Sodio Ialuronato: Quali Sono I Suoi Benefici Per La Pelle?

Simile all’acido ialuronico ma ancora più potente, perfetto per rendere la pelle più giovane e idratata!

Aggiornato il

Ricercato e scritto da

Revisione medica di

sodio ialuronato
sodio ialuronato
Indice

L’acido ialuronico lo conosciamo tutti e sappiamo tutti i suoi effetti positivi a livello cutaneo, ma sapevi che esiste un ingrediente ancora più efficace? Si tratta del sodio ialuronato che non è altro che un sale che viene ricavato dall’acido ialuronico.

Grazie al suo peso molecolare inferiore a quello dell’acido ialuronico, è in grado di penetrare più in profondità all’interno della pelle. Quindi, la sua azione idratante viene amplificata e la sua efficacia contro le rughe e contro i segni del tempo è ancora più visibile.

Scopriamo insieme tutti i vantaggi di questo ingrediente, per chi è consigliato e come utilizzarlo al meglio per ottenere una pelle giovane, fresca e sempre morbida.

Flash info: Sodio ialuronato

Tipo di ingrediente: umettante

Principali benefici: migliora l’idratazione, riduce le rughe, rende la pelle più elastica e tonica

Da evitare se: Si è allergici a questo ingrediente

Contenuto principalmente in: creme, sieri e filler

Frequenza di utilizzo: due volte al giorno

Cos’è il sodio ialuronato?

Il sodio ialuronato è un sale derivato dell’acido ialuronico ma che ha una struttura molecolare più piccola, e viene utilizzato in molti settori, per esempio nel trattamento dell’artrite, nei colliri per lenire la secchezza oculare e anche nei prodotti cosmetici.

Si tratta di un ingrediente umettante, cioè è un componente che attira l’umidità e trattiene le molecole di acqua. Nelle creme e nei sieri viene usato per migliorare l’idratazione della pelle.

Non dimenticare che l’acido ialuronico si trova all’interno delle nostre articolazioni ed è anche un componente della nostra pelle. Pertanto, non è un ingrediente estraneo e il nostro corpo lo utilizza normalmente per svolgere le sue funzioni fisiologiche.

Puoi trovare il sodio ialuronato in questi prodotti:

  • Tonici
  • Detergenti
  • Struccanti
  • Trattamenti anti età
  • Creme
  • Sieri
  • Make-up
  • Colliri

Il sodio ialuronato viene anche usato come filler per il viso per ridurre le rughe e attenuare i segni del tempo. La FDA ha approvato l’utilizzo di questo ingrediente come dermal filler.

Benefici per la pelle

Riduce le rughe

Il sodio ialuronato idrata la pelle e contribuisce a ridurre le rughe e le linee di espressione. Migliora l’elasticità della pelle e rende il viso più giovane e compatto.

Azione antinfiammatoria

Il sodio ialuronato lenisce le infiammazioni cutanee e attenua il rossore della pelle. Uno studio ha rilevato che può ridurre i sintomi della rosacea che è una condizione infiammatoria della cute.

Azione idratante

Il sodio ialuronato è un ingrediente idrofilo, quindi si mescola facilmente con l’acqua. Quando viene applicato sulla pelle attira l’umidità. In questo modo contrasta la secchezza cutanea e migliora l’idratazione.

Rispetto all’acido ialuronico che ha un elevato peso molecolare, il sodio ialuronato ha un peso molecolare minore e, di conseguenza, ha un effetto idratante più profondo. Al contrario, l’acido ialuronico è molto efficace nel formare un film protettivo sulla pelle che previene la perdita di acqua attraverso l’epidermide.

Essendo un ingrediente umettante, il sodio ialuronato migliora l’idratazione della pelle e, di conseguenza, contribuisce a ridurre la secchezza cutanea. Dato che non è un prodotto oleoso, il sodio ialuronato è indicato anche per le pelli grasse e acneiche perché non occlude i pori.

Azione rigenerante

Il sodio ialuronato promuove la riparazione delle ferite attraverso la stimolazione della proliferazione cellulare, incrementa le proteine epiteliali responsabili del corretto funzionamento della barriera cutanea, e la produzione di DEFβ2 (beta defensina 2), un peptide che ha effetto antimicrobico che protegge le ferite dalle infezioni.

