Apparecchio E Igiene Dentale: Tutte Le Buone Abitudini

Scopriamo come prenderci cura dei nostri denti quando indossiamo l'apparecchio.

Apparecchio E Igiene Dentale Tutte Le Buone Abitudini 2
INDICE

Prenderci cura della salute dei nostri denti è un impegno quotidiano, ma quando indossiamo un apparecchio può sembrare una vera e propria battaglia.

Infatti, pulire i denti dovendosi districare tra numerosi anfratti metallici, in cui il cibo può accumularsi e portare a problemi di carie, può risultare un processo davvero complicato, specialmente se non si conosce il giusto metodo.

Molte persone in trattamento ortodontico faticano a mantenere una buona igiene orale. Questo sforzo è, tuttavia, fondamentale, dato che nel tempo esso ripagherà con un sorriso splendente, denti dritti e una bocca in salute. Come fare, dunque, a spazzolare per bene i denti quando siamo, per un periodo, costretti a indossare l’apparecchio? Scopriamolo assieme, spazzolino alla mano.

L’apparecchio non serve solo a migliorare l’estetica del tuo sorriso, ma svolge un ruolo fondamentale nel far sì che tu abbia denti ben allineati e ben posizionati.

Questo permette di svolgere la pulizia quotidiana con maggiore facilità, compito che, invece, può risultare molto difficile in caso di denti mal orientati, dal momento che all’interno possono crearsi delle zone non raggiungibili con lo spazzolino.

Questo, col tempo, può portare a importanti problemi come carie, gengiviti e malattia parodontale.

Come eseguire la pulizia dei denti quando si indossa l’apparecchio

Mantenere le buone abitudini

In linea di massima la pulizia dei denti con l’apparecchio dovrebbe seguire gli stessi parametri di quella cui siamo abituati. Quindi, parliamo di:

  1. Spazzolamento dei denti almeno due volte al giorno, meglio se dopo ogni pasto
  2. Utilizzo di un dentifricio al fluoro
  3. Pulizia tra i denti con filo interdentale almeno una volta al giorno
  4. Evitare, se possibile, i cibi ricchi in zuccheri favorenti la carie

Misure aggiuntive per la pulizia dei denti con apparecchio

Quando indossi l’apparecchio le misure citate poco fa possono non essere sufficienti, dal momento che la presenza dei vari elementi metallici offre ai residui di cibo molti spazi aggiuntivi in cui depositarsi.

La mancata pulizia di questi frammenti di cibo può portare a inestetiche macchie sulla superficie dei denti, carie e persino a vanificare del tutto l’intervento ortodontico, in caso di danno importante al dente.

Come spazzolare

Per queste ragione è importante che tu metta ponga una cura particolare nella pulizia dei tuoi denti per il periodo in cui indossi l’apparecchio:

  • Inizia spazzolando i denti nella porzione più vicina alla gengiva, tenendo lo spazzolino a un angolo di 45°, con le setole rivolte verso la gengiva stessa;
  • Prosegui cambiando l’angolo dello spazzolino in modo da poter pulire la parte superiore del tuo apparecchio;
  • Infine cambia nuovamente l’angolo dello spazzolino, in modo da pulire la parte inferiore dell’apparecchio

Filo e scovolini interdentali

Ripetendo questo processo per ciascun dente, dovresti riuscire a rimuovere la maggior parte dei residui di cibo, ma è importante anche non dimenticarti di utilizzare il filo interdentale, sebbene possa sembrare a prima vista impossibile, visto quanto sono intricati gli apparecchi.

Fortunatamente in tuo aiuto ci sono dei prodotti studiati appositamente per facilitare questo compito, come gli spazzolini interdentali, studiati per raggiungere quelle zone altrimenti impossibili da pulire con gli spazzolini normali e perfetti per infilarsi tra i fili metallici dell’apparecchio.

Idropulsore

Per facilitarti nella pulizia di quelle aree difficili da raggiungere potresti fare uso, inoltre, dell’ultimo ritrovato tecnologico in tema di salute orale: l’idropulsore dentale.

Questo straordinario strumento permette di direzionare un getto d’acqua preciso e delicato in quelle aree della bocca difficili da pulire, ed è particolarmente indicato per chi indossa l’apparecchio, dal momento che, come abbiamo visto poco fa, la pulizia tra i vari elementi metallici e tra un dente e l’altro può essere davvero complessa.

Si tratta di un prodotto che non conosci e non sai bene dove iniziare? Sei fortunato, abbiamo preparato per te una lista con i 10 migliori idropulsori dentali attualmente presenti sul mercato, per cui non devi fare altro che scegliere quello che meglio risponde alle tue esigenze!

Per la tua igiene orale quotidiana ti consigliamo di utilizzare uno spazzolino elettrico, che si è dimostrato più efficace nella pulizia dei denti dei pazienti ortodontici rispetto allo spazzolino manuale.

Tra i nostri prodotti preferiti ci sono l’Oral-B Smart 4 e l’Oral-B iO Serie 9, entrambi dotati di una modalità sensitive, ideale per pulire in maniera delicata, senza rischiare di danneggiare l’apparecchio.

Attenzione ad alcuni cibi “pericolosi”

Quando indossi l’apparecchio dovresti cercare di evitare di consumare determinati cibi, in particolare quelli appiccicosi o duri, che potrebbero aderire all’apparecchio o persino danneggiarlo, vanificando tutti gli sforzi che fatti fino a quel punto.

Alcuni esempi di cibi potenzialmente dannosi sono:

In generale, inoltre, quando indossi l’apparecchio dovresti cercare di evitare di mangiare fuori pasto, dal momento che potrebbero passare molte ore prima che tu ti possa lavare i denti e nel frattempo il processo di formazione della placca sarebbe già iniziato.

Come misura di emergenza, se avessi bisogno di lavarti i denti ma non avessi a disposizione lo spazzolino, ricordati che puoi sempre sciacquare la bocca con acqua, in modo da eliminare, almeno in parte, i residui di cibo.

Approfitta della pulizia da un professionista

Come abbiamo visto, l’igiene orale quando indossiamo l’apparecchio non è un processo facile, in quanto richiede particolare cura e attenzione, ancor più di quanta non sia necessaria normalmente.

Per questo, ti suggeriamo di sottoporti periodicamente a una pulizia dei denti.

Si tratta di un processo di pulizia svolto da un igienista dentale esperto, che si premurerà di lavare, spazzolare e smacchiare i tuoi denti con una cura e una precisione che, per ovvi motivi, non ci è possibile raggiungere da soli.

Queste sedute di pulizia periodiche (ti consigliamo di sottoportici ogni sei mesi circa) ti saranno di grande aiuto nel mantenere una buona igiene orale, anche quando indossi l’apparecchio.

Oltre alle sessioni di pulizia con un igienista dentale, è importante che tu ti sottoponga a regolari controlli presso il tuo dentista, per assicurarti che tutto sia in ordine e che l’apparecchio stia svolgendo il suo compito a dovere.

Conclusione

La cura dei denti quando si indossa l’apparecchio non è affatto semplice, vero? Richiede davvero molta pazienza e attenzione e alle volte è normale sentirsi scoraggiati, specialmente quando si sa che manca ancora molto prima che si possano vedere i risultati.

Ricordati però che l’importante e tenere duro ed essere costanti, poiché la tua pazienza verrà premiata al momento della rimozione del dispositivo ortodontico con denti smaglianti, dritti e allineati.

A quel punto tutti i tuoi sforzi saranno ripagati e sarai finalmente libera di sorridere.