Magnetoterapia, I Prezzi Medi: Dai Centri Specializzati, Ai Dispositivi Da Usare A Casa E Da Noleggiare, Ecco I Costi Che Dovresti Aspettarti

Quanto costa la magnetoterapia? Che differenze ci sono tra l'acquisto e il noleggio? Ecco tutte le risposte!

Magnetoterapia, I Prezzi Medi
INDICE

Qual è il prezzo della magnetoterapia? Tutte le persone che, prima o poi, devono eseguire questo tipo di trattamento si pongono questa domanda. Principalmente si teme che, trattandosi di una terapia sanitaria, il costo sia elevato e poco sostenibile, ma fortunatamente non è affatto così! La magnetoterapia è alla portata di tutte le tasche, ma il suo prezzo varia a seconda del tipo di trattamento e anche dal luogo dove viene eseguito.

Esistono tre opzioni per eseguire la magnetoterapia:

  • Nei centri professionali
  • Noleggiando un dispositivo presso un’ortopedia
  • Acquistando un dispositivo

Cosa conviene di più? La risposta esatta è: dipende. Dipende dal tipo di terapia e, soprattutto, dalla durata del trattamento. Hai bisogno della magnetoterapia solamente per 10 sedute o devi proseguire con i trattamenti per dei mesi? Queste sono le domande che bisogna porsi per capire se sia meglio recarsi presso un centro professionale o se, invece, sia più conveniente noleggiare un apparecchio ed eseguire la magnetoterapia a casa.

In questo articolo vediamo quanto costa la magnetoterapia e le varie differenze di prezzo tra il noleggio, l’acquisto e i centri specializzati. Vediamo, inoltre, quali sono le differenze tra gli apparecchi utilizzati negli studi professionali e quelli, invece, acquistabili online. Cosa conviene di più? Scoprilo con noi!

Quanto costa la magnetoterapia?

Come abbiamo detto, ci sono diversi modi per accedere al trattamento elettromagnetico e non sempre la magnetoterapia che si esegue nei centri specializzati è migliore di quella che si può effettuare in autonomia a domicilio. Infatti, gli apparecchi per la magnetoterapia sono moltissimi ma è sufficiente acquistarne uno di qualità per ottenere dei risultati professionali senza spendere grandi cifre. Vediamo nel dettaglio tutti i costi!

Centri professionali

La magnetoterapia negli studi e nei centri professionali costa circa 20-30 euro a seduta. Normalmente vengono utilizzati dei macchinari professionali e il personale è specializzato nell’utilizzo di questi dispositivi che, lo ricordiamo, sono dispositivi sanitari. Considerando che qualsiasi trattamento prevede almeno 10 sedute di magnetoterapia, il costo complessivo ammonterà ad una spesa di 300 o più euro. Il prezzo può variare in base alla zona e anche da studio a studio si possono riscontrare delle differenze di pochi euro. A parità di professionalità, si consiglia di chiedere un preventivo in più centri per poi valutare quale sia quello più conveniente.

Acquisto del macchinario

I macchinari per la magnetoterapia possono essere acquistati online e c’è davvero una vasta scelta sul mercato. Da quelli con i solenoidi a quelli a fascia, a seconda del distretto da trattare puoi scegliere il dispositivo più adatto. Il prezzo varia tra i 200 e i 500 euro circa ma il grande vantaggio è che puoi eseguire tutte le sedute di cui hai bisogno anche in futuro! Si tratta di un investimento che, a lungo andare, permette di risparmiare sui costi dei trattamenti eseguiti nei centri professionali.

Noleggio

Infine, è possibile noleggiare i dispositivi per la magnetoterapia presso le ortopedie e il loro prezzo si aggira intorno ai 2,80 euro al giorno. Naturalmente, questa opzione è consigliata per chi deve eseguire trattamenti di breve durata, se si ha intenzione di fare uso dell’apparecchio per più di due mesi conviene, allora, acquistare un macchinario per la magnetoterapia.

Che differenza c’è tra il trattamento a domicilio e quello dei centri specializzati?

Quando ci si trova a dover eseguire un trattamento di magnetoterapia è normale chiedersi cosa sia meglio per la propria salute: è preferibile recarsi in un centro professionale o noleggiare un apparecchio? Le sostanziali differenze sono queste:

Dimensione dei dispositivi

Per effettuare il trattamento in piccole aree del corpo, per esempio le braccia o le gambe, nei centri professionali vengono utilizzati degli apparecchi di piccole dimensioni del tutto uguali a quelli che possono essere acquistati online o noleggiati presso le ortopedie. Per il trattamento di ampie aree del corpo, per esempio il tronco o il bacino, negli studi vengono impiegati degli apparecchi di notevoli dimensioni che non possono essere acquistati online del comune cittadino, quindi in questo caso è preferibile recarsi in un centro apposito.

