Olio Di Marula, Un Antico Ingrediente Africano Per La Cura Della Pelle

Leggero, emolliente e protettivo: scopriamo le sue proprietà!

Aggiornato il

Ricercato e scritto da

Revisione medica di

olio di marula
olio di marula
Indice

Tra gli oli più conosciuti nella skincare, tutti noi avremo sentito nominare almeno una volta l’olio di cocco, o l’olio di argan, incredibilmente idratanti e in grado di riportare la pelle al giusto livello di idratazione.

Forse il suo nome ti è nuovo, ma l’olio di marula ha altrettanti benefici e una storia che lo vide utilizzato per la prima volta dalla medicina tradizionale africana ben cento anni fa, grazie al suo potere idratante e protettivo.

Per di più, secondo l’antica tradizione, il frutto di marula si considerava associato alla fertilità e a un matrimonio felice, prima più raro per la sua natura selvaggia, poi più diffuso grazie alla sua crescente coltivazione.

Efficace nel proteggere la pelle dal sole e dall’invecchiamento, l’olio di marula è un ingrediente molto versatile, dotato di numerosi benefici e pochissimi effetti collaterali.

Conosciamolo!

Flash info: Olio di Marula

Tipo di ingrediente: emolliente

Principali benefici: trattiene l’idratazione all’interno della pelle e la protegge dai danni causati dagli agenti esterni

Chi dovrebbe utilizzarlo: adatto a tutti i tipi di pelle; tuttavia, essendo un olio, è maggiormente indicato nei casi di pelle particolarmente secca e screpolata

Frequenza di utilizzo: quotidianamente

Funziona bene con: non sono presenti ingredienti specifici con cui abbinarlo, ma gli esperti consigliano alcuni attivi tra cui peptidi, antiossidanti e retinoidi per potenziare la loro efficacia

Da evitare: non vi sono indicazioni specifiche su prodotti da evitare in combinazione, ma ti sconsigliamo di abbinarlo a un altro olio al fine di non appesantire la pelle

Cos’è l’olio di marula?

Con una textura leggera e una colorazione giallognola, l’olio di marula proviene dall’albero di marula, una pianta dalla natura selvaggia che cresce nell’Africa meridionale e occidentale.

Può essere ricavato dalla buccia del frutto o dai nocciolii, tramite un processo di ebollizione o di spremitura a freddo, e si presenta leggermente profumato, per questo spesso utilizzato come fragranza.

La sua principale caratteristica è quella di emolliente, un tratto comune agli oli che consente di ammorbidire la pelle, rendendola più tonica ed elastica. Inoltre, il suo potere occlusivo crea un film protettivo sulla pelle, permettendo di trattenere l’umidità al suo interno.

Qual è la sua composizione?

L’olio di marula possiede numerose proprietà grazie agli elementi che troviamo al suo interno, tra cui:

  • Aminoacidi, tra cui L-arginina e acido glutammico, che strutturano le proteine e favoriscono l’idratazione della pelle, riducendo i segni dell’invecchiamento;
  • Acidi grassi, tra cui acido oleico e linoleico, acido stearico e acido palmitico, in grado di idratare la pelle in profondità;
  • Antiossidanti, tra cui la vitamina C e la vitamina E, utili a combattere i radicali liberi e a proteggere la pelle dai danni causati dai raggi UV e dall’inquinamento.

Quali sono i suoi benefici?

1. Idrata la pelle

Trattandosi di un olio, l’idratazione è la sua principale funzione.

L’olio di marula, come emolliente ricco di acidi grassi, ammorbidisce e idrata la pelle, aumentando la sua elasticità; inoltre, esso consente di trattenere l’umidità all’interno dell’epidermide e di prevenire la perdita di acqua transepidermica. Per questo motivo, è particolarmente indicato nei casi di pelle secca e screpolata.

Gli esperti ne consigliano l’utilizzo sulle labbra, sui gomiti e sulle mani, le parti del corpo che tendono a seccarsi più facilmente.

2. Non comedogenico

A differenza dell’olio di cocco, l’olio di marula è classificato come non comedogenico: ciò significa che non si accumula all’interno dei pori e non li ostruisce, per cui può essere utilizzato su tutti i tipi di pelle.