Altri benefici

Ma non è finita qui! Il sodio ialuronato è una sostanza davvero potente che, oltre alle azioni e ai benefici citati in precedenza, è in grado di offrire:

  • Miglioramento del micro-biota della pelle, favorendo la salute generale della pelle e aumentando la sua forza contro le aggressioni esterne
  • Aumento della produzione di collagene: diversi studi hanno dimostrato come l’applicazione di acido ialuronico sia in grado di stimolare la produzione di collagene, contribuendo a rallentare l’invecchiamento cutaneo
  • Facilita l’assorbimento di altri prodotti ed ingredienti, poiché è in grado di agire come vettore grazie al suo basso peso molecolare.

A chi è consigliato o sconsigliato

Il sodio ialuronato viene utilizzato spesso nei prodotti di skincare ed è particolarmente benefico per:

  • Pelli secche: Chi ha la pelle secca può sfruttare l’azione idratante del sodio ialuronato per migliorare l’aspetto generale della cute. La sua capacità di trattenere le molecole d’acqua, infatti, gli permette di rendere la pelle più morbida e idratata.
  • Pelli mature: Chi ha la pelle matura e segnata dal tempo può usare il sodio ialuronato per contrastare l’invecchiamento cutaneo e per attenuare le rughe. Questo ingrediente ha un effetto tonificante e rimpolpante che aiuta a prevenire i segni del tempo.
  • Pelli con iperpigmentazione o cicatrici dovute all’acne: il sodio ialuronato può migliorare significativamente l’aspetto delle cicatrici dovute all’acne e le macchie cutanee, donando alla pelle un aspetto più uniforme e luminoso.

Possibili effetti collaterali

Il sodio ialuronato applicato sulla pelle è molto ben tollerato e solo in rari casi può provocare effetti collaterali temporanei. Se dopo l’utilizzo la tua cute appare irritata o arrossata si consiglia di sospendere immediatamente l’applicazione.

Utilizzato come filler, invece, questo ingrediente può causare effetti collaterali che di solito svaniscono dopo circa una settimana:

  • Gonfiore
  • Infiammazione
  • Bruciore
  • Prurito
  • Lividi
  • Grumi duri sotto la pelle
  • Intorpidimento a livello dell’area dove è stato iniettato e nei dintorni

In questo caso, la cosa migliore è applicare del ghiaccio e chiedere consiglio al proprio medico di fiducia. Può anche accadere che dopo il filler il volto appaia asimmetrico, ma nel giro di pochi giorni questo effetto scompare.

Differenze con l’acido ialuronico

Il sodio ialuronato e l’acido ialuronico sono piuttosto simili. Entrambi attraggono le molecole d’acqua e migliorano l’idratazione della pelle.

Tuttavia, ci sono alcune differenze:

  • L’acido ialuronico agisce principalmente sullo strato più esterno della pelle mentre il sodio ialuronato riesce a raggiungere anche i layer più profondi perché ha un peso molecolare minore.
  • Il sodio ialuronato è più stabile rispetto all’acido ialuronico e, pertanto, è meno soggetto al fenomeno dell’ossidazione.

Il sodio ialuronato è a tutti gli effetti un componente dell’acido ialuronico, può essere estratto e utilizzato separatamente. Il loro effetto è simile, ma la loro azione è diversa sulla pelle perché il sodio ialuronato raggiunge gli strati più profondi e, di conseguenza, è più efficace nel trattamento delle rughe e dei segni del tempo.

L’acido ialuronico, d’altro canto, grazie alle sue dimensioni molecolari più grandi, è in grado di formare una pellicola protettiva al di sopra dello strato esterno della pelle in modo da bloccare l’acqua e da trattenere l’umidità all’interno.

Molte aziende non fanno una vera e propria distinzione tra questi due ingredienti, pertanto alcuni prodotti potrebbero riportare la dicitura “acido ialuronico” tra gli ingredienti mentre invece contengono sodio ialuronato.

Come usare il sodio ialuronato

Molti ingredienti idratanti hanno bisogno di acqua per funzionare al meglio, infatti il loro compito è proprio quello di attirare le molecole d’acqua e trattenerle. Pertanto, il modo migliore per utilizzare il sodio ialuronato è applicarlo sulla pelle umida, subito dopo la detersione quotidiana.

Le creme e i prodotti che contengono sodio ialuronato possono essere applicati due volte al giorno, preferibilmente al mattino e alla sera. Si consiglia di usare una crema emolliente per intensificare al massimo gli effetti del sodio ialuronato.

4 Prodotti che contengono il sodio ialuoronato

Estée Lauder Revitalizing Supreme+ 30 ml (ca. 55€)

Estee Lauder Revitalizing Supreme+ è una crema estremamente ricca e nutriente studiata per combattere l’invecchiamento cutaneo nel lungo termine, oltre che minimizzare l’aspetto delle rughe nell’immediato.

