qualità ad un prezzo accessibile
  • Idrata, ripara, lenisce

Contro

  • Alcune persone non amano la sensazione degli oli per il viso
  • Tipo di pelle
    Tipo di pelle:
    Secca/Irritata
  • Texture
    Texture:
    Oleosa
  • Quantità
    Quantità:
    30 ML
  • Prezzo
    Prezzo:
  • base-20
    Base:
    Trigliceride, olio

Sebbene questa guida sia dedicata alle creme, ho deciso di inserire anche un olio viso idratante come alternativa. Tante persone pensano che gli oli viso rendano la pelle più grassa, altre pensano che siano i prodotti più nutrienti in assoluto. In realtà, gli oli non vengono assorbiti ma sono ottimi per veicolare alcune sostante benefiche e per sigillare la pelle e mantenere l’idratazione. Ogni olio, poi, è in grado di svolgere funzioni diverse, ad esempio riparare la pelle, agire come anti-batterico, come anti-infiammatorio, anti-ossidante ed altro.

In questo caso ti propongo l’olio di Garnier “Canapa Riparatrice”, il cui uso suggerito è serale/notturno. Che benefici ha la canapa per la pelle? Il nostro corpo ha un sistema endocannabinoide interno che regola diversi processi fisiologici, in particolare riesce a proteggerci da alcune malattie. L’applicazione topica offre un effetto particolarmente calmante e rigenerante, per esempio in caso di pelle irritata, stressata e disidratata.

L’INCI di Garnier Olio Riparatore è molto semplice ed efficace: per prima cosa trigliceride caprile, un noto emolliente, seguito da olio d’oliva biologico, olio di canapa biologico, olio di semi di girasole, olio di albicocca e la vitamina E ad effetto anti-ossidante.

16. Fresh Crema idratante alla rosa

fresh rose deep hydration 2

Fresh Rose Deep Hydration Face Cream

Nostra Valutazione: 9,0/10
Texture: 9,0/10
Sensazione: 8,8/10
Durata idratazione: 8,5/10
Ingredienti: 9,5/10
Qualità/prezzo: 8,8/10

Pro:

  • Contine emoltissimi ingredienti naturali e benefici
  • Il profumo sembra una spremuta di rose
  • E’ molto leggera

Contro

  • Sulla mia pelle, non mantiene l’idratazione
  • Tipo di pelle
    Tipo di pelle:
    Normale/Poco secca
  • Texture
    Texture:
    Densa
  • Quantità
    Quantità:
    50 ML
  • Prezzo
    Prezzo:
    €€
  • base-20
    Base:
    Acqua, glicerina

Una spremuta di rose ed acido ialuronico: ecco la crema idratante di Fresh che, nonostante la lista di ingredienti super-promettente e le migliaia di persone che l’hanno apprezzata, non mi ha fatto innamorare.

La crema ha una texture abbastanza densa, che mi ha fatto sperare in un’idratazione extra: dopo averla stesa, però, non sento la mia pelle particolarmente elastica e nutrita. La sensazione è quella di quando stendo un gel o un siero, che poi finisce per creare una patina che tira.

Perché ho deciso comunque di inserirla nella guida? Migliaia di utenti hanno amato questa crema e non me la sono sentita di escluderla solo sulla base delle mie sensazioni.

Veniamo all’INCI: dopo alcuni umettanti ed emollienti classici, troviamo l’olio di mandorla, l’acqua di rose, l’estratto di rosa Damascena ed anche il suo olio, oltre che l’acido ialuronico. Come dicevo, gli ingredienti sembrano fantastici; forse la formulazione non è abbastanza siliconica e “sigillante” e quindi non riesce a trattenere del tutto l’idratazione sulla mia pelle.

Buone e cattive abitudini per la pelle secca

Sebbene molti di noi possano soffrire di pelle secca tutto l’anno, e dunque non si tratti di un problema temporaneo, ci sono alcune buone abitudini da seguire, ed altre cattive da evitare, per minimizzare il problema.

Le cose da fare, se hai la pelle secca, sono:

  • Idratarti correttamente, bevendo molta acqua
  • Mantenere il giusto livello di umidità nell’ambiente, specialmente in inverno quando usiamo il riscaldamento. A tale scopo, puoi usare un umidificatore per ambienti.
  • La tua skin-care routine potrebbe richiedere dei cambiamenti in base alla stagione, alle condizioni atmosferiche ed, in generale, alle condizioni della tua pelle.
  • Dormi a sufficienza ed evita lo stress
  • Segui una dieta sana e bilanciata, con il giusto apporto di grassi insaturi, omega 3 e omega 6.
  • Se ti esponi al sole, non dimenticare la protezione solare
  • Una federa in seta potrebbe aiutare la tua pelle a rimanere più idratata
  • Cerca di coprire il viso nelle giornate più fredde

Ecco cosa devi evitare, invece, per non seccare ulteriormente la tua pelle:

  • Non lavarti con acqua bollente
  • Non usare detergenti aggressivi, scegli un detergente viso adatto a pelli sensibili, privo di SLES
  • Evita tutti quei prodotti studiati per pelli grasse, miste o acneiche
  • Non usare cosmetici esfolianti aggressivi, scegli quelli adatti alla pelle secca e sensibile (esfoliare è corretto ma bisogna farlo con molta attenzione)
  • Non aspettare che la tua pelle gridi pietà per curarla: cadere nella pigrizia è facile ma prevenire è meglio che curare.
  • Non stratificare creme diverse, è sufficiente scegliere quella giusta

Come applicare la crema idratante?