Tuttavia, nel caso di pelle grassa e a tendenza acneica, trattandosi pur sempre di un olio, ne consigliamo un utilizzo moderato.

3. Proprietà antiage

La presenza della vitamina C e della vitamina E rende l’olio di marula un efficace antiossidante.

Cosa significa?

Gli antiossidanti contrastano l’attività dei radicali liberi, che si attivano in risposta ai raggi UV e all’inquinamento, modificando l’elasticità e la texture della pelle e causando l’invecchiamento.

L’olio di marula contribuisce a proteggere la pelle dagli agenti esterni, riducendo la comparsa di rughe e linee sottili.

Uno studio in vitro ci mostra come l’olio di marula, specie se estratto dal fusto della pianta, sia in grado di inibire significativamente gli enzimi che scompongono l’elastina e il collagene.

4. Favorisce la penetrazione di altri ingredienti

L’olio di marula è dotato di un’alta concentrazione di acido oleico che contribuisce al suo effetto occlusivo, in grado di favorire la penetrazione profonda di altri ingredienti all’interno della pelle.

Per questo motivo, gli esperti consigliano di abbinarlo a retinoidi e antiossidanti, in modo da potenziare l’efficacia di questi ultimi.

5. Idrata e protegge la chioma

Troviamo l’olio di marula all’interno di alcuni shampoo, grazie al suo potere idratante efficace sulla chioma.

L’ingrediente consente infatti non solo di ammorbidire i capelli particolarmente secchi, trattenendo l’umidità all’interno del fusto capillare, ma anche di eliminare l’effetto crespo. Inoltre, la sua consistenza leggera non appesantisce la chioma.

6. Ammorbidisce unghie e cuticole

Le mani rientrano tra le parti del corpo più sensibili alla secchezza, e di conseguenza le unghie, che a causa degli agenti esterni possono apparire deboli e rovinate.

L’applicazione dell’olio di marula consente di ammorbidire le unghie e le cuticole, che risulteranno idratate e dall’aspetto più salutare.

Possiede effetti collaterali?

Non si riscontrano effetti collaterali specifici per questo ingrediente.

Tuttavia, essendo l’olio di marula un derivato delle noci, potrebbe causare reazioni avverse nei soggetti allergici.

Per questo motivo, se sei a conoscenza di una tua allergia alle noci, non dovresti usare l’olio di marula. In generale, ti consigliamo di consultare il tuo medico di fiducia prima dell’utilizzo, o di effettuare un patch test su una zona sicura – il polso, per esempio – e attendere almeno 24 ore nel caso in cui si verifichino reazioni.

Se dovessi notare rossore, gonfiore o prurito, dovresti interrompere l’utilizzo.

A chi è consigliato/sconsigliato?

L’olio di marula è solitamente indicato per tutti, tuttavia può essere particolarmente benefico per chi possiede una pelle particolarmente secca e screpolata. È inoltre un ottimo olio per le pelli mature, poiché in grado di ridurre i segni dell’età.

Tuttavia, essendo un ingrediente non comedogenico, può essere utilizzato anche su altri tipi di pelle. Consigliamo in questo secondo caso di utilizzarlo con moderazione, al fine di non appesantire eccessivamente la pelle.

In linea generale, gli esperti suggeriscono di servirsi dell’olio di marula sul viso o sul corpo, in particolare sulle zone più secche, quali labbra, gomiti e unghie.

Differenze tra olio di marula e olio di argan

L’olio di marula, per la sua natura, è spesso accomunato all’olio di argan, di cui condivide in parte la composizione. Entrambi contengono infatti una buona concentrazione di acidi grassi, antiossidanti e vitamina E; tuttavia, possiedono delle differenze.

L’olio di marula, per esempio, è dotato di un’alta percentuale di acido oleico, che lo rende un ottimo idratante efficace nei confronti della pelle secca.

L’olio di argan, al contrario, possiede una concentrazione inferiore di acido oleico ma una maggiore di acido linoleico; per questo motivo, quest’ultimo è più consigliato per il trattamento della pelle a tendenza acneica.