Prezzo ammortizzabile

I centri specializzati generalmente hanno un costo più elevato e dispongono di personale professionale che ha competenze in merito al trattamento. Quindi, la patologia coinvolge aree delicate, o se il soggetto è molto compromesso, si consiglia di recarsi presso uno studio che sa sicuramente impostare il tipo di terapia più adatto.

Per una magnetoterapia di routine che deve essere eseguita periodicamente nel tempo, invece, la scelta migliore è acquistare un apparecchio o noleggiarlo, in modo da ammortizzare la spesa nel tempo. Infatti, se si ha la necessità di eseguire più di 10 sedute, il prezzo presso gli studi risulterebbe notevole, mentre acquistando un dispositivo si ha la possibilità di poter proseguire con la terapia anche nel lungo termine senza spese aggiuntive.

Quale scegliere?

In questo caso il prezzo non incide sulla qualità del trattamento, le terapie fisiche sono efficaci anche utilizzando apparecchi economici perché le onde elettromagnetiche non possono essere di qualità migliore o peggiore. Semplicemente il dispositivo emana il campo magnetico. La differenza nel prezzo degli apparecchi si traduce in una maggiore possibilità di personalizzare le impostazioni e in una lunga durata del dispositivo.

Questo è un aspetto davvero rilevante da tenere in considerazione durante l’acquisto perché è possibile eseguire un trattamento professionale anche a domicilio e senza spendere grandi cifre.

I benefici che si possono ottenere a casa e in un centro specializzato sono gli stessi:

Quali sono le aree dove più frequentemente si esegue la magnetoterapia?

  • Magnetoterapia alle mani
  • Magnetoterapia alle coste
  • Magnetoterapia al polso
  • Magnetoterapia al ginocchio
  • Magnetoterapia ai piedi
  • Magnetoterapia alla schiena

Quante sedute di magnetoterapia bisogna eseguire in media?

Indicativamente un ciclo standard di terapia è di 10 sedute, ma tutto dipende dalla patologia da trattare e dai tempi di recupero che sono soggettivi in base all’età e alle condizioni di salute della persona. In alcuni casi 10 sedute sono sufficienti per risolvere il problema, in altri casi, invece, è necessario procedere con un secondo ciclo di terapia.

Per chi soffre di patologie reumatiche si consiglia un ciclo di trattamento periodico, quindi in questo caso è conveniente acquistare un apparecchio così da poter effettuare la terapia in autonomia quando se ne ha più bisogno nel corso della vita.

Come deve essere impostata la frequenza della magnetoterapia?

La magnetoterapia può essere erogata a bassa frequenza o ad alta frequenza.

  • Bassa frequenza: tra 5 e 200 Hz
  • Alta frequenza: tra 20 e 900 MHz

La magnetoterapia a bassa frequenza è ideale per la rigenerazione dei tessuti, per rinforzare l’apparato scheletrico e favorire la guarigione delle fratture. In caso di osteoporosi si consiglia questo tipo di trattamento.
La magnetoterapia ad alta frequenza, invece, ha prevalentemente un effetto antidolorifico e antiinfiammatorio, quindi è indicata in caso di dolori articolari, patologie reumatiche e infiammazioni.

La magnetoterapia è pericolosa? A cosa bisogna prestare attenzione?

La magnetoterapia è molto ben tollerata dalla maggior parte degli individui e non comporta effetti collaterali rilevanti. Solo in rari casi possono verificarsi episodi di cefalea, vertigini o arrossamenti cutanei che, però, si risolvono spontaneamente in poche ore. Non è una terapia pericolosa ma è necessario seguire le indicazioni del medico per utilizzarla in maniera corretta e, soprattutto, rispettare i tempi indicati dal professionista.

I soggetti che assolutamente non possono usare la magnetoterapia sono i portatori di pacemaker perché potrebbe verificarsi un’interferenza dei campi magnetici. Se non sei sicuro che questa terapia sia adatta alle tue condizioni di salute, abbiamo creato un articolo informativo con tutte le controindicazioni della magnetoterapia!

Conclusione

Il costo della magnetoterapia non è eccessivo e si aggira intorno ai 20-30 euro a seduta a seconda dello studio presso il quale ci si rivolge. Tuttavia, esistono delle alternative interessanti per risparmiare consigliate soprattutto a chi deve eseguire questo trattamento nel lungo termine e desidera ammortizzare i costi. Gli apparecchi per la magnetoterapia possono essere noleggiati presso le ortopedie con tariffa settimanale o mensile oppure possono essere acquistati così da poterli utilizzare in autonomia a casa.

Come abbiamo visto, i macchinari professionali non effettuano una terapia migliore in termini di qualità, ma solamente garantiscono una lunga durata nel tempo e offrono maggiori opzioni di personalizzazione, quindi anche con un dispositivo economico è possibile effettuare degli ottimi trattamenti a domicilio. Chi ha bisogno di sottoporsi a numerose sedute di magnetoterapia e desidera risparmiare sul costo complessivo, può prendere in considerazione l’idea di acquistare un macchinario o di noleggiarlo, a seconda delle necessità.