Per quanto possa sembrare semplice e banale, ci sono alcuni step che puoi seguire per ottenere il massimo dalla tua crema idratante.

  • Prediligi l’applicazione della crema sulla pelle detersa (se sei nel mezzo della pista da sci, ti perdoniamo)
  • Mantieni la tua pelle libera dalle cellule morte. Cerca di esfoliarla spesso, ma in modo molto delicato.
  • Dopo la detersione, tampona il viso con un asciugamano, lasciando la pelle umida. Questo permetterà alla crema di trattenere le goccioline d’acqua.
  • Applica la tua crema idratante su tutto il viso. Preleva una quantità pari ad una nocciolina e distribuiscila con movimenti circolari.

Per la routine di skin-care serale, puoi anche stratificare diversi prodotti, per esempio applicare un siero idratante e successivamente una crema o una maschera apposite per la notte.

Possibili controindicazioni ed effetti indesiderati delle creme idratanti

Sebbene le creme idratanti non rappresentino un pericolo per la salute, possono causare alcuni effetti collaterali se usate in modo sbagliato (o inconsapevole).

Ad esempio, una crema molto nutriente e ricca di siliconi applicata su una pelle acneica, può aumentare la formazione di brufoli e comedoni, creando una barriera che tende ad occludere i pori.

Inoltre è possibile che, sulle pelli più sensibili o allergiche, causi rossori, infiammazioni ed irritazioni.

FAQ sulle creme idratanti

Se la tua pelle è geneticamente secca, è temporaneamente disidratata e non presenta segni di altri problemi gravi, una buona crema idratante applicata quotidianamente può risolvere il problema. Se invece riscontri rossori, desquamazione e irritazione consistenti, è meglio rivolgersi ad un medico per un trattamento specifico.

Una buona crema idratante dovrebbe contenere un mix di occlusivi, di sostanze idratanti/umettanti e sostanze in grado di nutrirla e ripararla.

Gli occlusivi più usati sono i siliconi: creano un film sulla pelle che impedisce l’evaporazione. Esempi di sostanze idratanti sono l’urea, la glicerina e l’acido ialuronico. Elementi come i peptidi, le ceramici e gli acidi grassi, sono ideali per nutrire e riparare la pelle.

Assolutamente no: alcune sono focalizzate sull’idratazione, altre sul nutrimento, altre ancora sull’azione anti-age. Scegliere la crema giusta per le proprie esigenze è fondamentale per ottenere i migliori risultati.

Una buona crema permette di dare istantaneamente alla nostra pelle il nutrimento di cui ha bisogno e di mantenerla idratata. Questo può dare sollievo ad alcuni fastidi e ad alcuni inestetismi estetici.

Beh, come puoi immaginare spesso il marchio determina il prezzo. Ci sono creme molto valide che costano 200€, così come ci sono creme molto valide che costano 20€. Alcuni marchi hanno moltissime linee cosmetiche e un laboratorio a loro esclusivo servizio, che ricerca e crea costantemente nuove formulazioni.

La buona norma vuole che la crema venga applicata mattina e sera, dopo aver lavato accuratamente il viso, lasciandolo umido in modo che la pelle ne trattenga le particelle di acqua. Se però hai la pelle molto secca e devi passare molto tempo all’aria aperta, puoi applicare la crema quando ne senti il bisogno.

Conclusione: idratiamoci!

Se sei giunto/a fino a qui significa che ci tieni davvero a curare la tua pelle, e a mantenerla idratata. Spero che tu abbia imparato qualcosa da questo articolo e soprattutto, che tu sia ora in grado di scegliere la crema più adatta alla tua pelle!

Come avrai capito, ci sono molti modi di prendersi cura della pelle secca, ma usare un buon prodotto idratante è un modo semplice ed immediato di dare alla nostra pelle la giusta idratazione, fornendole anche alcuni principi attivi particolarmente funzionali e la giusta protezione dall’ambiente circostante.

Ti ricordiamo nuovamente che se non dovessi vedere dei miglioramenti con alcun prodotto cosmetico, è il caso di parlare col tuo medico, il/la quale potrebbe consigliarti di vedere un/a dermatologo/a.

Ora corri ad idratare il tuo viso e, se non hai ancora la crema giusta, scegline una dalla nostra guida!

Hai trovato questo articolo utile?