4 prodotti a base di Olio di marula

The Ordinary – Virgin Marula Oil (ca. 13€)

Puro al 100%, l’olio di marula di The Ordinary può essere applicato sia sulla pelle che sui capelli: esso ti consentirà, da un lato, di donare al viso il giusto livello di idratazione; dall’altro, ti aiuterà a combattere la secchezza della chioma tenendo sotto controllo l’effetto crespo.

Inoltre, il processo di spremitura a freddo a cui è stato sottoposto ti consentirà di usufruire di tutte le sue proprietà.

Drunk Elephant – Olio viso A-Gloei Maretinol (ca. 73€)

Un olio viso miracoloso a base di pochissimi ingredienti: olio di marula, olio di soia, retinolo, vitamina E, ceramidi.

Ideale per rendere la pelle elastica, nutrita, combattere l’invecchiamento cutaneo e riparare la pelle!

Drunk Elephant – WonderWild Miracle Butter viso e corpo (ca. 42€)

Si tratta di un balsamo burroso pieno zeppo di oli e burri vegetali, utilizzabile sia sul corpo che sul viso per nutrire la pelle più arida e screpolata, andando al tempo stesso a lenirla e darle sollievo.

Wella – Primer per cuoio capelluto (ca. 19€)

A base di olio di marula, questo primer è il prodotto ideale da applicare sulla chioma prima di un trattamento aggressivo, come una tinta o una decolorazione. Esso ti aiuterà a preservare la cute creando un film protettivo, contribuendo al tempo stesso a mantenere il corretto livello di idratazione del cuoio capelluto.

Faq sull’olio di marula

Assolutamente sì. L’olio di marula consente di mantenere il corretto livello di idratazione della pelle, proteggendola al tempo stesso dai danni causati dai raggi UV e dall’inquinamento.

In linea generale, no, l’olio di marula non possiede effetti collaterali. Tuttavia, essendo un derivato delle noci, se sei un soggetto allergico, ti consigliamo di evitare quest’olio, e se hai qualche dubbio ti invitiamo a consultare il tuo medico di fiducia prima dell’utilizzo.

No. Nonostante si tratti di un olio, a differenza dell’olio di cocco, l’olio di marula è classificato come non comedogenico, quindi solitamente non ostruisce i pori. Tuttavia, ognuno di noi è diverso e la pelle può reagire in modi differenti, per cui dovresti monitorare la tua pelle quando inizi a utilizzare il prodotto per verificare qualsiasi traccia di sebo in eccesso o pori ostruiti.

Conclusione

Come abbiamo visto, l’olio di marula possiede molteplici funzioni e benefici.

Utilizzato principalmente come emolliente, utile ad ammorbidire e idratare la pelle, grazie alle sue proprietà antiossidanti l’ingrediente è inoltre in grado di proteggere la pelle dagli agenti esterni, come i raggi UV e l’inquinamento, e la aiuta a ridurre l’aspetto di rughe e linee sottili.

Inoltre, il suo potere idratante consente la sua applicazione anche su unghie e capelli, ammorbidendo le cuticole e mantenendo la chioma in salute, priva del fastidioso effetto crespo.

Infine, l’acido oleico al suo interno consente una maggiore penetrazione degli altri ingredienti, nel caso in cui scegliessi di abbinarlo ad altri prodotti.

Hai trovato questo articolo utile?

  • Baatile Komane, Ilze Vermaak, Beverley Summers, Alvaro Viljoen (2015), Safety and efficacy of Sclerocarya birrea (A.Rich.) Hochst (Marula) oil: A clinical perspective
    https://www.sciencedirect.com/science/article/abs/pii/S0378874115301963
  • Shoko, T., Maharaj, V.J., Naidoo, D. et al. (2018), Anti-aging potential of extracts from Sclerocarya birrea (A. Rich.) Hochst and its chemical profiling by UPLC-Q-TOF-MS
    https://bmccomplementmedtherapies.biomedcentral.com/articles/10.1186/s12906-018-2112-1
  • Kezutyte, T., Desbenoit, N., Brunelle, A. et al. (2013), Studying the penetration of fatty acids into human skin by ex vivo TOF-SIMS imaging
    https://biointerphases.springeropen.com/articles/10.1186/1559-4106-8-3