La sua texture ricca, densa e opaca regala istantaneamente una pelle dall’aspetto rimpolpato e dona un aspetto sano e luminoso alle pelli più secche ed aride.

Clinique Moisture Surge 100H Auto-Replenishing Hydrator (ca. 22€)

Clinique Mositure Surge è una crema che ha come focus l’idratazione. Ha una texture super leggera, come un velo d’acqua ma saprà dissetare le pelli più secche grazie alla sua formulazione studiata proprio per idratare a fondo la pelle e e trattenere l’idratazione sulla superficie. Provare per credere!

Lancome Hydra Zen Gel Creme (ca. 44€)

Lancome Hydra Zen Gel Creme è un’altra crema dalla texture in gel super leggera e fresca, pensata per tutti i tipi di pelle e per tutti coloro che desiderano dissetare la propria pelle.

CeraVe crema viso idratante (ca. 13€)

CeraVE crema viso idratante, una crema semplice ma efficace, ideale sia per idratare la pelle, che per nutrirla e ripararla. Oltre al sodio ialuronato, contiene niacinamide e ceramidi, ideali per rigenerare e proteggere la pelle.

FAQ sul sodio ialuronato

Il sodio ialuronato è un sale che viene ricavato dall’acido ialuronico ma che ha una struttura molecolare più piccola che permette una penetrazione più profonda e che svolge un’azione idratante sulla pelle.

Tutti possono applicare sulla pelle i prodotti che contengono sodio ialuronato, ma in particolare questo ingrediente è indicato per chi ha la pelle secca o matura. Può essere utilizzato anche da chi soffre di acne, di iperpigmentazione o chi presenta cicatrici dovute all’acne perché ne migliora l’aspetto.

I prodotti che contengono sodio ialuronato possono essere applicati due volte al giorno, preferibilmente dopo la detersione del viso quando la pelle è ancora umida.

Conclusione

Il sodio ialuronato è un sale che viene estratto dall’acido ialuronico e che aiuta a idratare la pelle. Ha un peso molecolare minore rispetto all’acido ialuronico e, quindi, riesce a penetrare più in profondità all’interno della cute.

Si tratta di un ingrediente molto ben tollerato e molto efficace. Deve essere applicato dopo la detersione del viso, quando la pelle è ancora umida.

Hai trovato questo articolo utile?

  1. Food & Drug Administration, FDA-Approved Dermal Fillers, 2020
    https://www.fda.gov/medical-devices/aesthetic-cosmetic-devices/fda-approved-dermal-fillers
  2. Nobile V, Buonocore D, Michelotti A, Marzatico F. Anti-aging and filling efficacy of six types hyaluronic acid based dermo-cosmetic treatment: double blind, randomized clinical trial of efficacy and safety. J Cosmet Dermatol. 2014 Dec;13(4):277-87. doi: 10.1111/jocd.12120. PMID: 25399620; PMCID: PMC4371636.
  3. Schlesinger T. E, Powell C. R. Efficacy and Tolerability of Low Molecular Weight Hyaluronic Acid Sodium Salt 0.2% Cream in Rosacea, 2013
    https://jddonline.com/articles/efficacy-and-tolerability-of-low-molecular-weight-hyaluronic-acid-sodium-salt-02-cream-in-rosacea-S1545961613P0664X/
  4. Mazzucco A. Hyaluronic Acid: Evaluation of Efficacy with Different Molecular Weights. Int J Chem Res. 2018; 1(1): 13-18. doi: 10.18689/ijcr-1000103
  5. Harvard Health Publishing, The hype on hyaluronic acid, 2020
    https://www.health.harvard.edu/blog/the-hype-on-hyaluronic-acid-2020012318653
  6. B. Bravo et Al. (2022). Benefits of topical hyaluronic acid for skin quality and signs of skin aging: From literature review to clinical evidence
    doi: 10.1111/dth.15903; PMCID: PMC10078143; PMID: 36200921
  7. Chen He et Al. (2023). Sodium hyaluronates applied in the face affects the diversity of skin microbiota in healthy people
    PMID: 36710533 DOI: 10.1111/ics.12845
  8. M. Tagliagambe et Al. (2017). Hyaluronic Acid Sodium Salt 0.2% Gel in the Treatment of a Recalcitrant Distal Leg Ulcer
    PMCID: PMC5774911; PMID: 29399261